Vai al contenuto
Home » SERIE TV » 5 attori delle Serie Tv che hanno cominciato dalle telenovelas

5 attori delle Serie Tv che hanno cominciato dalle telenovelas

Per ogni lavoro che si rispetti, la gavetta è (spesso) un elemento imprescindibile per raggiungere delle posizioni di rilievo. Capita a ben pochi fortunati di arrivare immediatamente ai gradini più alti della scala gerarchica, salvo raccomandazioni. La stessa cosa vale per il dorato mondo del cinema, e delle Serie Tv. Gli attori che godono di fama e successo alla loro primissima esperienza lavorativa si possono contare sulle dita di una mano, e la strada per lo show che ha poi cambiato loro la vita, molte volte è stata lunga e tortuosa. Come evincerete dal titolo, oggi parliamo delle soap opera e delle telenovelas che sono state il punto di partenza per tantissimi interpreti ora celebri e amatissimi. Questi due prodotti della tv, che oltre al Paese di provenienza e al numero di episodi differiscono per pochi elementi, sono da sempre stati bistrattati e presi poco in considerazione. Giustamente, mi verrebbe da aggiungere.

È anche vero che, nonostante non eccellano per qualità e originalità, assicurano una buona visibilità e (grazie al numero elevato di episodi) garantiscono ai suoi attori di fare pratica sul set, anche per periodi davvero lunghi.

Scopriamo alcuni di questi attori e i loro inizi davvero impensabili!

1 ) Jensen Ackles – Days of our lives

Chissà se i fan di Supernatural sanno di questo piccolo ‘scheletro’ nell’armadio del bell’attore. L’interprete di Dean nel 1998 entrò a far parte del cast della soap Days of our lives, ottenendo la parte del fotografo Eric Brady. Come da tradizione, nella storyline il giovane finisce per intrecciare una sordida storia d’amore con il suo capo, una donna molto più grande di lui. Jensen vi recitò comunque saltuariamente e per soli 16 episodi, fino al 2000. Ma riuscì comunque a lasciare il segno, vincendo il Soap Opera Digest Award come miglior attore giovane in una soap-opera.

Di lì, grazie anche al buon riscontro ottenuto con il pubblico femminile, iniziò ad avere ingaggi via via più importanti, fino ad approdare a Supernatural e alla consacrazione definitiva.

Ne ha fatta di strada!

2) Sofia Vergara – Acapulco, cuerpo y alma e Fuego en lasangre

Serie Tv

Nella sua carriera, la meravigliosa Vergara non si è fatta mancare proprio nulla. Sfilate di moda, calendari sexy, pubblicità per noti marchi, film, ovviamente Serie Tv… e telenovelas. Come poteva essere diversamente provenendo da una nazione come la Colombia, in cui è un genere davvero osannato? L’attrice infatti nel 1995 divenne una presenza fissa di Acapulco, cuerpo y alma. Nel 2008 invece recitò in dieci episodi della soap opera messicana Fuego en la sangre. 

Ruoli certamente dimenticabili ma che accrebbero la notorietà, già elevata, di cui Sofia Vergara godeva in tutta l’America Latina. La sua fama sarebbe diventata planetaria, però, solo nel 2009 grazie a Modern Family.

Probabilmente i suoi personaggi in queste telenovelas non erano molto diversi dall’eccessiva, fumantina e passionale Gloria Delgado!

3) Álvaro Morte – Il Segreto

Serie Tv

È uno degli attori di cui più si sta parlando negli ultimi anni. Ovviamente merito de La casa de papel, ormai diventato un vero e proprio fenomeno culturale. In molti, da quando La Casa de Papel è esplosa come fenomeno mediatico, si saranno chiesti chi fosse Álvaro Morte e da dove fosse spuntato. L’interprete del Professore, pochi mesi prima di essere ingaggiato per la Serie Tv oggi prodotta da Netflix, recitava ne Il Segreto. Sì, esattamente quella che le nostre mamme, nonne e zie hanno guardato per anni ogni pomeriggio, ben incollate allo schermo! Lì l’attore era Lucas Moliner, medico del paese che intreccia una storia d’amore con una ex-prostituta. Ma dopo il loro matrimonio felice, la donna muore, lasciandolo solo con un bambino. Quanto gioia, eh?

Dopo aver partecipato a ben 535 episodi, Morte lasciò la soap di successo e di lì a poco divenne il protagonista della punta di diamante di Netflix. Questo sì che si chiama salto di qualità!

4) Hayden Panettiere – Una vita da vivere e Sentieri

Sua madrem Lesley R. Vogel, era anche lei un’attrice di questo genere televisivo, quindi non ci stupisce che Hayeden ne abbia seguito presto le orme. Ha soli quattro anni quando inizia la sua carriera televisiva, grazie alla soap Una vita da vivere, dove rimarrà fino al 1997. Terminata quest’esperienza, diventerà una delle protagoniste della celebre e storica Sentieri. Qui Hayden interpretava Lizzie, una piccola bambina affetta da leucemia. Il suo personaggio fece guadagnare a Sentieri un riconoscimento speciale dalla Leukemia & Lymphoma Society, per aver attirato l’attenzione del grande pubblico su una malattia così terribile.

Dal 2006 la carriera di Hayden è tutta in ascesa, diventando la protagonista di ben due Serie Tv note: Nashville e logicamente Heroes.

Claire Bennet ci manca moltissimo!

5) Gael García Bernal – Teresa e  Un amore di nonno

Serie Tv

Come per Hayden Panettiere, anche la carriera televisiva di Gael comincia molto presto. A 11 anni fa una breve apparizione nella telenovela Teresa, la cui protagonista era una giovanissima Salma Hayek. Successivamente, lo stesso anno, l’attore diventa uno dei due protagonisti della serie messicana Un amore di nonno, per 90 puntate. Qui l’attore interpretava Daniel, un bambino di strada orfano, che allaccia una storia d’amore con un’altra ragazzina e che finirà con il ritrovare il nonno scomparso da anni.

Con l’età adulta Gael comincia a sfornare un successo dietro l’altro, specialmente in cambio cinematografico, dove viene richiesto dai più importanti registi come Inarritu, Almodovar, Cuaron e molti altri.

Noi addicted abbiamo iniziato ad apprezzarlo dal 2014 nei panni di Rodrigo De Souza in Mozart in the Jungle, che gli è valso un Golden Globe.