in

10 personaggi dei cartoni animati affetti da disturbi psichiatrici

serie tv animate
serie tv animate

Quante volte abbiamo sentito parlare di messaggi subliminali nelle Serie Tv, nei cartoni animati o nei film Disney e Pixar, di scene che da piccoli non avremmo dovuto mai vedere e di aspetti dei nostri personaggi preferiti che non erano proprio innocenti come pensavamo?

Già qualche giorno fa abbiamo esaminato uno dei cartoni animati che credevamo essere tra i più innocenti di tutti: Winnie the Pooh. Nonostante le apparenze abbiamo però scoperto che, in realtà, tutti i personaggi del suddetto cartone animato raffigurano un particolare disturbo mentale.

Ci siamo incuriositi tanto in seguito a questa scoperta che abbiamo ben pensato di vedere quali altri personaggi delle Serie Tv animate potessero essere associati a delle patologie, e abbiamo scoperto qualcosa di molto interessante. Molti personaggi di questa lista sono vere sorprese.

1) LA SIRENETTA – DISPOSOFOBIA

ariel cartoni animati


Ariel è la Sirenetta dai capelli rossi di cui ci siamo innamorati da bambini. Curiosa, ingenua e impulsiva arriva a vendere la sua voce alla terribile Ursula pur di poter camminare sulla terraferma.

Ricordate, però, quale fosse l’ossessione della Sirenetta?

Ariel amava collezionare oggetti di dubbia utilità. Dalle posate alle pipe, non si faceva mancare nulla. Pare, in realtà, che questo desiderio di accumulare “beni” sia tuttavia riconducibile a una vera e propria patologia: la disposofobia.

Il disturbo da accumulo (disposofobia) è un disturbo caratterizzato da un bisogno ossessivo di acquisire una notevole quantità di beni, anche se gli elementi sono inutili, pericolosi o insalubri. (Wikipedia)

Written by Palma Vasta

Ho sempre seguito le Serie Tv e amo scrivere. Un giorno ho pensato di unire le due cose... e ogni tanto ne esce fuori addirittura qualcosa di interessante.

Ma che tatuaggio s’è fatto Nikolaj Coster-Waldau?

La puntata più amata di Black Mirror potrebbe avere un sequel