in

7 curiosità su Travis Fimmel

Fimmel

Il ritorno di Vikings è imminente! Il suggestivo finale della prima parte della quarta stagione ha scoperto le carte in tavola di quello che sarà il prosieguo delle vicende dei guerrieri Norreni. Le prossime 10 puntate segneranno la fine del ciclo di Ragnar Lodbrók e della sua leggendaria ascesa al trono. Scalata che ha permesso al proprio interprete, Travis Fimmel, di affermarsi come attore universale del mondo seriale.

FimmelLa parte di Ragnar segna per Fimmel l’occasione per farsi conoscere definitivamente in tutto il mondo, e gli concede la possibilità di spazzare via le miriadi di critiche da parte dei detrattori che, per anni, hanno manifestato dubbi sulle sue capacità recitative.

Il giudizio è ormai unanime: l’interpretazione di Travis Fimmel nella serie Vikings è sublime, travolgente, emotiva e magistrale.

Ragnar è un personaggio bipolare in continua evoluzione, schiavo delle sue contraddizioni ma detentore di una personalità implacabile, carismatica e caritatevole. Queste peculiarità rispecchiano in parte alcuni aspetti dell’ego di Fimmel.

Oggi vogliamo esplorare la vita privata e i bizzarri risvolti di questo artista tanto schivo quanto affascinante.

1) CONVINZIONI SINGOLARI

Fimmel è un ecologista e cultore dell’ambiente e della nutrizione. Tra le manifestazioni più plateali di queste sue prerogative vi è il palesamento di una delle sue convinzioni più profonde: camminare a piedi nudi. Il bell’attore ha rivendicato più è più volte il suo diritto di procedere scalzo, facendosi fotografare innumerevoli volte senza calzature, e presentandosi in tali condizioni a diverse ospitate televisive.

Fimmel

Written by Andrea Lupo

Se nasci e cresci in una città come Roma: tormentata, caotica, cinica ma al tempo stesso bellissima, imponente e maestosa, non puoi meravigliarti se la tua vita è una contraddizione continua. Sono qui per raccontarvi storie, emozioni e sensazioni con l'umiltà e l'incoscienza di un bambino. Per ricordare vecchie glorie o per presentarvi nuove fiamme. Per elogiare il passato o per abbracciare il futuro. O più semplicemente per parlare di serie TV

I Medici

I Medici non hanno curato la Rai

How To Get Away With Murder

Recensione delirante della 3×08 di How To Get Away With Murder