Vai al contenuto
Serie TV - Hall of Series » X Factor » X Factor 2023 – Home Visit: Dargen a pesca con ritirata a mezzanotte; Morgan a caccia di vampiri

X Factor 2023 – Home Visit: Dargen a pesca con ritirata a mezzanotte; Morgan a caccia di vampiri

Non è facile prendere le redini della nostra amica Clotilde, Regina indiscussa di X Factor 2023 che per me guadagnerebbe quattro sì anche soltanto con la pagina vuota, ma cerchiamo di fare qualcosa per non farvi sentire troppo la sua mancanza. Più o meno mi sento come quei figli d’arte che cercano di intraprendere la stessa carriere dei genitori, ma cercherò di stare tranquilla pensando che ogni follia è bella a modo suo. Un po’ come le puntate di X Factor 2023.

Stavolta dal palco passiamo allo smart working lavorando direttamente da casa. I giudici lasciano infatti le poltrone e, insieme alle loro scelte fatte attraverso i bootcamp, si fiondano nelle umili dimore dei cantanti facendo un po’ di terapia, che di quella ce n’è sempre bisogno.

Se conoscete il numero verde per fare una seduta con Ambra Angiolini che mi rimembra di affrontare tutto con un T’appartengo tattico, fatemelo sapere. Che ho bisogno anche di quello.

X Factor – Team Fedez (640×360)

Gli home visit cominciano con un poeta supremo, con un Lorenzo commare di paese che alla domanda di Fedez “Cosa vi aspettate da questa esperienza?” Risponde con un “di conoscerti”. Lui è un fan che ce l’ha fatta, un eroe che è passato dalla maratona di The Ferragnez a X Factor 2023. Ma a lui frega poco. L’importante è saperne di più rispetto a quanto accaduto a Sanremo. Vai Lorenzo, sei tutti noi. Facci sapere. Ma il vero dramma esistenziale lo porta avanti Fedez che, rivolgendosi alla sua Sara, le chiede se a 34 anni stia cominciando a sentire i primi acciacchi dell’età. Leggenda narra che gli over 30 a quel punto abbiano spento la Tv. Io ne ho 26, non mi sono sentita troppo tirata in causa, quindi ho continuato la visione limitandomi a invidiare i bagni in piscina dei concorrenti mentre sono costretta a subirmi i 28 gradi di ottobre in silenzio e rintanata in casa.

Piangendo a dirotto sulle note di Giudizi Universali, la canzone portata agli Home Visit da Lorenzo #TheFerragnez – sono sensibile – mi sono per un attimo distratta dalla mia emotività guardando le altre quattro commari di paese avvolte da un asciugamano post bagnetto e occhiali da sole. Questi Home Visit stanno continuando a farmi male, soprattutto con la pizza a fine serata condita dal gossip sull’eliminata della scorsa puntata (il timore che Alice spuntasse dal nulla da dietro a un albero era forte, non negherò). Tra chi si aspettava che tirasse fuori un’arma da fuoco e chi si godeva la scena, la squadra di Fedez comincia il taglia e cuci con un Lorenzo #The Ferragnez che finalmente riesce a sentirsi a casa sua. E non per la musica. Peccato che la sua permanenza all’interno di X Factor giunga alla fine prima di quanto si aspettasse. Com’è arrivato se n’è andato: senza Fedez e senza Live.

Il punto più alto che chiude il cerchio ce lo regala Pigiamino che, dopo aver raccontato la sua esperienza con la chiesa, comunica a tutti di vivere in convento soltanto per non pagare gli affitti. Vai sorella, che l’economia italiana e immobiliare riparta da te. XOXO

Asia intanto porta un pezzo di cui non posso dire di aver effettivamente afferrato tutte le parole, ma mi convince quando afferma di aver il mal di vivere (ti capisco amica, pure io). Alla fine riesce a entrare nella squadra di Zio Fedez dando un lieto fine alla sua storia. Vento in poppa amica, anche agli Home Visit non hai dovuto pagare l’affitto. Che genio.

X Factor – Team Ambra (640×360)

La squadra di Ambra comincia gli Home Visit sulle note e sui passi di una colonna sonora che chiunque abbia mai partecipato a un rave conosce bene. Il momento della festa però giunge al termine con Gaetano che, più emozionato di me quando ricevo un buono sconto Amazon, comincia a cantare distruggendomi l’anima. Nel frattempo la giuria demoscopica formata da me medesima e dagli altri concorrenti decreta che è andato alla grande. Bravi amici, ma ricordatevi che Angelica rappresenta Dio per Ambra, i posti a disposizione sono sempre stati 2. Il suo è già occupato, anche se l’Angiolini cerca di mascherare la cosa come io fingo di non provare interesse per la mia crush secolare a cui inizialmente non davo nessuna soddisfazione (alla fine fine è diventato il mio boyfriend, quindi prendete pure appunti nel caso vi trovaste nella mia situazione). Gaetano alla fine riesce a ottenere quel per cui si è palesato, andando ai live con la stessa incredulità che ho io quando, dopo due piatti di pasta e due secondi, sento dire da mia nonna che mangio poco.

