in

7 curiosità su Jung Ho-Yeon, l’ipnotica Kang Sae-byeok di Squid Game

Squid Game è la serie di cui ancora tutti parlano e che continua a restare nella classifica dei dieci prodotti più guardati della piattaforma streaming di Netflix, da cui è stata prodotta e su cui è stata trasmessa. Definirne con esattezza il genere non è sicuramente facile, dal momento che intreccia riflessioni importanti di diverso genere e, soprattutto, propone alcuni temi di difficile trattazione anche se attraverso una circostanza assurda.

La trama tratta infatti di un mortale gioco di sopravvivenza che coinvolge persone oberate dai debiti che decidono volontariamente di rischiare la propria vita, pur di sperare nella vincita di un enorme montepremi che cambierebbe completamente la loro esistenza. Tra i vari concorrenti, abbiamo conosciuto un’ipnotica giovane ragazza, dagli occhi malinconici e la determinazione di ferro, Kang Sae-byeok, che decide di partecipare al gioco per tentare di riunire la propria famiglia: vuole far emigrare sua madre nella Corea del Sud e ottenere l’affidamento di suo fratello minore che vive in orfanotrofio.
I suoi intenti sono nobili e, anche se all’inizio della storia è difficile avvicinarsi al suo dolore e alla sua storia, il suo personaggio si rivela uno dei più intensi e memorabili della serie. Per questo abbiamo cercato di compendiare in 10 motivi l’attrazione per la bellissima 067 di Squid Game. Complice, dunque, il trasporto nei confronti del suo personaggio, la sua interprete, Jung Ho-Yeon, ha conosciuto un enorme exploit di fama e meriti. Non ci sarebbe stata attrice migliore per rendere l’impenetrabilità di questa ragazza, provata dal dolore di avere i suoi affetti familiari lontani e dalla mancanza di denaro per tentare di cambiare il suo presente.
Abbiamo raccolto per voi alcune curiosità sulla giovane Jung Ho-Yeon, una promettente stella del cinema e della serialità orientale che potrebbe alimentare il suo talento accettando anche ruoli diversi, che la consacrino al grande pubblico più di quanto Squid Game abbia già fatto.

Ecco 7 curiosità su Jung Ho-Yeon, l’attraente concorrente 067 di Squid Game:

1) Gli inizi della sua carriera

Jung Ho-Yeon

Jung Ho-Yeon ha iniziato la sua carriera artistica non come attrice ma come modella. Ha intrapreso questa strada all’età di soli 16 anni, anche se inizialmente lo ha fatto come freelance e non con specifiche case di moda. Dopo la sua partecipazione alla seconda stagione di Korea’s Next Top Model ha poi ottenuto una maggiore attenzione e ha ricevuto le prime proposte di collaborazione da parte di importanti agenzie. Questo è stato il suo trampolino di lancio perché da quel momento ha iniziato a sfilare per marchi prestigiosi come Marc Jacobs, Alberta Ferretti, Max Mara, Louis Vuitton, Gucci, Fendi e molti altri. Oggi è considerata una delle più importanti modelle asiatiche di sempre, con seguito e ammirazione da parte degli amanti della moda e non.

2) Primo lavoro da attrice

Jung Ho-Yeon

Squid Game rappresenta per Jung il suo primo lavoro da attrice. Oltre alla sua attività da modella, la giovane coreana ha sempre espresso il desiderio di voler imparare a recitare. Proprio per questo motivo, ha iniziato a prendere lezioni di inglese, per imparare la lingua e poter sostenere provini, così da intraprendere una carriera da attrice. La Jung ha avuto modo di cimentarsi come attrice anche in alcuni video musicali e cortometraggi ma la sua occasione più importante si è presentata con il ruolo della popolarissima serie Netflix, dove si è fatta conoscere nei panni di 067, e adesso vanta offerte di carattere internazionale, lasciandoci presagire che molto presto la rivedremo in altri prodotti seriali e, perché no, cinematografici.

