Vai al contenuto
Home » SERIE TV » 50 Serie Tv descritte in modo noiosissimo

50 Serie Tv descritte in modo noiosissimo

serie tv

Quando provate a convincere un vostro amico a guardare la vostra Serie Tv del cuore dovete stare molto attenti. Il modo e le parole che utilizzerete per parlarne saranno fondamentali per assicurare la riuscita del vostro obiettivo. Siate concentrati, ponete i giusti accenti sulle varie peculiarità della serie in questione. Andate dritti al sodo, ma non siate estremamente frettolosi durante la descrizione. E, cosa più importante, siate coinvolti mentre ne parlate, altrimenti la vostra passività allontanerà il vostro interlocutore. Perché, checché se ne dica, anche i migliori capolavori del mondo delle Serie Tv, nonostante la loro perfezione, possono sembrare enormi buchi nell’acqua, se non vengono raccontati bene. Non ci credete? Faticate a immaginare che sia questa la realtà? Va bene. Allora non avrete problemi a leggere le descrizioni delle vostre Serie Tv preferite nel modo più noioso di sempre. Vi avvertiamo: le parole che utilizzeremo riusciranno a ferirvi e ad allontanarvi, per un attimo, dalla serie in questione. Arriverete anche a disconoscerla, e – all’interno del vostro cervello – uno solo pensiero riuscirà a farsi spazio: ma di che diavolo stanno parlando?

50 Serie Tv descritte in modo noiosissimo: pronti, partenza, via!

Serie Tv

How I Met Your Mother: un frustrato padre di famiglia racconta la storia della sua gioventù ammorbando i suoi figli con i dettagli più inopportuni e peccaminosi di ogni relazione sua e dei suoi amici.

Breaking Bad: un professore di chimica si scopre in fin di vita e i suoi ricchissimi amici di una vita si propongono per pagargli le migliori cure, lui rifiuta preferendo vendere droga che produce su un camper.

Better Call Saul: un avvocato sfortunato tappezza tutta la città con la sua foto per farsi pubblicità ma nessuno lo chiama, dopo varie peripezie decide di diventare un criminale.

BoJack Horseman: un cavallo di cinquant’anni affronta la crisi di mezza età mentre si accoppia con gatti e gufi.

The Office: all’interno di un ufficio di sottopagati tutti attendono la pensione. Il direttore non fa nulla tutto il giorno, a volte urla.

New Girl: una ragazza si trasferisce in una nuova casa con tre coinquilini maschi, ai quali fa conoscere la sua amica modella. Diventeranno tutti amici e alcuni si accoppieranno tra loro.

Friends: sei amici vivono tra casa e bar sotto casa e non fanno altro a parte lavorare raramente.

La Casa De Papel: una banda di criminali non sa che fare con i soldi che ha rubato, quindi organizza altri furti. A volte cantano e ovviamente si accoppiano tra loro.

Dawson’s Creek: un futuro regista – amante di Spielberg – fa entrare la propria migliore amica, di cui è innamorato, dalla finestra del secondo piano, solo per darle qualcosa da fare e distrarla dal suo migliore amico, di cui è innamorata. Non ci riesce.

Stranger Things: dei ragazzi di dodici anni escono spesso la sera senza dire nulla ai genitori. I genitori non fanno mai domande. Tra loro c’è una ragazzina che perde sangue dal naso e ha dei superpoteri.

Serie Tv

Lost: un gruppo di sprovveduti finisce su un’isola delle Hawaii senza poter tornare indietro e giustamente tutti si annoiano molto, quindi cominciano ad avere allucinazioni varie.

Sons Of Anarchy: dei motociclisti, presumibilmente senza patente, se ne vanno in giro per la città. Per rendere queste passeggiate più accattivanti litigano tra loro o con altra gente che passa dalle loro parti.

Riverdale: una cittadina viene scossa da un lutto di cui non importa a nessuno. Nel frattempo, una delle protagoniste finge di essere la protagonista di Dawson’s Creek innamorandosi di due migliori amici.

Brooklyn Nine-Nine: in una stazione di polizia di New York, la criminalità organizzata smette di essere una minaccia per fare spazio a matrimoni tra colleghi, partite a burraco e gite fuori porta.

Scrubs: in un ospedale un tirocinante passa più tempo a farsi dei viaggi mentali che a fare il suo lavoro. Poi diventa medico e comunque non cambia nulla.

Glee: un gruppo di ragazzi del liceo smette di parlare normalmente e decide di emettere solo acuti. Il responsabile di questa deriva è un professore di canto di mezza età frustrato e innamorato di una donna dall’apparente età celebrale di 12 anni.

Euphoria: una ragazza torna a casa dopo un periodo di riabilitazione e ricomincia a drogarsi. Si innamora e capisce che vuole continuare a drogarsi.

Don Matteo: il prete di un piccolo comune d’Italia si improvvisa detective perchè si annoia troppo a fare solo il prete.

Noi: una famiglia italiana, ogni mattina, si sveglia e manda i figli a scuola. Dopo di che, si lamenta delle tasse troppo alte.

Lie To Me: il protagonista non ti manda in prigione se spari, ma se alzi il sopracciglio destro sì.

Serie Tv

Sex Education: degli studenti inglesi studiano con impegno il capitolo 12 del libro di scienze sulla riproduzione sessuale. Per riuscire al meglio, intrattengono anche degli incontri privati extra-scolastici.

