Vai al contenuto
Home » The Handmaid's Tale » La classifica dei 10 migliori episodi di The Handmaid’s Tale secondo IMDb

La classifica dei 10 migliori episodi di The Handmaid’s Tale secondo IMDb

Sono stati usati tutti gli aggettivi possibili per descrivere The Handmaid’s Tale, una delle serie tv più belle mai prodotte. Affronta temi duri, profondi, persino disturbanti, con fermezza, crudezza e verità. E parlare di temi come questi nella nostra società non è affatto facile. Ma The Handmaid’s Tale ci riesce, portandoci dentro una delle distopie più spaventose che abbiamo mai visto. Perché non è così lontana dalla nostra realtà come si pensi. Guardare gli episodi equivale a entrare in un turbinio crescente di emozioni, dove la commozione per i pochi momenti di gioia si mixa con i brividi di scene davvero dure.

The Handmaid’s Tale è un gioiello che tutti dovrebbero vedere, un’indagine dell’animo femminile in ogni sua sfumatura, un inno alla libertà.

Cast, tecnica, scrittura, recitazione: tutto concorre a renderla indimenticabile. Ma, come in tutte le serie tv, ci sono episodi migliori di altri. Così, seguendo i punteggi di IMDb, abbiamo classificato i migliori 10 episodi di The Handmaid’s Tale. Andiamo a vederli insieme.

10) A Woman’s Place (1×06)

The Handmaid's Tale

Apriamo questa classifica con l’episodio in cui abbiamo scoperto la vera Serena Joy. È una donna energica, vitale, passionale, impegnata nel lavoro e nel sociale. Soprattutto è l’artefice di Gilead. Un sogno che le viene strappato via, come i suoi diritti che svaniscono man mano il progetto prende forma. Pensava di essere l’eccezione, ma non ci sono eccezioni per le donne a Gilead. Nemmeno per la sua creatrice. Prigioniera di se stessa, sottomessa a un piccolo uomo che non è riuscito a difenderla, rinchiusa in un mondo che la distrugge ma che si ostina a proteggere. Anche di fronte alle scomode e spiazzanti domande dell’ambasciatrice messicana Castillo:

Aveva immaginato una società come questa? Una società in cui nessuna donna può più leggere il suo libro o qualsiasi altro libro?

La risposta vera non è nelle sue parole, ma nell’esitazione della sua voce.

Non è semplice nemmeno per Offred rispondere a una banale domanda come: “Sei felice?”. La stessa Ancella cerca nella Castillo un aiuto. Ma salvare il suo paese è più importante di tutto per l’ambasciatrice. Non tenendo conto che è proprio questo comportamento che contribuisce ad alimentare il degrado da cui vuole fuggire.

Pagine: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10