in ,

The Get Down potrebbe essere la grande sorpresa dell’estate

the get down
Davanti a noi si prospetta una lunga e calda estate. Calda soprattutto per quanto riguarda le nuove serie in arrivo. Il 12 agosto andrà in onda quella che potrebbe essere una nuova bomba targata Netflix: The Get Down. La serie è diretta dal regista di Moulin Rouge e The Great Gatsby Baz Luhrmann.

In questi giorni è stato rilasciato un lungo teaser che fa presagire l’arrivo di un capolavoro. The Get Down ha tutte le carte per diventare l’ennesimo successo prodotto dal più famoso distributore di film e serie in streaming. Alla regia/produzione una delle figure più eccentriche di Hollywood: colui che ci ha fatto piangere lacrime amare con la storia di Satine e ci ha fatto desiderare di tornare negli anni ’20 portando sul grande schermo la storia di Jay Gastby. Baz Luhrmann è un po’ sopra le righe ma per questa serie sembra aver messo la testa a posto. Dalle poche scene disponibili fino ad ora emerge un lavoro molto accurato e aderente al periodo in cui si svolge la storia: i bollenti anni ’70. La musica è al centro di tutto, come è capitato recentemente per Vinyl. La mia speranza è che non faccia la stessa tremenda fine, cancellato dopo solo una stagione.

thegetdown_neftlix

Ma snoccioliamo i dettagli fin ora emersi sulla trama, il cast e la produzione di The Get Down. Ci ritroveremo nel South Bronx, circondati da ragazzi che vivono nelle strade e nei locali del quartiere. Loro passano tutta la giornata facendo graffiti e ballando a perdi fiato. Qui sono nati l’hip-hop, la musica punk e quella disco. Non c’era terreno più fertile, non c’era momento migliore. Passando agli attori protagonisti, invece, la scelta è ricaduta su personaggi non così noti. Emerge la volontà di incentivare giovani attori già bravi anche se alle prime armi. Guardando attentamente il teaser, però, avete riconosciuto senza dubbio Giancarlo Esposito, famoso per aver interpretato Gustavo Fring, nemesi di Walter White in Breaking Bad. Lato colonna sonora invece hanno fatto le cose in grande. Alla produzione troviamo Grandmaster Flash, DJ Kool Herc e Afrika Bambaataa, i tre padri fondatori della musica hip-hop. Ognuno di loro avrà persino la sua trasposizione all’interno della serie.

thegetdown_trailer

Di carne al fuoco ce n’è molta, le aspettative sono sicuramente alte. Un grande regista, un immenso canale di distribuzione, della musica da paura. Non ci resta che aspettare dunque. Solo il 12 agosto capiremo cosa avremo realmente davanti. Guardando The Get Down secondo me non ci pentiremo di aver pagato il nostro account Netflix. Siete pronti a scatenarvi sul vostro divano?

Written by Cecilia Coppa

Una matematica non matematica. Telefilm addicted. Datemi Netflix e conquisterò il mondo!

Le 30 citazioni più iconiche di Once Upon A Time

daryl

Ride with Daryl Dixon: la vita segreta di un biker