Vai al contenuto
Home » The Big Bang Theory » I 10 migliori finali delle comedy nella storia delle Serie Tv

I 10 migliori finali delle comedy nella storia delle Serie Tv

Attenzione: evitate la lettura se non volete imbattervi in spoiler sui finali delle serie coinvolte

Salutare per l’ultima volta le comedy che, a lungo, ci hanno strappato sorrisi e grasse risate non sempre è facile. Abituarsi alla loro assenza è un’impresa titanica e il rischio di ritrovarsi davanti a un epilogo insoddisfacente è alto. Ma fortunatamente non tutti gli addii sono amari e gli show che terminano con un degno finale sono più di quanti possiamo immaginare, basti pensare a show come Cin Cin, Seinfeld o alla longeva The Big Bang Theory.

Da I Robinson a Willy il principe di Bel-Air, dall’acclamata Happy Days alla più recente Arrested Development: i titoli sono parecchi, e menzionarli tutti in un unico articolo sarebbe impossibile. Per il momento ci limiteremo quindi a elencare soltanto i dieci finali che, più di altri, si sono distinti per la loro qualità e hanno riscosso un maggiore successo tra il pubblico.

Sorprendenti e incredibilmente toccanti, ecco quindi dieci epiloghi delle comedy che rientrano innegabilmente tra i migliori nella storia delle serie tv.

– Scrubs

scrubs

Chi conosce la serie tv Scrubs sa bene che è tutt’altro che una comedy superficiale e prevedibile. Oltre le battute, le gag e le bizzarre fantasie del protagonista, si cela infatti una narrazione profonda e ben costruita, che tiene conto dell’introspezione psicologica dei personaggi e della loro crescita.

Andata in onda dal 2001 al 2010, Scrubs racconta le vite dei medici dell’ospedale Sacro Cuore, tra alti e bassi. Formata ufficialmente da nove stagioni, Scrubs – Medici ai primi ferri giunge tuttavia al termine con il suo ottavo capitolo giacché l’ultima stagione è considerata una sorta di spin-off dello stesso show. Nel finale di serie, dopo aver svolto le sue ultime ore da medico, salutando gli amici più cari e abbandonandosi alla nostalgia, J.D. elabora un’ultima, grandiosa fantasia. Dopo aver ricordato per l’ultima volta tutti i personaggi incrociati durante i suoi turni al lavoro, il protagonista assiste al toccante film della propria vita con occhi sognanti e pieni di speranze.

My Finale celebra la vita con uno spirito e un entusiasmo che soltanto un personaggio come J.D. riesce a trasmettere. Citando le parole dello stesso protagonista, “Una fine non è mai facile“, tuttavia alcune volte può rivelarsi talmente bella da essere ricordata con grande piacere e soddisfazione. E Scrubs ne è la dimostrazione.

– Friends

friends

Una delle comedy più amate in assoluto è senz’altro Friends, serie tv cult degli anni ’90 che ha tenuto incollati allo schermo tantissimi spettatori sino al gran finale.

Dopo dieci spassose stagioni, l’ultimo episodio di Friends segna la fine una comedy rivoluzionaria, brillante e – sotto certi aspetti – ancora oggi moderna. Diviso in due episodi, The Last One è un susseguirsi di emozionanti colpi di scena: dalla nascita dei figli di Chandler e Monica sino al romantico ricongiungimento tra Rachel e Ross. Gli amici di sempre sono maturati, hanno raggiunto i propri obiettivi, realizzato i propri sogni. Tutti hanno preso delle direzioni diverse e sono pronti a iniziare un nuovo futuro, anche se lontani dall’iconico appartamento Geller.

Monica, Ross, Chandler, Phoebe, Joey e Rachel hanno dimostrato il vero significato della parola amicizia, sostenendosi l’un l’altro dinanzi alle situazioni più grottesche e complicate, stagione dopo stagione. La leggerezza della loro quotidianità, fatta di errori, drammi e infinite gag ha divertito tantissimi spettatori che si sono identificati in quei protagonisti autoironici e spesso imbranati. La 10×18 di Friends è un finale travolgente, emozionante, che rientra a pieni voti tra i migliori del genere comedy.

– The Good Place

the good place

The Good Place si è conclusa soltanto qualche mese fa, regalandoci un finale talmente intenso e profondo da essere necessariamente menzionato in questa lista. Ha rivoluzionato il mondo seriale trattando, nel corso di quattro stagioni, tematiche delicate bilanciando serietà e comicità. Ed è nel suo ultimo episodio che questa comedy ha tirato fuori il meglio di sé.