Nel frattempo Jacopo pensa bene di far fuori il giudice nel caso in cui non dovesse sceglierlo, con una gara di apnea che viene vinta comunque da quest’ultima. Ambra respira a pieni polmoni ed è pronta a rivendicare il sacrosanto diritto di portare Angelica all’Eurovision.

Tra un’esterna e un’altra, gli Home Visit di Ambra Angiolini vanno avanti passando dal rave party iniziale alla meditazione. Che non si dica che questa squadra non abbia le idee chiare sul come passare la vacanza pagata da Sky. Gli Isobel Kara intanto sembrano provenire da un video tutorial di meditazione, ma a noi vanno bene anche così. Anche se non sono stati presi, io sono già pronta a seguire il loro percorso per calmarmi un po’, che mi serve anche questo. Matteo intanto accede ai live e riesce anche in un’altra impresa: farmi vedere come starei se avessi la stessa acconciatura di Annalisa con il caschetto. Il nome in comune, amici, vi assicuro che è l’unica cosa che condividiamo.

X Factor – Team Morgan (640×360)

L’ultima parte della puntata di X Factor 2023 si conclude con gli home visit di Dargen D’amico e Morgan. Quest’ultimo afferma di volere in squadra chiunque gli faccia sentire l’inquietudine, e io mi sento subito pronta per far parte della sua squadra. Amico, se chiami me te la servo come colazione. A contendersi i tre posti troviamo Niccolò, i nostri Animaux Formidables (che noi chiameremo Cat Woman x2), I Manifesto, Anna e il suo block notes e i Sickteens. Tra un Morgan che fa ripetizioni e delle risposte vaghe alle domande più facili del mondo – come ma tu lo vuoi fare X Factor? (devi dì soltanto sì) – gli Home Visit si preparano a giungere a conclusione con un’affermazione che forse gli costerà il linciaggio, ma lui è un eroe pronto a tutto questo. Non ci pensa due volte e dice a Niccolò che la sua cover sia meglio dell’originale di Vasco. Attendiamo aggiornamenti mentre assistiamo a una partita di tennis tra il coach e i Sickteens.

Il giorno dopo Morgan decide di svegliare i cantanti con una serenata da sopra la finestra. Non abbiamo sbagliato amici, era davvero lì sopra. Perché lui può fare tutto quello che vuole: anche combattere gli stereotipi che dicono che si canti soltano da sotto. Tra percentuali di cui non ho capito niente, Morgan porta ai suoi live i nostri Cat Woman x2, Niccolò (per cui speriamo altri pezzi di Vasco Rossi per possibili dissing) e i nostri amici Sickteens. La puntata si conclude con un Dargen D’Amico con la faccia di chi si chiede perché la sveglia abbia dovuto suonare quella mattina. A lui frega poco dei convenevoli e subito comincia a far cantare la sua squadra con uno sguardo che sembra dire però in fretta, che s’è fatta una certa e avrei la ritirata a mezzanotte. Fin dal principio infatti dice al nostro Andrea di non essere troppo convinto, mentre intanto gli altri concorrenti si danno consigli culinari discutibili, tipo il caffè con l’aranciata. Per me, eliminati già adesso solo per questo. Intanto il nostro amico comincia a seminare zizzania tra gli i Stunt Pilots chiedendogli se la loro amicizia possa reggere. Vabbè Dargen, ma manco a fa così però.

Stanco di vivere e sopportare i sogni di questi poveri malcapitati, Dargen va a comprare il formaggio con l’unica persona allergica a quest’ultimo. Quanto a scelte discutibili, contattare il nostro amico D’Amico che di amico, insomma, non è che ne abbia molto. Per cercare di mettere a punto il suo piano decide bene di portarli a pescare. Più che un Home Visit ci sentiamo all’Isola dei Famosi. Mentre le altre squadre se la spassavano tra piscine e meditazione, loro lottavano per la vita. #freehomevisit

X Factor – Team Dargen (640×360)

Alla fine il nostro Dargen decide di portare ai live gli Stunt Pilots, Fabrizio e Andrea. I live sono pronti a partire, e per una sera li passeremo insieme. Dopodiché, la parola passerà di nuovo alla nostra Clotilde al momento dispers. Che anche lei sia andata a pescare con Dargen?

X Factor 2023 – I Bootcamp continuano (e terminano) a suon di galline salentine