in

Gilmore Girls, Rory e la ship war

Gilmore Girls
Gilmore Girls

AVVERTENZE: Questo articolo contiene SPOILER sul revival di Gilmore Girls. Se ancora non l’avete visto, non proseguite con la lettura, grazie!!!

 

Siamo stati beffati. Ammettiamolo. Che poi il revival è pure bello, eh, scritto bene, con forse un po’ troppe strizzate d’occhio ai fan e discorsi nostalgici e qualche nonsense qua e là, ma tutto sommato poteva andarci peggio. Che poi questi nonsense, come la relazione clandestina tra Rory e Logan, potevano tranquillamente essere evitati se solo la nostra cara Amy Sherman-Palladino si fosse degnata di guardare la settima stagione. Già, perché l’autrice ha preferito riprendere la storia non da dove è stata interrotta, ma da dove lei si era interrotta. E infatti non si capisce perché dopo quella rottura così brutta tra Logan e Rory, i due ragazzi siano ancora insieme, vivendo in quel modo. Insomma, lei ha rifiutato la sua proposta di matrimonio! E ora lui sta per sposare un’ereditiera per perpetrare la ‘dinastia’ di famiglia (manco fosse la famiglia reale inglese!)

Comunque, tralasciando queste ‘sottigliezze’ da fan petulante, passiamo alla vera beffa di questo revival: Rory e la decisione finale della ragazza riguardo l’uomo con cui passare il resto della sua vita. Tutta la campagna pubblicitaria della nuova stagione di Gilmore Girls ha ruotato intorno a questo, creando un hype incredibile e scatenando una vera guerra suoi social a colpi di #teamDean, #teamJess e #teamLogan.

Che poi, diciamocelo francamente, il #teamDean non aveva speranze. Oltre al fatto che Jared Padalecki, impegnato sul set di Supernatural, aveva accettato di tornare per un solo episodio (di fatto ha una scena letteralmente di cinque minuti!), era altamente improbabile che Rory scegliesse il suo primo fidanzato, con cui era fin troppo chiaro che non aveva più niente in comune. Motivo, tra l’altro, per cui la prima volta aveva preferito Jess a lui e la seconda volta era finita definitivamente.

Con questo non voglio assolutamente sminuire Dean, anzi! Dean è stato un grandioso primo fidanzato per Rory: la trattava come una principessa, la riempiva di attenzioni, c’era sempre per lei, la accontentava in tutto. Semplicemente, come succede spesso nella vita reale, crescendo la loro vita è andata in due direzioni diverse e lasciarsi, per quanto doloroso entrambe le volte, è stato necessario. Ma Dean avrà sempre un posto speciale nel cuore di Rory e nel nostro e questo revival l’ha dimostrato. Bellissimo l’incontro nel supermercato, lo stesso in cui si sono incontrati la prima volta.

Insomma, tutto questo per dire che la vera scelta era tra Jess e Logan, come tutto il fandom (compreso il #teamDean) sapeva benissimo. Ed eravamo tutti gasati, pronti a dire la nostra, a esultare o urlare di rabbia, a cercare di metterci nei panni di Rory, a provare a indovinare come avrebbero gestito la cosa.

Gilmore Girls
Gilmore Girls

Il #teamLogan ha esultato quando ha scoperto che Matt Czuchry sarebbe stato presente in tutti e quattro gli episodi, mentre Milo Ventimiglia solo in due; il #teamJess, di contro, ha avuto la sua rivincita quando, nel corso di varie interviste, si è scoperto che tutti e tre i ragazzi tifavano proprio per Jess e Rory.

E all’inizio le cose sembravano essere iniziate bene: Rory e Logan ancora insieme, seppure in una relazione clandestina. E questo era un bene per entrambe le fazioni. Infatti, il rapporto tra i due ragazzi poteva deteriorarsi proprio per la situazione in cui si trovavano, permettendo a Jess di riprendersi Rory. E, allo stesso tempo, i #teamLogan speravano che Logan si ravvedesse e mollasse tutto alla fine per stare con la ragazza.

E invece così non è stato. Perché Rory sceglie, sì, ma sceglie di restare sola. Dopo un’ultima notte d’amore con Logan lo lascia, sia pure a malincuore, perché era evidente che lo amasse realmente (e che lui amasse lei), ma questo non la fa tornare con Jess, anzi. La magia tra i due, quella che ci ha fatto tanto sognare anni fa, sembrava svanita nel nulla, con Rory che tratta Jess come fosse il suo migliore amico. Solo l’ultimo sguardo che Jess le lancia, mentre la osserva fuori dalla finestra, contraddice quello che ha appena detto a suo zio Luke, cioè di non averla più in mente.

Ora, personalmente ho trovato il finale (a parte l’ultima battuta, che apre un mondo è sembra un ritorno alle origini, quasi la chiusura di un cerchio: Rory sarà madre e sarà una madre single, come Lorelai) coerente. Mi è piaciuto che abbia preferito restare sola e non buttarsi a capofitto in un’altra storia con Jess dopo la chiusura con Logan. Mi è piaciuto, ma sono ugualmente rimasta delusa, come praticamente tutto il resto del fandom, proprio perché gli autori hanno giocato sulle ship, illudendoci con la promessa di un lieto fine per Rory, della scelta della ragazza di un compagno per la vita tra i tre uomini che più hanno significato per lei.

Insomma, gli Sherman-Palladino ci hanno preso consapevolmente in giro e per cosa poi? Per rimandare la scelta a una prossima stagione, sempre più plausibile? E allora perché non confermare che ci sarà una nuova stagione, invece di ripetere fino alla nausea che dopo queste quattro puntate sarebbe calato il sipario sulle avventure delle Gilmore Girls?

Purtroppo non posso rispondere a queste domanda, l’unica è la Palladino che per il momento temo non dirà niente.

Dal canto nostro, possiamo solo sperare in una nuova stagione che renda giustizia sia al #teamJess che al #teamLogan. Perché, in fondo, ce lo meritiamo.

Written by Olimpia Petruzzella

Tra un'indagine con Sherlock Holmes e un viaggio e l'altro col Dottore, sono anche riuscita a laurearmi in Archeologia (River, grazie ancora per quella dritta... e per avermi presentato Euripide!) e fare un master in sceneggiatura alla Silvio D'Amico. Perché siamo tutti storie, alla fine. Ed è meglio farne una buona, no?

streaming

Streaming e Serie Tv: ricordi quando non potevi scegliere?

The Walking Dead ci costringe a riflettere