Vai al contenuto
Home » SERIE TV » 7 Serie Tv che non guardiamo perché siamo troppo pigri » Pagina 2

7 Serie Tv che non guardiamo perché siamo troppo pigri

6) The Killing

Stephen Holder

“The Killing”, oltre a essere la Serie preferita di una certa Patti Smith, è famosa per le atmosfere cupe e per il ritmo singhiozzante dei suoi episodi: caratteristiche che tendono ad allontanare il pubblico, che per lo più l’abbandona dopo i primi episodi, invece di fidelizzarlo. Nulla di più sbagliato. Questo poliziesco un po’ dark, per quanto non sexy quanto altri concorrenti, rimane un’opera di grandissima bellezza che merita di essere visionata fino in fondo: le indagini di Linden e Holder sono drammatiche, coinvolgenti e nascondono sempre al loro interno molto più di quanto danno a vedere, offrendo a chi ha la voglia di seguirle un enorme numero di spunti. Dategli una chance!

5) Fargo

Fargo

“Fargo” è strana. Molto strana. Per alcuni forse troppo, eppure questo è senza ombra di dubbio il suo punto di forza. L’assurdità dei fatti, lo straniamento provocato dai dialoghi e la “tragicomicità” di queste storie spudoratamente inventate acchiappano moltissimi, ma non tutti se è vero come è vero che una certa porzione di pubblico bolla come “imbarazzante e noioso” quanto accade in Minnesota e dintorni. Certamente la seconda stagione può non aver trasmesso lo stesso ritmo delle altre, però non per questo bisogna arrivare a diagnosi drastiche! Tra l’altro, il meraviglioso cast messo insieme dai produttori meriterebbe di essere visto all’opera anche se recitasse in un film muto degli anni ’20…

Pagine: 1 2 3 4 5 6