in

10 famose Serie Tv straniere che hanno girato almeno un episodio in Italia

L’Italia, patria dell’arte e della bellezza, ha da sempre esercitato un fascino irresistibile per gli stranieri. Frequentemente registi e sceneggiatori hanno utilizzato i loro personaggi per decantare le meraviglie del nostro paese, celebrandone la cultura e il cibo. Un fenomeno presente anche in tantissime serie tv. Molti show si sono spinti oltre, scegliendo di girare in Italia alcuni episodi delle loro serie tv.

Così, spulciando tra le puntate di alcuni tra i telefilm stranieri più famosi, è possibile incappare in grandiosi omaggi fotografici delle principali città italiane, ma anche scoprire lo splendore di piccoli paesini caratteristici, diventati set iconici di serie capolavoro, come I Soprano e Hannibal.

In questa lista abbiamo raccolto 10 tra le serie tv più famose che presentano episodi girati in Italia, da vedere e rivedere per fare un bellissimo tour virtuale dello stivale, in compagnia dei nostri personaggi preferiti.

1) Sense8

serie tv in italia

Raccontare e diffondere le culture e le tradizioni del mondo: è forse questo l’obiettivo più grande che Sense8 si è prefissato fin dal suo esordio. In sole due stagioni, infatti, lo show è riuscito a portare sullo schermo le location più disparate, presentandoci attraverso i suoi personaggi la storia e le tradizioni dei paesi più vari.

Londra, Nairobi, Parigi: sono solo alcune delle bellissime città esplorate durante le puntate. Volando da una nazione all’altra il cast è riuscito a regalarci emozioni stupende, raccontandoci una storia di integrazione e di empatia. Un percorso ad altissimo budget, che ha il merito di aver reso Sense8 una delle serie più amate dal pubblico, proprio per la bellezza dei suoi set e l’originalità della sua trama.

E in questo viaggio intorno al mondo non poteva che esserci anche una tappa nella nostra bellissima Italia. In un lungo e intenso finale, Napoli e Positano diventano, così, lo sfondo perfetto per raccontare la conclusione delle avventure dei sensate.

Ad accogliere il cast una grandissima folla che in pochissimo tempo ha trasformato Napoli in un luogo di festa, per celebrare la fine dello show. Party a base di pizza e risate hanno caratterizzato le serate estive degli attori, che hanno potuto vivere un po’ del fascino del sud.

2) I Soprano

Il fascino di Napoli colpisce di nuovo, questa volta avendo il merito di portare nel nostro paese uno dei cast più iconici del panorama seriale. Nell’episodio 2×04 de I Soprano, intitolato “Viaggio a Napoli”, Tony, Paulie e Christopher partono per un viaggio d’affari in Italia che si rivelerà essere un’affascinante avventura.

Guardate che posto! La madre patria. Questo si che è un vero paradiso.

I tre protagonisti rimangono subito meravigliati dalla bellezza di Napoli, l’Italia è il paese del buon cibo e delle belle donne, un vero e proprio sogno che diventa realtà. L’episodio è considerato tra i più belli del telefilm e ha anche il merito di introdurre un personaggio amatissimo dai fan, quello di Furio Giunta, che compare per la prima volta proprio in una delle scene girate a Napoli.

A fare da colonna sonora alla puntata è il grandioso Andrea Bocelli con la sua “Con te partirò“, ulteriore omaggio alla nostra amata terra.

3) Master of None

serie tv in italia

Nelle prime due puntate della seconda stagione Master of None sbarca in Italia, più precisamente a Modena, portando gli spettatori a conoscere alcune tradizioni del nostro paese.

I protagonisti compiono questo viaggio per apprendere il segreto della cucina italiana e imparare a preparare una perfetta pasta fresca. Le scene sono girate quasi principalmente in centro e coinvolgono anche alcuni locali del paese emiliano. Tra i luoghi che è possibile scorgere durante l’episodio troviamo la piazzetta San Giacomo, il bar Cappuccino da Angiolina, il cui vero barista compare nella puntata per servire Dev, piazza Grande e la Boutique del Tortellino.

Nonostante l’omaggio rivolto da Master of None al nostro paese sia apprezzato, è doveroso rivolgere una piccola critica alla serie tv che nei due episodi girati in Italia cede alla tentazione di mettere in scena una narrazione un po’ stereotipata dello stivale. Modena viene presentata come una piccola cittadina in cui tutti girano allegramente sulle loro bici, salutando ogni persona che si incontra per strada e riempendo i cestelli delle bici con frutta fresca e pane.

L’Italia viene presentata come un luogo idilliaco, il regno delle favole e dei sogni, contribuendo ad alimentare l’immagine che gli stranieri hanno della nostra terra, ma peccando allo stesso tempo di quel tocco di realisticità che avrebbe senza dubbio reso le puntate più gradevoli anche per gli italiani.

4) The Flight Attendant

Tra le serie tv girate in Italia troviamo anche The Flight Attendant, lo show statunitense con Kaley Cuoco.