In Whenever You’re Ready tutti i protagonisti ottengono il proprio finale ideale, raggiungendo quella pace totalizzante che da tempo agognavano. A chiudere il cerchio della vita (o nel suo caso, della morte), è Eleanor. Dopo aver salutato molti dei suoi amici, quali Michael, Tahani e il suo partner Chidi, la donna decide di oltrepassare “la porta”. Raggiunto uno stato di pace e serenità, Eleanor lascia il paradiso e passa oltre, diventando un piccolo spiraglio di luce che induce le persone a essere gentili col prossimo.

Profondo e sorprendentemente emozionante, Whenever You’re Ready si aggiunge così ai finali più belli delle comedy.

– Parks and Recreation

the big bang theory

Un’altra delle grandi serie che ha segnato il piccolo schermo è Parks and Recreation, incentrata sulla vita lavorativa (e privata) di Leslie Knope e della sua squadra. Formato da sette trionfanti stagioni, lo show è si è concluso nel 2015 con un eccezionale ultimo episodio che ha reso giustizia al grande percorso fatto dalla comedy.

In One Last Ride assistiamo all’ultima giornata di lavoro della squadra di Leslie, e agli ultimi saluti tra i dipendenti. Tra battute sarcastiche e toccanti monologhi, le sequenze del presente si alternano a flash forward grazie ai quali scopriamo i nuovi progetti, nonché le nuove, soddisfacenti vite dei personaggi della serie tv.

Il commovente finale di Parks and Recreation non riunisce un gruppo di dipendenti e il proprio capo, ma una grande famiglia che per l’ultima volta – con la grinta e l’ottimismo di sempre – lavora insieme. Si tratta di un epilogo dolce, appagante, privo di questioni rimaste in sospeso o di dettagli trascurati: un finale talmente accurato e apprezzato da rientrare necessariamente nella nostra lista.

– The Big Bang Theory

the big bang theory

Dopo 279 episodi anche The Big Bang Theory è giunta al termine, salutando i fedeli spettatori con un ultimo, emozionante episodio. The Stockholm Syndrome è infatti un tripudio di emozioni. Leggerezza, rabbia, gioia e commozione si susseguono l’un l’altra, mentre le dinamiche sociali all’interno del gruppo si fortificano.

The Big Bang Theory giunge così al termine con un finale esplosivo e incredibilmente profondo.

Il compito di concludere l’ultimo episodio spetta a Sheldon, il cui commovente tributo finale rappresenta uno dei momenti più intensi della 12×24. Il fisico infatti tira fuori tutta la sua umanità nel toccante discorso alla cerimonia del premio Nobel, rivolgendosi principalmente alla propria famiglia di amici. L’epilogo di The Big Bang Theory è un addio nostalgico ed emozionante, che si conclude con l’iconica cena di gruppo con cibo d’asporto che sembra voglia dimostrare che, malgrado tutto sia destinato a cambiare, alla fine alcune cose non muteranno mai.

– M.A.S.H.

the big bang theory

Dopo Parks and Recreation e The Big Bang Theory, è la volta di M.A.S.H. e del suo fantastico finale.

Classico della televisione degli anni ’70, M.A.S.H è formata da 11 stagioni e gode di un primato ancora oggi imbattuto. Il suo ultimo episodio, seguito da circa 106 milioni di spettatori, è infatti il finale di serie più visto nella storia della televisione americana.

Goodbye, Farewell and Amen, rispetto agli altri episodi, dura ben due ore e mette un punto alla storia dei simpatici soldati impegnati nella guerra di Corea. I personaggi, terminata la guerra, faticano a dirsi addio poiché convinti di non rivedersi più. Tra traumatici colpi di scena e battute sarcastiche, la 11×16 si conclude tuttavia con uno splendido e inaspettato gesto d’amicizia tra i due protagonisti dello show, B.J. e Hawkeye. L’iconico “Goodbye” scritto da B.J., infatti, rappresenta l’ultimo saluto rivolto non solo all’amico, ma a tutti gli spettatori che per anni hanno seguito lo show. Un finale brillante, che chiude dignitosamente una comedy che ha lasciato il segno nel mondo seriale.

– The Office

the office

L’ufficio più matto della televisione ha ormai chiuso i battenti da anni, dopo aver riscosso un successo dopo l’altro. Ricca di personaggi stravaganti e comici, gag assurde e battute scomode, The Office è andata avanti per ben nove stagioni prima di concludersi con un toccante ultimo episodio.

