Vai al contenuto
Home » Stranger Things » Le 5 teorie più intriganti sulla quinta stagione di Stranger Things

Le 5 teorie più intriganti sulla quinta stagione di Stranger Things

La quinta stagione di Stranger Things non è neanche in fase di produzione che già non si parla d’altro. Lungi dall’essersi esaurita la febbre per la quarta straordinaria stagione. Infatti, i fan sono già corsi a elaborare le teorie più svariate, assurde ma allo stesso tempo intriganti che si possano immaginare. Internet è davvero quel posto magico dove tutto è possibile. D’altronde, la quinta stagione sarà anche il capitolo conclusivo del cult seriale creato dai Duffer Brothers e – dopo il finale dell’appena passata stagione – risulta più che lecito domandarsi che cosa accadrà in futuro per Eleven e co.

Se non siete ancora in pari con la quarta stagione di Stranger Things, vi consigliamo di tornare più tardi, l’articolo che segue potrebbe contenere SPOILERS.

1) Max è intrappolata nella mente di Vecna

Iniziamo subito con una teoria che riguarda uno dei personaggi più amati di questa stagione, ovvero la Mad Max di Sadie Sink. Max inizia la stagione partendo da un luogo molto oscuro e diventando ben presto una delle vittime sacrificali scelte da Vecna. Nonostante gli sforzi e i numerosi tentativi per resistergli, la ragazzina non riesce a sfuggire alle grinfie del mostro diventando l’ultima fondamentale pedina per portare a termine i piani del big villain. La morte temporanea di Max è uno dei momenti più drammatici della 4B, perché dopo aver lottato così strenuamente ci è sembrata davvero una pugnalata a tradimento da part degli autori.

Fortunatamente, come abbiamo scritto prima, Max è solo temporaneamente “morta”. Eleven, con una assurda manifestazione dei suoi poteri, riesce a riportala in vita anche se, di fatto, Max si trova in uno stato di coma dal quale nessuno sa quando o se si sveglierà. A nulla valgono i tentativi di Eleven di individuarla nell’Oscurità per poterla tirare fuori, di Max non c’è traccia. La teoria sviluppata da un ragazzo su Tik Tok interviene proprio a tal proposito. Secondo l’utente, la coscienza di Max – al pari dei ragazzini del laboratorio e delle altre vittime di Henry – si troverebbe all’interno della mente di Vecna, imprigionata.

La ragazzina potrebbe, quindi, non solo entrare in contatto con altre vittime ma addirittura con altri ricordi di Henry/One/Vecna nella quinta stagione di Stranger Things.

2) Karen Wheeler

Stranger Things

Al momento è una delle ipotesi più gettonate sul web riguardanti la quinta stagione di Stranger Things.

Secondo moltissimi fan è solo questione di tempo prima che venga confermata, una volta per tutte, la teoria per cui Karen Wheeler non sarebbe altri che la sorella di Henry Creel. A sostegno di questa tesi sembrano esserci diversi elementi da tenere in considerazione: Karen è l’unico genitore, oltre a Joyce naturalmente, ad avere il proprio poster promozionale per la quarta stagione ed è ritratta con casa Creel sullo sfondo; è l’unico personaggio terziario ad avere minutaggio quando avviene il terremoto e anche dopo durante la strana nevicata; se si guarda attentamente la sorella di Henry non è ridotta allo stessa maniera degli altri cadaveri ma sembra semplicemente svenuta.

In poche parole, l’attenzione riservata al personaggio di Karen, considerato il poco spazio e valore che assume in questa quarta stagione, sembrerebbe il chiaro indizio di qualcosa di più nei piani dei Duffer Brothers. Che la fantasia dei fan più accaniti stia correndo un po’ troppo o che abbiano scoperto, invece, il grande colpo di scena della quinta stagione?

3) Will versione villain

Stranger Things

Anche se ha perso la prima battaglia, la guerra contro Vecna è appena iniziata. Mentre i nostri protagonisti osservano le nubi nere che si profilano all’orizzonte, Will si tocca ancora una volta la nuca terrorizzato. Basta questo semplice gesto per fa impazzire il popolo del web e spingerlo a elaborare nuove teorie circa il destino del personaggio. Il legame tra Will e Vecna non si è mai interrotto, anzi rischia di rafforzarsi ancora di più con implicazioni pericolose per il “piccolo” Byers. Secondo alcuni, Vecna potrebbe utilizzare Will come host per muoversi nel mondo reale.

Stando all’opinione di una buona fetta di fan, Will potrebbe avere sviluppato dei poteri dopo la sua permanenza nell’Upside Down. Poteri che gli permetterebbero quindi non solo di entrare in contatto con Vecna ma anche di esserne alla mercé. Ovviamente i meme a tema Harry Potter sono tantissimi con Will rappresentato come nuovo “bambino che è sopravvissuto” e , di conseguenza, probabile chiave di volta nella battaglia finale che vedremo nella quinta stagione.

Sicuramente il ruolo ragazzo nella prossima stagione di Stranger Things potrebbe essere davvero rilevante, nel bene o nel male.

4) Eddie tornerà in vita?

Stranger Things

Se esistesse un premio per il personaggio più amato della quarta stagione di Stranger Things, andrebbe senza ombra di dubbio a Joseph Quinn aka Eddie Munson. Dopo l’epico sacrificio nel finale di stagione, i fan si sono opposti in massa alla morte del personaggio giurando persino di boicottare la quinta stagione e proponendo teorie piuttosto interessanti riguardo a un suo possibile ritorno.

Un user di Reddit – utilizzando la lore di Dungeons & Dragons – ci tiene a precisare che Eddie Munson tornerà sicuramente nella quinta stagione dello show e lo farà sotto forma di vampiro. Si, avete capito bene ma vediamo le ragioni di questa teoria. Stando alle parole dell’utente, gli stessi Duffer Brothers avrebbero precisato che il morso dei Demobats da solo non uccide. Unendo dunque questa informazione alla lore di D&D, l’ipotesi è che Eddie assumerà il ruolo di Kas il vampiro personaggio noto nel gioco di ruolo per essere il braccio destro di Vecna. Sempre nel gioco, Kas poi tradirà il padrone e lo sconfiggerà persino.

5) Nulla è reale

Stranger Things

Questa è indubbiamente la teoria più bizzarra e assurda di tutte ma ormai circola in rete da un po’ di tempo. Stando all’opinione di molti fan, infatti, il finale di Stranger Things si risolverà con un gigantesco plot twist mostrando i piccoli protagonisti attorno a un tavolo intenti a giocare a D&D. L’intera storia della serie non sarebbe dunque che una lunga partita creata dall’immaginazione di Mike, Dustin, Will e Lucas.

Per quanto il finale non sarebbe per nulla soddisfacente, non è da escludere del tutto che una scelta tanto coraggiosa quanto scioccante possa venire presa dagli showrunner. Secondo voi sarebbe un finale con il botto o una conclusione facile?

Scopri il primo libro di Hall of Series: 1000 Serie Tv descritte in 10 parole è disponibile ora su Amazon!