in

I 5 peggiori finali delle comedy nella storia delle Serie Tv

A tutti, almeno una volta nella vita (per i più fortunati almeno) sarà capitato di sentirsi amareggiati per colpa di una serie tv. Non passano inosservate alcune scelte assolutamente in disaccordo con un gran numero di fan che sono state comunque portate a compimento, incontrando poi inevitabilmente critiche e i pareri discordanti. E se ci soffermiamo a parlare dei finali più deludenti di quelle serie tv comedy che ci hanno divertito, intrattenuto e riempito i momenti più tristi di risate? Dei veri tiri bassi che di cui, a distanza di anni, avvertiamo ancora il colpo.

Ecco i 5 peggiori finali delle serie tv comedy:

1) Due uomini e mezzo

Serie TV comedy

Partiamo da una sitcom statunitense durata 12 anni ideata da Chuck Lorre noto per la creazione di The Big Bang Theory (qui vi parliamo del suo finale) e prodotta da CBS. Due uomini e mezzo (Two and a Half Men) ha inizio col trasloco di Alan (Jon Cryer) e suo figlio Jake (Angus T. Jones) a casa di Charlie (Charlie Sheen), suo fratello maggiore, in seguito alla sua fine del suo matrimonio. Sin da subito, la serie rivela il dualismo drastico che coinvolge i due fratelli: il primo tranquillo, maniacalmente preciso, imbranato con le donne e il secondo, invece, donnaiolo di successo, viziato e irresponsabile. La serie ha avuto però un insolito destino.

La nona stagione si è aperta con il funerale di Charlie, deceduto durante la sua luna di miele con Rose e l’arrivo di un nuovo personaggio, Walden Schmidt (Ashton Kutcher) intenzionato ad acquisire la proprietà della casa dei due fratelli. Il finale, tuttavia, appare fra i più assurdi che siano stati realizzati. Alan e Walden si sposano, fingendosi gay. Intanto riescono a rimettere le cose a posto con le loro rispettive compagne. E fin qui potremmo anche dirci soddisfatti, se non fosse che assistiamo al ritorno di Charlie. La sua morte si rivela una menzogna, l’uomo è vivo e ora vaga per vendicare di suo fratello. Charlie viene colpito da un pianoforte che dall’alto gli piomba addosso ma proprio mentre crediamo che sia finita qui, ecco che un altro pianoforte atterra su Charlie Lorre, il creatore della serie, uccidendolo. Un epilogo che non è andato giù ai fan che si aspettavano qualcosa di ben diverso (più intenso forse e meno bizzarro, al limite del no sense) come quello a cui tutti abbiamo assistito.

Written by Concetta Moschetta

Sono un’instancabile ambiziosa, scrivere è il mio momento catartico, inoltre ciò che so non mi basta mai. Ho l’abitudine di perdermi in continuazione per poi ritrovarmi nelle pagine di un romanzo, sulla poltrona di un cinema o nel buio della mia stanza con una serie tv.

Vis a Vis El Oasis – L’ultima stagione è tutta per Macarena e Zulema [CLIP ESCLUSIVA]

Élite

Élite 4 – Ecco le prime foto del nuovo cast