in ,

I 10 migliori finali delle comedy nella storia delle Serie Tv

the big bang theory

Attenzione: evitate la lettura se non volete imbattervi in spoiler sui finali delle serie coinvolte

Salutare per l’ultima volta le comedy che, a lungo, ci hanno strappato sorrisi e grasse risate non sempre è facile. Abituarsi alla loro assenza è un’impresa titanica e il rischio di ritrovarsi davanti a un epilogo insoddisfacente è alto. Ma fortunatamente non tutti gli addii sono amari e gli show che terminano con un degno finale sono più di quanti possiamo immaginare, basti pensare a show come Cin Cin, Seinfeld o alla longeva The Big Bang Theory.

Da I Robinson a Willy il principe di Bel-Air, dall’acclamata Happy Days alla più recente Arrested Development: i titoli sono parecchi, e menzionarli tutti in un unico articolo sarebbe impossibile. Per il momento ci limiteremo quindi a elencare soltanto i dieci finali che, più di altri, si sono distinti per la loro qualità e hanno riscosso un maggiore successo tra il pubblico.

Sorprendenti e incredibilmente toccanti, ecco quindi dieci epiloghi delle comedy che rientrano innegabilmente tra i migliori nella storia delle serie tv.

– Scrubs

scrubs

Chi conosce la serie tv Scrubs sa bene che è tutt’altro che una comedy superficiale e prevedibile. Oltre le battute, le gag e le bizzarre fantasie del protagonista, si cela infatti una narrazione profonda e ben costruita, che tiene conto dell’introspezione psicologica dei personaggi e della loro crescita.

Andata in onda dal 2001 al 2010, Scrubs racconta le vite dei medici dell’ospedale Sacro Cuore, tra alti e bassi. Formata ufficialmente da nove stagioni, Scrubs – Medici ai primi ferri giunge tuttavia al termine con il suo ottavo capitolo giacché l’ultima stagione è considerata un reboot dello stesso show. Nel finale di serie, dopo aver svolto le sue ultime ore da medico, salutando gli amici più cari e abbandonandosi alla nostalgia, J.D. elabora un’ultima, grandiosa fantasia. Dopo aver ricordato per l’ultima volta tutti i personaggi incrociati durante i suoi turni al lavoro, il protagonista assiste al toccante film della propria vita con occhi sognanti e pieni di speranze.

My Finale celebra la vita con uno spirito e un entusiasmo che soltanto un personaggio come J.D. riesce a trasmettere. Citando le parole dello stesso protagonista, “Una fine non è mai facile“, tuttavia alcune volte può rivelarsi talmente bella da essere ricordata con grande piacere e soddisfazione. E Scrubs ne è la dimostrazione.

Scritto da Simona Mainenti

Innamorata della scrittura, ossessionata da film e serie tv.
Sono fermamente convinta che la cultura sia il superpotere più figo di tutti.

Vi presento mio nonno: Pierce Hawthorne

the office

The Office sbarcherà su Peacock con «elementi che non facevano parte della trasmissione originale»