Vai al contenuto
Home » Recensioni » Sons of Anarchy: il bello di avere la famiglia a cena

Sons of Anarchy: il bello di avere la famiglia a cena

Come vi ho raccontato in questo articolo, ormai mi è nata la passione per Sons of Anarchy. O forse, è meglio dire “la malattia“.

Così, non contenta della prima stagione in una notte, mi sono fatta anche la seconda stagione in una giornata intera (ci ho messo di più, lo so, ma evidentemente la dipendenza da Jax Teller non è una giustificazione valida per assentarsi dal lavoro).

Registrati per continuare a leggere l’articolo.