in

13 Reasons Why: la teoria su Alex e Tyler potrebbe non essere la verità

13 reasons why

13 Reasons Why è la serie del momento. Una Serie che di certo non lascia indifferenti, con un finale deludente per molti, di sicuro incompleto. Una seconda stagione è ormai certa (maggiori info qui). E non sono pochi che hanno sviluppato teorie su come potrebbe continuare. Una di queste riguarda la morte di Alex. Sappiamo che è in gravi condizioni a seguito di una ferita da arma da fuoco alla testa. Si tratta di suicidio? O è opera di qualcun altro?

Molti pensano che non si tratti di suicidio – come ci hanno fatto credere – ma che invece sia stato Tyler a sparare. L’arsenale di armi che nasconde nel suo baule sono una prova che ha in mente qualcosa. E lo sono anche le foto appese nella sua stanza oscura, di tutti coloro che gli hanno fatto del male. Cosa ha in mente? La teoria più diffusa al momento è che Tyler stia organizzando una sorta di strage scolastica, purtroppo, troppo frequenti in America. O che voglia colpire solo coloro che sono la causa della sua sofferenza. In ogni caso potrebbe aver già iniziato a mettere in atto questa pazzia, partendo proprio da Alex. Lo vediamo staccare proprio la foto di quest’ultimo tra tutte, come se rappresentassero una lista, e che le foto rimaste appese siano quelle delle prossime vittime.

 13 reasons why

Ma se non fosse così? Se Alex invece avesse davvero tentato il suicidio? Non è un’idea del tutto impossibile. Anzi, considerando alcuni punti è forse la cosa più probabile. Innanzitutto ricordiamo che Alex era uno dei pochi a sentirsi davvero in colpa per la morte di Hannah. Mentre personaggi come Justin, Jessica e Courtney disprezzano Hannah per quelle cassette, per aver dato a loro la colpa di quel gesto, Alex sente davvero che Hannah sia morta – anche – per causa sua. Lo vediamo parlare con Clay apertamente, in cui dice che avrebbe dovuto continuare ad esserle amico, e che era davvero pentito di aver fatto quella stupida lista. Lo vediamo piangere, da solo, in camera sua.

Questi sono chiari segni che Alex soffre molto di più di quanto dà a vedere. Inoltre, nei primi episodi Alex si butta nella piscina di Bryce, e per un momento sembra che non voglia più tornare a galla. Sembra che il suo intento sia quello di suicidarsi. E questa sensazione ritorna quando Alex è in macchina con Clay, Justin e Zach, e dopo l’ordine di Justin di correre per far spaventare Clay, Alex non si ferma nemmeno quando gli amici gli dicono di farlo. Accelera e continua a correre a tutta velocità, per poi rallentare dopo l’intervento di una pattuglia di polizia (in cui c’era proprio suo padre).

 13 reasons why

Anche Alex non ha una bella vita. Le persone che frequenta (Justin, Bryce e via dicendo) sono solo amici di circostanza, non li considera veri amici. È innamorato di Jessica, e soffre per aver fatto soffrire anche lei. La sua famiglia sembra essere assente e distaccata, tant’è che chiama suo padre Signore. Alex è depresso. E spesso le persone depresse non lo danno a vedere.

Aveva accesso alle armi del padre, quindi non è stato difficile procurarsene una. Un altro piccolo dettaglio va a favore di questa teoria. Riguarda la condiscendenza di Alex, quando il padre gli dice che è riuscito ad escluderlo dall’interrogatorio. Alex era deciso a raccontare la verità, e voleva partecipare a quell’interrogatorio. E di certo non avrebbe accettato l’aiuto del padre senza provare ad opporsi. Invece l’ha fatto, come se sapesse che tanto non avrebbe fatto differenza, forse perché aveva già in mente di farla finita.

Si tratta di piccoli dettagli, che possono essere dei messaggi per farci capire cosa succederà. Non è da escludere quindi, la possibilità che Alex si sia suicidato, e che Tyler non c’entri nulla con la sua morte, anzi.

13 reasons why

A confermare questa teoria, è lo stesso Miles Heizer (Alex in 13 Reasons Why), che in una recente intervista ha fatto chiarezza. Si tratta di tentato suicidio. Sembra non essere stato Tyler, quindi, a sparare. Inoltre, nell’intervista ha lasciato intendere che Alex potrebbe addirittura salvarsi. Ha affermato: <<C’è un’altra situazione che raramente viene mostrata sullo schermo, ed è probabilmente molto più comune di quanto la gente pensi. Le persone tentano di togliersi la vita senza però riuscirci. Sarebbe interessante approfondire questo argomento>>. Non è da escludere, quindi, la possibilità di vedere Alex nella seconda stagione.

Il gesto di Tyler che toglie la foto di Alex ha probabilmente un altro significato. Potrebbe essere che ha deciso di tener fuori Alex dalla sua lista nera. Ricordiamo che Alex ha protetto Tyler quando Montgomery voleva aggredirlo. Quindi potrebbe aver tolto quella foto per salvarlo, non essendo ancora a conoscenza del suo – tentato – suicidio. O ancora, potrebbe essere che quando toglie la foto, Tyler ha già scoperto dell’incidente di Alex. Per ora non possiamo saperlo con certezza. Non ci resta che aspettare la seconda stagione di 13 Reasons Why, e sperare che le nostre domande avranno una risposta.

Leggi anche – 13 Reasons Why non è un teen drama, è una storia vera

Written by Dorotea La Donna

Vivo la mia vita un quarto di citazione filmica alla volta

How I Met Your Mother in pillole: la consapevolezza del diploma

The Walking Dead

Josh McDermitt e altri attori costretti a chiudere i profili sui social a causa delle offese ricevute: è il momento di smetterla!