In Finale tutti i personaggi hanno il proprio spazio. Dopo aver partecipato alla convention sul proprio documentario, i dipendenti della Dunder Mifflin si preparano al matrimonio tra Dwight e Angela, ricco di intensi colpi di scena come l’improvviso ritorno di Michael con la sua iconica “That’s what she said” o il ritorno di fiamma tra Kelly e Ryan. L’emozione è palpabile nella 9×25: c’è chi inizia un nuovo capitolo della propria vita, come Jim e Pam, e chi invece rimane nell’amata sede di Scranton, immerso in una quotidianità noiosa eppure bellissima.

The Office si è così conclusa nel migliore dei modi, regalandoci un epilogo delicato, divertente e totalmente soddisfacente.

– Community

community

Tra i finali delle comedy migliori di sempre non può certo mancare quello di Community. Andata in onda dal 2009 al 2014, l’irriverente serie tv si è conclusa con un nostalgico, profondo ultimo episodio.

Il bizzarro gruppo di studi, ormai divenuto il “Comitato per salvare Greendale”, in Emotional Consequences of Broadcast Television perde altri due membri fondatori: Annie e Abed. Tra divertenti ipotesi su una settima stagione, fantasie toccanti e discorsi malinconici, l’episodio culmina con la partenza dei due ragazzi e l’emozionante abbraccio tra Jeff e Abed.

Questa comedy, che ha sempre giocato sul binomio realtà/immaginazione, non si lascia ingannare dal fascino del lieto fine e punta tutto sul realismo. Non ci sono dichiarazioni d’amore improvvise, né radicali stravolgimenti che costringono i protagonisti a rimanere uniti. È un finale agrodolce, corretto, anche se non tutti i personaggi ottengono ciò che desiderano. Fino alla fine, la serie racconta così l’aspetto più crudo – e spesso insoddisfacente – della vita, mantenendo dei toni leggeri pur trattando di contenuti profondi.

– Modern Family

modern family

La pluripremiata Modern Family si è confermata nel tempo una delle comedy più divertenti degli ultimi anni. Lo show girato con la tecnica del “mockumentary” ha raccontato le vicissitudini di una delle famiglie più amate del piccolo schermo, terminando con un coinvolgente ultimo episodio.

L’undicesima stagione, sin dal primo episodio, si avvia a chiudere molte delle sue sottotrame secondarie. I personaggi maturano, concludendo un percorso introspettivo durato ben 248 puntate e i nuclei familiari, dei quali abbiamo amato pregi e difetti, raggiungono nel corso degli episodi una maggiore stabilità.

Nella 11×18 i protagonisti della comedy sono pronti a iniziare un nuovo capitolo della propria vita, sebbene dirsi addio non sia semplice. Molti membri della famiglia decidono di trasferirsi o di lasciare la propria abitazione, salutandosi con un ultimo, collettivo abbraccio. Ma nonostante sembri un addio, quell’ultimo saluto si traduce piuttosto in un “arrivederci” e nella promessa di ritrovarsi, ancora una volta, tutti insieme sotto lo stesso tetto.

– New Girl

the big bang theory

Concludere magistralmente un percorso durato ben sette stagioni non è facile, eppure New Girl ci è riuscita alla grande. La serie tv, andata in onda dal 2011 al 2018, ha raccontato le bizzarre vicissitudini dei simpatici coinquilini dell’appartamento 4D che, nell’ultima stagione, decidono di iniziare un nuovo capitolo della propria vita.

Nella 7×08 Jess e Nick, infatti, invitano per l’ultima volta gli amici di sempre nell’iconico appartamento per informarli dell’imminente sfratto, e tra scherzi, ricordi e giochi il tempo sembra volare via. In Engram Pattersky il nostalgico viaggio tra i ricordi si affianca alla responsabile necessità dei personaggi di lasciarsi indietro il passato.

Riesumando il classico gioco del True American, i protagonisti si concedono un ultimo momento di svago insieme, al quale segue una toccante sequenza flashforward che rivela il futuro dei ragazzi. I coinquilini del 4D rimangono così uniti sino alla fine, malgrado la vita li spinga in direzioni opposte. New Girl è una giostra di emozioni, e il suo ultimo giro è stato incredibilmente appagante: uno dei migliori nella storia delle serie tv.

LEGGI ANCHE – The Big Bang Theory, la spiegazione del finale