3) Il suo provino per il ruolo di Kang Sae-byeok

Jung Ho-Yeon

Il ruolo della serie Squid Game aveva già suscitato in lei un certo insieme e, per questo, ha voluto le fosse consegnata la sceneggiatura dello show. Di qui, la richiesta ai produttori di poter sostenere un provino per il ruolo a distanza, attraverso un video mentre si trovava a New York per la New York Fashion Week. Dopo aver particolarmente colpito i membri dei lavori, il regista Hwang Dong-hyuk le ha poi chiesto di poter ripetere l’audizione di persona in Corea del Sud. Inutile dirvi che la parte è subito stata sua!

4) Una lunga preparazione al personaggio

Jung Ho-Yeon

Il processo di preparazione per l’interpretazione del personaggio di Kang Sae-byeok è stato molto lungo e impegnativo. Per il suo ruolo, Jung Ho-Yeon ha dovuto fare molta pratica con il dialetto Hamgyŏng, dialogando con veri disertori nordcoreani e studiando i documentari che raccontano di loro. L’attrice si è sottoposta anche a un allenamento fisico, per imparare le principali arti marziali. Per alimentare quel sentimento di malinconia che traspare da 067, ha attinto alla personale nostalgia provata dopo aver lasciato la sua casa, in Corea del Sud. Inoltre, ha scritto un diario quotidiano vestendo i panni del suo personaggio, per essere più credibile sul set e lasciar trasparire le emozioni e i tormenti di Kang Sae-byeok.

5) I suoi forti legami familiari

Jung Ho-Yeon ha dimostrato di essere estremamente legata alla sua famiglia. Cresciuta nel quartiere Myeonmokdong di Seul, l’attrice si è sempre dichiarata fortemente legata ai suoi genitori e ai suoi due fratelli. Pur essendo sempre in viaggio per lavoro, ogni volta che ne ha la possibilità non rinuncia a tornare per dare un saluto ai suoi cari che l’hanno sempre sostenuta e incoraggiata a seguire le proprie ambizioni. Sono stati proprio i suoi genitori a permetterle di esaudire il suo desiderio di laurearsi in modellazione alla Dongduk Women’s University, contemporaneamente ai suoi lavori da modella.

6) Followers da record

Jung Ho-Yeon

L’enorme popolarità di Squid Game ha permesso a Jung Ho-Yeon di accrescere le fila dei suoi seguaci sui social e diventare, in tempi record, l’attrice coreana più seguita su Instagram. I riflettori sono stati puntati su tutto il cast protagonista dello show, tra cui anche l’interprete di Kang Sae-byeok: l’attrice ha visto il suo account Instagram passare da 400.000 a 13.000.000 followers nell’arco di sole due settimane scalzando anche Song Hye Kyo che occupa ora la terza posizione e l’attrice e modella coreana, Lee Sung Kyung, scivolata al secondo posto della classifica. Ad oggi, i seguaci della bellissima Jung sono ben 23,5 milioni!

7) Vita sentimentale e riservatezza

Jung Ho-Yeon

Non sappiamo molto sulla vita privata di Jung Ho-Yeon, tantomeno della sua vita sentimentale. Nonostante la fame, la Jung si è tenuta lontana dal condividere troppi dettagli sulla sua vita privata. Tra le curiosità più frequenti, molti si sono chiesti se fosse impegnata o meno in una relazione. Sappiamo che l’attrice non è sposata, ma dal 2016 ha una relazione con l’attore sudcoreano Lee Dong-hwi, celebre per film come The Handmaiden, Confidential Assignment, New Trial Extreme Job. Sappiamo che la coppia è stata soprannominata ‘fashionista couple’ per via della loro comune passione per la moda!

Scopri Hall of Series Plus, il nuovo sito gemello di Hall of Series in cui puoi trovare tanti contenuti premium a tema serie tv

Scritto da Concetta Moschetta

Sono un’instancabile ambiziosa, scrivere è il mio momento catartico, inoltre ciò che so non mi basta mai. Ho l’abitudine di perdermi in continuazione per poi ritrovarmi nelle pagine di un romanzo, sulla poltrona di un cinema o nel buio della mia stanza con una serie tv.

Peaky Blinders

30 disagi che solo un vero fan di Peaky Blinders può capire

5 coppie delle Serie Tv che hanno funzionato benissimo contro ogni aspettativa