Un thriller che si muove tra gli stretti corridoi di un aereo e alcuni degli aeroporti più famosi, The Flight Attendant ha la trama perfetta per realizzare un prodotto che viaggia in giro per il mondo, mostrando i set più vari. E, in effetti, in solo 8 puntate la serie ci ha già portato a visitare diverse città, come Bangkok, New York e Roma.

La capitale italiana, in particolare, fa la sua gloriosa entrata in scena nell’ultimo episodio della prima stagione, divenendo lo sfondo di una travagliata avventura piena di colpi di scena. Il tour di Roma inizia dall’aeroporto di Roma Fiumicino, la cui location è utilizzata a pieno nelle riprese, sia all’interno che all’esterno della struttura. La realizzazione di queste scene non è stata per nulla semplice, come ha dichiarato lo stesso produttore esecutivo della serie, Luca de Angelis:

La vera sfida sono state le riprese all’aeroporto di Roma Fiumicino. L’aeroporto ci ha riservato un intero gate, più un paio di stanze extra per la nostra pausa pranzo e per custodire le nostre cose. Il nostro location manager e il nostro reparto di produzione hanno fatto un ottimo lavoro nell’ottenere tutte le autorizzazioni: non è così facile quando devi passare in scanner tutta l’attrezzatura prima di entrare, ottenere pass per tutta la crew e allo stesso tempo occuparti della polizia e dei cani antidroga.

Tra gli altri luoghi che è possibile scorgere nell’episodio troviamo Piazza dei Coronari, il Colosseo e la gloriosa Piazza Navona.

5) Mad Men

serie tv in italia

Nell’episodio 3×08 di Mad Men, Betty e Don volano a Roma, per un viaggio d’affari che si concluderà come una bellissima vacanza da sogno. Un’altra famosissima serie tv conquistata dal fascino dell’Italia.

L’episodio si intitola Souvenir, tradotto in italiano in Vacanze romane, e si incentra sulla partenza di Don per Roma, organizzata su richiesta di Conrad Hilton, il quale gli chiede di recarsi nella capitale per ispezionare il suo albergo. L’uomo chiede alla moglie di accompagnarlo nel viaggio, ma lei inizialmente rifiuta per rimanere ad accudire i bambini.

Successivamente, però, cambia idea e decide di partire insieme al marito per quello che diventerà un perfetto momento di pausa dalla vita reale. Betty si trova subito a suo agio nella città italiana, grazie anche alla sua bravura nel parlare la nostra lingua, acquisita grazie alla passata frequentazione con uno stilista italiano. La sua bellezza attira subito due giovani napoletani che tentano un approccio con lei.

I dialoghi italiani tra i tre rappresentano un bellissimo omaggio al nostro paese e ci regalano una scena intrigante, la cui visione è assolutamente consigliata in lingua originale. Il viaggio permette inoltre di indagare importanti aspetti emotivi del carattere di Betty che inizia in questo episodio a mostrare una certa insofferenza per la routine della sua vita quotidiana.

Nella scena finale Don regala alla moglie un piccolo souvenir, un braccialetto con un ciondolo a forma di Colosseo, promettendole che compiranno altri viaggi, ma la donna accetta il dono con scarso entusiasmo.

6) Hannibal

Un’incantevole Firenze compare sullo sfondo della terza stagione di Hannibal, permettendoci di godere delle meravigliose immagini tratte dai set situati in piazza Santa Maria Novella, al Ponte Santa Trinità, al Museo degli Uffizi e nei saloni di Palazzo Medici Riccardi.

La stagione riprende gli eventi narrati dai libri di Thomas Harris e ambientati in Italia, già raccontati anche dall’omonimo film. I titoli degli episodi sono un omaggio alla cultura italiana e al suo cibo e ogni singola puntata rappresenta una vera e propria dichiarazione d’amore nei confronti della città di Firenze.

Tra poesie citate in un perfetto italiano e stupendi fotogrammi degli affreschi più noti di Firenze, le puntate diventano un misto tra orrore e bellezza, un’affascinante incrocio tra la brutalità della morte e la bellezza della città eterna.

7) Catch-22

Il nostro viaggio tra le serie tv alla scoperta dei set localizzati in Italia continua e, questa volta, ci fa volare fino alla splendida Sardegna, location della miniserie Catch-22.

La serie racconta le vicissitudini di un soldato statunitense, costretto a lottare contro un sistema fatto da norme contraddittorie e continue ingiustizie che gli impedisce di tornare finalmente a casa dopo il suo servizio sul campo durante la seconda guerra mondiale.

Punto di partenza della serie è il romanzo scritto nel 1961 da Joseph Heller. Nonostante la produzione e il cast siano interamente americani la serie è stata girata in varie località italiane, in particolare la Sardegna. Tra i luoghi visibili nelle puntate spicca l’aeroporto dismesso di Venafiorita che però appare leggermente modificato nella serie. Molte strutture, infatti, come ad esempio l’ufficio del Colonello Catchart, sono state create appositamente per le riprese.

