in

Le 10 migliori figure materne delle Serie Tv che ci hanno scaldato il cuore

Da Joyce di Stranger Things passando per Lorelai Gilmore, fino ad arrivare ad Alma de La regina degli scacchi: le figure materne rintracciabili nel panorama della serialità televisiva sono tante e tutte diverse tra loro. Alcune rientrano nel prototipo della mamma chioccia, altre incarnano una versione più moderna del ruolo; alcune affrontano situazioni al limite del paranormale, altre sono alle prese con una quotidianità non meno difficile da sostenere; alcune vivono la gioia di poter stare accanto ai propri figli, altre lo strazio del doversene separare.

Una cosa in comune, però, le 10 che abbiamo selezionato per questa classifica ce l’hanno: il fatto di aver riscaldato il cuore del pubblico.

1) Alma Wheatley – La regina degli scacchi

Stranger Things

I primi passi che Alma (da noi designata come uno dei cinque migliori personaggi de La regina degli scacchi) muove verso Beth non sembrano quelli di una madre modello. Distratta e indolente verso tutto ciò che la riguarda, Alma sembra aver prelevato Beth dall’orfanotrofio per assecondare un capriccio più che un autentico desiderio di maternità.

La svolta arriva quando Beth si ritrova ad avanzare una richiesta che, molto simbolicamente, è tipica delle figlie in fase di crescita: ha bisogno che le venga spiegato come si indossa un assorbente. Non sarò più una moglie, ma posso imparare ad essere una madre dice Alma in quell’occasione e, alla fine, lo impara davvero, diventando per Beth una figura sempre pronta all’ascolto e saldamente presente durante le fasi di passaggio più delicate che attraversa.

Written by Gabriella Cretella

Stando a Nietzsche, ho guardato dentro l'abisso delle serie tv abbastanza a lungo da permettere a lui di guardare dentro di me. In attesa di sapere cos'ha scoperto sul mio conto, parto io col dire ciò che ho visto al suo interno. Anzi: lo scrivo.

serie tv Italia1

Quegli indimenticabili pomeriggi intensi su Italia1

When They See Us

When They See Us: il confronto con i personaggi realmente esistiti