in

La classifica delle 10 Serie Tv più fuori di testa di sempre

serie tv strane

L’universo delle serie tv si arricchisce giorno per giorno di nuove proposte, al punto che sceglierne una da iniziare diventa un’operazione piuttosto complessa. Se state cercando qualcosa di poco canonico, questa classifica delle serie tv più strane potrebbe fare al caso vostro.

Siamo andati a scovare le serie tv più folli, più stravaganti, più bizzarre di cui abbiate mai sentito parlare. Quelle che vi faranno chiedere continuamente “ma è successo davvero?”, quelle improbabili, demenziali, surreali, paradossali. In una definizione, quelle in assoluto più fuori di testa di sempre.

10) Wilfred

Serie tv strane

È una sitcom statunitense trasmessa per la prima volta nel 2011 sul canale FX e parla di Ryan Newman, un giovane avvocato depresso che viene incaricato dalla vicina di casa di badare al cane, Wilfred. Problemino: quando Ryan guarda Wilfred non vede esattamente un cane. Wilfred, davanti a lui, e solamente davanti a lui, ha le sembianze di un uomo travestito da cane. Irriverente, eccessivo, senza alcun freno inibitore, Wilfred diventerà presto un compagno non troppo ordinario per Ryan. È una sitcom svitata quanto basta, tra le serie tv più strane attualmente in circolazione.

9) Sick Note

Rupert Grint – Daniel nella serie – è uno scansafatiche pigro e scroccone con una vita non esattamente perfetta a cui per sbaglio viene diagnosticato un cancro. Ma non tutti i mali vengono per nuocere e, quando le persone iniziano a essere gentili e disponibili con lui, Daniel pensa bene di non rivelare a nessuno l’errore della diagnosi e di continuare con la messinscena della malattia. Le cose miglioreranno, ma non troppo. Il vortice di bugie in cui precipita ogni giorno di più lo costringerà a risolvere una serie di esilaranti questioni che lo porteranno a chiedere l’aiuto dello strambo Dr. Glennis. Questa commedia britannica è folle e demenziale, ma anche estremamente divertente.

8) Utopia

Serie tv strane

Anche questa è una serie britannica. Andata in onda qualche anno fa, Utopia segue le vicende di cinque ragazzi possessori di un manoscritto contenente delle informazioni segrete su una potenziale arma di distruzione di massa. A cercare il manoscritto sono anche i membri di un’organizzazione stile Big Brother orwelliano, chiamata The Network, che darà la caccia ai protagonisti per impossessarsi del segreto.

Sembra un incubo distopico coi connotati del thriller, a metà strada tra lo sprezzante e il grottesco. Ed è una tra le serie tv più strane da guardare.


Gli effetti visivi esasperano al massimo il contrasto tra il colore delle scene e l’oscurità di certe trame brutali. Proprio la violenza è uno dei tratti caratteristici di questa serie che potremmo definire “fuori di testa” sotto molti punti di vista. Le scene violente, il linguaggio scurrile e la quasi totale assenza di rimorsi la rendono originale, ma allo stesso tempo psichedelica.

7) Happy!

Serie tv strane

Happy! è semplicemente sconcertante. Un delirio narrativo allo stato puro, figlio dei peggiori pulp in circolazione. La trama è completamente folle: un ex poliziotto debosciato e alcolizzato si mette alla ricerca della figlia mai conosciuta, rapita da un Babbo Natale pazzoide e paranoico su ordine di un macabro showman di programmi per bambini. Una roba da pazzi.
A infiocchettare una storia già di per sé completamente fuori dalla logica, c’è Happy, il piccolo amico immaginario a forma di cavalluccio azzurro che sarà il tramite tra Nick Sax e sua figlia Hailey.
Sono due stagioni piene di schifezza oscene, particolari macabri, botte da orbi, parolacce, violenze gratuite, gag esilaranti. Insomma, se desiderate fare un viaggio allucinato in compagnia di un poliziotto fallito e ubriaco e di un amichetto immaginario dallo sguardo buono, vi consigliamo la visione di questa serie.

6) I segreti di Twin Peaks

Serie tv strane

La serie è ambientata nella cittadina fittizia di Twin Peaks, nello Stato di Washington, a poca distanza dal confine col Canada. Si tratta di un giallo, una detective story che ha al centro il ritrovamento del cadavere della giovane Laura Palmer, figlia di un noto avvocato e una delle ragazze più popolari della città. A svolgere le indagini viene chiamata l’FBI con il suo agente speciale Dale Cooper, un personaggio dotato di un’intelligenza intuitiva particolare e di uno spiccato senso dell’umorismo.
Detta così sembra solo un crime come gli altri, ma Twin Peaks non è assolutamente solo questo. Alla realtà si aggiunge una buona dose di elementi sovrannaturali, a cominciare dai personaggi ambigui e bizzarri come il Nano, Bob, il Gigante, la Signora Ceppo e tanti altri. Spiriti maligni e luoghi surreali sono solo alcuni degli ingredienti di questa serie, che talvolta ci spinge a domandarci se quello che guardiamo sia realtà o allucinazione.

Twin Peaks è tra le serie tv più strane e sarà sicuramente un po’ fuori di testa, ma ha segnato la storia della televisione, anticipando e influenzando serie di successo mondiale come X-Files e Lost.

