in ,

10 motivi per amare Kai Parker

Kai
#
#

The Vampire Diaries è un telefilm che pullula di figure di gente psicopatica, più o meno da sempre. Di tutte le persone o esseri soprannaturali che sono passati per Mystic Falls, di certo non possiamo dimenticare il mitico Kai Parker!

Se siete dei fan della serie, su una cosa dovrete assolutamente convenire con me: in questo telefilm ci sono molti cattivi, ma nella maggior parte noi li adoriamo. Forse perchè gli attori si rivelano bravissimi, forse perchè negli anni si è acuita la nostra passione per i cattivi ragazzi o per i ragazzi disturbati…. Insomma, magari il telefilm ha pian piano perso qualità, ma io mi inserisco in quel gruppo di persone che adorava quel pazzo psicopatico di Kai, e mi è anche dispiaciuto parecchio per la sua morte, a dirla tutta.

#
#

E’ per questo motivo che mi sono presa la responsabilità, o l’onore, se vogliamo, di trovare 10 motivi per amare il giovane della Congrega Gemini che succhiava la magia dagli altri esseri soprannaturali. Quindi, allacciate le cinture, e spero che questo viaggio nella schizofrenia di Kai Parker sia all’altezza delle vostre aspettative!
Pronti? Cominciamo!

1. Chris Wood

#
#

Kai

Questa è una cosa che, in generale, può essere considerata una costante in moltissimi articoli di questo genere. Lo dissi già ai tempi, parlando di Jon Snow: molte volte il nostro amore per un personaggio va di pari passo con la bravura e la bellezza dell’attore che lo interpreta. E, siamo onesti, Chris Wood è un attore di tutto rispetto.

Bello e bravo, anche se solo ad inizio carriera ha già conquistato buona parte del pubblico femminile, e tutte noi speriamo di vederlo molto più spesso sui nostri schermi!

2. Il suo sorriso

Kai

Banale e scontato, lo so, ma io ho questa malsana passione per i personaggi con un bel sorriso! Di fronte ai miei occhi Kai può fare di tutto: può scuoiare un essere umano, può uccidere decine e decine di persone, ma se mi tira fuori un sorriso come quello qui sopra io automaticamente mi sciolgo. E’ tipo una cosa matematica, di quelle per cui non posso farci niente. Siate oneste: anche voi avete un debole per questo sorriso enigmatico, vero?

Scritto da Elena Di Stasio

Ho studiato presso la Constance Billard School for Girls, e sono stata proprio io a scegliere Blair Waldorf come mia erede in quella scuola. In effetti, era la migliore delle mie tirapiedi.
All'università ho scelto di studiare per un periodo alla NYADA, ed ero l'allieva preferita di Cassandra July! Ma ho scoperto che scrivere e recensire sono le mie vere passioni. Ultimamente ho viaggiato fino a Westeros, e da poco mi sono appassionata ai viaggi nel tempo e nello spazio. Non so dove mi porterà il futuro, ma sarò lieta di tenervi aggiornati, dovunque andrò!

White Collar: l’eleganza del crimine

L’appetito vien guardando: 15 cose da mangiare per 15 Serie Tv