Ogni dettaglio è stato ricostruito con particolare cura, realizzando una trasposizione fedele del periodo storico di riferimento. La città di Viterbo, altro luogo di riprese della serie, è stata riempita di cartelli e riferimenti al 1944, per provare a dare un’immagine veritiera dell’aspetto dei luoghi nell’epoca in cui la storia è ambientata. Un piccolo viaggio nel tempo dunque, alla riscoperta di un’Italia passata ma comunque sempre estremamente affascinante.

8) Normal People

serie tv in italia

Una particolare attenzione alla fotografia e alle location, una cura maniacale per i dettagli e una storia coinvolgente e appassionante: sono questi gli elementi che hanno reso Normal People un piccolo gioiello televisivo.

La miniserie irlandese, tratta dal romanzo omonimo di Sally Rooney, racconta la storia d’amore tra Marianne Sheridan e Connell Waldron nel passaggio dal liceo al college. Dalla fittizia cittadina di provincia di Carricklea e Sligo fino a Dublino, Normal People ci fa compiere un piccolo viaggio turistico con un’interessante tappa italiana. La Toscana compare come sfondo nelle puntate conclusive della miniserie, divenendo il luogo di un intenso viaggio tra i due giovani.

A farci innamorare perdutamente dell’Italia è soprattutto la bellissima villa che compare nell’ultimo episodio della serie, un’affascinante casale realmente esistente e dallo stile rustico. La casa si trova in realtà nel Lazio ed è possibile trovarla sul sito Airbnb, dove si può addirittura decidere di prenderla in affitto a un prezzo di circa 40 euro a notte.

9) La Casa de Papel

Benvenuto in Italia! Un paese d’arte, di classe. Dove la gente veste con stile, non come te che sembri un rappresentante. 

Berlino, 3×01

Che gli spagnoli fossero follemente innamorati dell’Italia era un fatto già noto, ma che questo immenso amore potesse crescere ancora di più non era poi così scontato. Eppure il grande seguito con cui gli italiani hanno accolto gli show di produzione spagnola, ha fatto si che l’unione e la stima tra i due paesi si accrescesse sempre più, portando serie tv come La Casa de Papel a schiacciare occhiolini sempre più evidenti all’Italia e, soprattutto, ai suoi fan.

È principalmente attraverso il personaggio di Berlino che il telefilm realizza il suo omaggio al nostro paese, riuscendo peraltro a mantenere una narrazione coerente con l’immagine creata del ladro in precedenza: un estimatore dell’arte e della bellezza, un amante della vita che realizza con passione il suo mestiere.

Ed è proprio a contemplare le gioie che l’arte può donare che lo troviamo all’inizio della terza stagione della Casa de Papel, in quei flashback che ci raccontano l’origine del piano per la rapina perfetta orchestrato da Berlino e che ci regalano l’opportunità di rivedere questo personaggio tanto amato sulla scena, dopo il sacrificio che ci aveva fatto temere un’uscita dal cast definitiva a conclusione della seconda stagione.

La bellissima Firenze diventa, così, la location perfetta per tutte le scene che coinvolgono Berlino. Non un semplice sfondo, ma la vera e propria protagonista, come dimostrato dalla scelta degli sceneggiatori di dedicare preziosi minuti degli episodi a inquadrature della città che permettono di godere a pieno del fascino artistico di Firenze.

10) Mozart in the Jungle

Il nostro viaggio in giro per l’Italia con le serie tv arriva a conclusione con un’ultima tappa nell’affascinante Venezia.

Mozart in the Jungle è una serie statunitense incentrata sulle vicende della New York Symphony e interpretata da Malcolm McDowell, Saffron Burrows, Bernadette Peters e Gael García Bernal. Al centro del racconto vi è la storia di Rodrigo De Souza, bambino prodigio che si trova a ricoprire il ruolo di direttore dell’orchestra.

La terza stagione del telefilm ha una piccola parentesi italiana, che porta Rodrigo presso il Teatro La Fenice di Venezia, dove si recherà per dirigere l’orchestra in vista del ritorno in scena di una famosa cantante lirica. La stagione vede, inoltre, l’ingresso in scena di due attori italiani: Christian De Sica e Monica Bellucci 

Al suo arrivo in città Rodrigo rimane affascinato dalla bellezza del posto, riuscendo a incarnare perfettamente il volto stupito dello spettatore che con lui si dirige alla riscoperta di uno dei luoghi più affascinanti d’Italia. Venezia viene presentata in tutta la sua bellezza, in un affascinante gioco di luci e ombre che rende nelle scene notturne il miglior omaggio alla città. L’atmosfera musicale della serie, poi, riesce a donare alla capitale italiana un ulteriore tocco di magia.

Scopri Hall of Series Plus, il nuovo sito gemello di Hall of Series in cui puoi trovare tanti contenuti premium a tema serie tv

Scritto da Serena Liggeri

Un foglio, una penna e una buona Serie Tv: i tre ingredienti per una giornata perfetta.

Serie Tv simili a New Amsterdam

La classifica delle 10 Serie Tv più viste secondo TvTime la scorsa settimana (19-25 luglio)

7 curiosità su Sarah Shahi, l’avvenente Billie di Sex/Life