5) Ash vs Evil Dead

Se avete voglia di catapultarvi invece in un vortice di sangue, violenza, parolacce e volgarità, Ash vs Evil Dead è quello che fa per voi. È un misto tra un horror macabro e una commedia irriverente, da non prendere troppo sul serio. Il protagonista della serie è Ash Williams, interpretato da Bruce Campbell, un commesso di un supermarket che trent’anni prima ha combattuto contro le forze del male. È un personaggio assolutamente fuori di testa, come lo è il contesto nel quale è stato inserito: armato di una motosega e di tanto humor nero, Ash si ritrova a combattere di nuovo contro creature strane, demoni e intestini posseduti. Il fatto che a evocarli sia stato proprio lui, la dice lunga sulla limpidezza del personaggio, che completamente sballato, legge dal libro l’incantesimo proibito per fare colpo su una ragazza. La serie è costellata di trovate idiote di questo tipo, ma alla fine le risate sono assicurate.

Il quinto posto tre le serie tv più strane e fuori di testa gli sta anche stretto.

4) The OA

Alla notizia della cancellazione da parte di Netflix, i fan sono letteralmente impazziti. Eppure, questa è una delle serie più strane attualmente in circolazione. The OA è incentrata sulla figura di Prairie Johnson, una ragazza cieca che torna a casa sette anni dopo la propria scomparsa e dopo aver riacquisito la vista. Basterebbe solo questo dettaglio a lasciarvi increduli, invece The OA ci va giù pesante.

I presupposti lasciano supporre che si tratti di un thriller psicologico, ma quello che segue è un mix di stramberie davvero pazzesco. E più si va avanti, più le stranezze aumentano.
Già la durata degli episodi è un indice importante di come questa serie non segua affatto un percorso lineare: si passa dall’ora e un quarto del primo episodio, ai 31 minuti del sesto, variando ogni volta la lunghezza e lasciando spiazzati gli spettatori.
Gli elementi reali si mischiano di continuo a elementi fantastici, disorientando chi guarda al punto che i critici stessi hanno avuto difficoltà a recensirla. Quantomeno bizzarra questa serie lo è di certo.

Scommettiamo che avreste seri problemi a spiegarla agli amici?

3) The Flying Nun

Protagonista di questa serie americana è una suora che vola. E già così potremmo chiudere la spiegazione di questo punto della classifica. Se poi aggiungiamo che è andata in onda all’inizio degli anni Settanta, capiamo perché The Flying Nun non poteva assolutamente mancare nella classifica delle serie più strane e fuori di testa di sempre. Elsie Ethrington è una giovane donna di New York che giunge a San Juan, in Porto Rico, dopo essere stata arrestata per aver preso parte ad una protesta. Arrivata nel convento di San Tanco, diventa Suor Bertrille e la sua capacità di volare la utilizzerà per risolvere tutta una serie di problemi che si presenteranno nella sua nuova vita. La sua particolare abilità, però, causerà anche un sacco di problemi non preventivati e darà luogo a una sequenza di trovate nonsense davvero particolare per una serie prodotta sul finire degli anni Sessanta.

2) Lost

Non è una serie che ha bisogno di presentazioni. È una delle più famose e delle più amate della storia della televisione (sapete perché?), ma ha in sé qualcosa di assolutamente improbabile. La trama la conoscono tutti, persino quelli che non l’hanno mai guardata: in seguito a un incidente aereo, un gruppo di naufraghi si ritrova su un’isola misteriosa che nasconde segreti a ogni angolo. È una storia piena zeppa di misteri, adrenalina, palpitazioni da thriller, visioni e apparizioni. E spesso, quando la si guarda, non si capisce bene cosa stia veramente succedendo.
In Lost accade di tutto, anche le cose più improbabili.

Basterà ricordare gli orsi polari nel bel mezzo di un’isola tropicale o dobbiamo continuare la lista? È o non è una delle serie tv più strane della storia della televisione? Di certo, una delle più belle.

1) Heil Honey I’m Home

Adolf Hitler ed Eva Braun protagonisti di una sitcom britannica ambientata negli anni Sessanta. Ma che davvero?

Sì, davvero. Non è uno scherzo, è Heil Honey I’m Home, la “situation comedy più insensibile del mondo”. E certamente tra la serie più strane e fuori di testa di tutte le serie tv della storia e anche di più.

Protagonista è nientepopodimeno che Hitler, che nel primo episodio deve ricevere a casa il collega Neville Chamberlain accanto alla porta dei vicini di casa Arny e Rosa Goldenstein, una coppia di ebrei.

Avete capito bene, questa sitcom è l’apoteosi dell’umorismo nero, talmente folle nella trama, nei dialoghi e nelle battute, da essere cancellata dopo un solo episodio.

Sapreste trovare qualcosa di più folle e fuori dall’ordinario?

Leggi anche 5 attrici delle Serie Tv che dovrebbero darsi alle comedy

Passate anche dagli amici di Film & Serie TVGli attori britannici hanno rovinato la mia vitaSerie Tv NewsLeggendario.

steve stranger things

7 curiosità su Joe Keery, Steve di Stranger Things

Mindhunter 2x02

Mindhunter 2×02 – Identikit della devianza della mente umana