in

Jace Wayland: il bello e dannato. Dove sta l’originalità?

JACE NELLA SERIE TV

Se gli scorsi personaggi della rubrica (eccetto Izzy) erano salvabili nella caratterizzazione, per Jace è un NO grande come il palazzo di Biancaneve. Nel primo libro eravamo abituati al carattere strafottente di Jace che rischiava la vita un giorno sì e l’altro pure. Invece ci troviamo davanti un ragazzo maturo che sa di essere figo ma tutto sommato tiene questo suo ego sotto controllo e che ci mette tempo zero a diventare il cagnolino della ragazza di cui si innamora. Ha la situazione in mano e non si fa sfuggire nulla, non si auto punisce per quelli che crede siano suoi errori. Insomma, tutt’altro ragazzo, maturo, consapevole delle sue potenzialità e innamorato cotto senza paura di darlo a vedere.

Jace

Ed ecco che ancora una volta hanno ucciso il meglio del personaggio, estremizzando le sue caratteristiche principali. E, permettetemi di dirlo, il suo rapporto con Alec fa davvero pena. I due ragazzi sono parabatai, guerrieri in battaglia, e la cosa più eclatante che fanno è andare l’uno dalla parte opposta dell’altro senza che questo crei grossi problemi. Nel libro solo una volta i due ragazzi sono stati costretti a combattere da parti opposte in una battaglia, ed è stato devastante per entrambi. Se ne fregano un po’ del loro legame; certo, è stato Alec a scegliere di stare dalla parte sbagliata ma Jace ha fatto sforzo zero per fargli cambiare idea, usandolo solo come uno zerbino al suo servizio.

Jace

È un NO, dunque. E voglio DAVVERO vedere come gestiranno le sue paranoie di dannazione da qui in avanti. A meno che non inventino una nuova storia, cosa che è più che probabile!

Written by Lucilla Incarbone

Correntemente studiosa di Scienze del Servizio Sociale, Cattolica, Milano con una straordinaria tendenza ad iniziare Serie Tv in sessione di esami. Leggo, guardo film, mangio Pop Corn, sono una tipa da una stagione al giorno, altro che un episodio alla settimana.
E scrivo, perché tenere tutti i deliri nella testa non fa mai bene e magari possono interessare a qualcuno.
Insomma, avrei potuto avere una vita sociale.
Ma ho scelto le Serie Tv, may the force be with me.

15 imprecazioni che un Serie Tv addicted fa quando il WiFi non funziona

Legends of Tomorrow non è un’imitazione di Doctor Who