Game Of Thrones: un gruppo di abitanti dei sette regni non apprezza particolarmente la stagione invernale. Tutti si litigano tra di loro su chi deve comandare e la cosa va avanti pressochè all’infinito.

Normal People: Marianne e Connell sono due adolescenti annoiati che, per combattere la noia, si fidanzano per lasciarsi.

Pretty Little Liars: cinque adolescenti ricevono dei messaggi anonimi da un tale A e passano un sacco di tempo a tentare di scoprire chi è.

Buffy L’Ammazza Vampiri: una ragazza si pone come obiettivo esistenziale rincorrere dei vampiri, non considerando che almeno cinque volte su dieci si innamorerà di loro.

Dexter: il protagonista ha difficoltà a gestire la rabbia, alla fine e dopo varie peripezie tenta di risolvere la questione diventando un taglialegna.

Mad Men: una serie su un gruppo di creativi che bevono e fumano continuamente.

Sex and the City: un gruppo di ragazze di New York passa la giornata chiamando Taxi per non andare da nessuna parte. Lavorano solo quando gli va e bevono anche alle nove del mattino.

Six Feet Under: un gruppo di becchini litiga con il proprio nevrotico imbalsamatore che vuole diventare loro socio. In fondo in fondo, hanno paura sia lui a seppellirli a sei piedi da terra. La loro madre è abbastanza fuori di testa.

Teen Wolf: Scott McCall è un adolescente che vive un brutto rapporto con la luna. Per superarlo cerca di coinvolgere i propri amici nelle sue bravate.

The Big Bang Theory: un gruppo di nerd passa la giornata a casa a fare calcoli matematici e hanno tutti una lampante fissazione con il cibo d’asporto cinese.

The Vampire Diaries: un’adolescente lascia il fidanzato per mettersi con il fratello cattivo. Una volta fatto, si addormenta.

True Detective: due detective annoiati dalla vita offrono lezioni di filosofia gratis durante le loro passeggiata perlustrative in macchina.

Twin Peaks: l’agente Cooper finisce in un paesino in cui fanno il caffè più buono del mondo. Tra una tazza e l’altra fa passare venticinque anni.

Una Mamma Per Amica: madre impicciona chiede ossessivamente “e il fidanzatino?” a una figlia che le pone la stessa domanda.

Skins: un gruppo di adolescenti esce la sera e torna la mattina dopo. A volte vanno a scuola, ma nulla di serio. Alla fine tutti promossi e diplomati.

Dark: gli abitanti di una cittadina tedesca rovinano pranzi di Natale chiedendosi “e tu di chi sei figlio?” fin dal 1950.

Fleabag: una donna non riesce a provare niente di serio per nessuno e l’unico di cui si innamora è un prete.

Ozark: una famiglia americana si trasferisce in una nuova casa che condivide con un uomo in fin di vita che sbuca dal nulla durante le giornate.

The Crown: un racconto che ci offre la possibilità di vedere la Famiglia Reale dal dietro le quinte. Scopriamo così come Elisabetta beva il the, e come Margaret beva tutto il resto.

The Walking Dead 10 Maggie 640x360

The Boys: un gruppo di super eroi si stanca di allenarsi e comincia a bere frullati proteici. Si arrabbiano molto quando è ora di lavorare.

Modern Family: un’intera famiglia americana si fa filmare mentre si chiede che cosa abbia il nonno che loro non hanno.

Shameless: storia di una famiglia disfunzionale che vive nei sobborghi in una situazione di generale sporcizia.

Grey’s Anatomy: in un ospedale americano si vive ogni giorno come se fosse l’ultimo. I pazienti sono sempre antipatici e i dottori ancora di più. Spesso hanno relazioni tra di loro che vengono stroncate dall’arrivo imminente di una nuova dottoressa che, dopo tre puntate, andrà via. La storia più o meno è questa.

The Oc: un ragazzo sfortunato finisce in un lussuoso quartiere americano e inizia una relazione con una viziata ragazzina che piange continuamente. Insieme a lui un appassionato di fumetti nerd a cui scrocca casa e una ragazza che si chiama Estate.

The Young Pope: un egocentrico papa ci fa fare un viaggio all’interno del mondo della chiesa cattolica mostrandoci le sue doti più importanti: gli occhi azzurri e un principio di calvizie.

After Life: un uomo di mezza età affronta uno dei suoi periodi più difficili poltrendo sul divano.

Chilling Adventures Of Sabrina: una ragazza cerca di combattere contro dei nemici che fanno entra ed esci dalle porte dell’inferno. A un certo punto la maniglia si rompe e lei rimane intrappolata dentro.

The Walking Dead: un agente della polizia si sveglia da un sonno profondo e scopre cha la città è stata rasa al suolo. Non trova la moglie, che nel frattempo è con il suo migliore amico e un gruppo di lamentosi sopravvissuti per difendersi dagli zombie, che all’inizio fanno paura e poi diventano talmente ridicoli da poterne sconfiggere 100 alla volta come se nulla fosse.

Prison Break: un tutorial che mostra come scappare dalla prigione sia più semplice che finirci.

Scopri il primo libro di Hall of Series: 1000 Serie Tv descritte in 10 parole è ora disponibile su Amazon!