in ,

5 canzoni utilizzate come sottofondo a una scena strappalacrime in almeno due Serie Tv diverse

scrubs
scrubs

Le canzoni sono la colonna sonora della nostra vita. Ce n’è una per ogni situazione, ogni emozione. Felicità, tristezza, delusione, amarezza, divertimento, amore, amicizia. Tutte espresse attraverso note e versi, sottolineate e potenziate da essi. Del resto, che cosa sarebbe la nostra vita senza la musica? Senza una canzone che racconta come ci sentiamo quando noi non ci riusciamo? E non c’è niente di meglio di una serie tv con le canzoni giuste al posto giusto. Basta vedere Scrubs.

Che sia casuale o un attento studio, non c’è niente di più fondamentale per rendere una scena ancora più impattante. Alcune canzoni sono usate più di altre proprio per la loro forza. Per farci piangere come delle fontane. Come le cinque di questo pezzo. E Scrubs compare in ben due punti. Andiamo a vederle insieme.

1) A Bad Dream – Keane

Questa canzone parla di un soldato. Deve andare in guerra, non vorrebbe, si domanda: è veramente questo il mio destino? Magari fosse un brutto sogno. Anche i personaggi di The O.C. all’inizio della quarta stagione (estremamente sottovalutata) non chiedono altro. Summer vede il fantasma di Marissa, un ricordo ancora troppo doloroso. Ryan sfoga il suo dolore in un ring di boxe. Per poi concentrare le sue attenzioni su Volchok. Lo deve fare e lo dice lì, davanti alla tomba di Marissa, di fronte a una Julie dal cuore spezzato. E qui momenti sono ancora più intensi grazie alle note di A Bad Dream.

Le cose non vanno meglio in Scrubs. Laverne è in fin di vita. Non avevamo mai visto in Scrubs uno dei personaggi regolari morire. Erano intoccabili, finora. Non eravamo pronti a questo. E nemmeno Carla. Ma deve lasciar andare la sua amica, accettare la sua morte imminente. Le rimarranno i suoi insegnamenti, le loro risate insieme. Un discorso bellissimo, commovente e strappalacrime, che A Bad Dream incornicia perfettamente.

Written by Chiara Manetti

Amo scrivere; è la mia passione più grande. Datemi due personaggi e vi monto una storia in un baleno. Mi considero da sempre una scrittrice, anche se non ho mai pubblicato niente.
Amo le serie TV. Le ho scoperte quasi per caso ma, da quando l'ho fatto, non le ho più abbandonate. Ne divoro non so quante a settimana, al mese, all'anno.
Quindi che fare con due passioni come queste? La risposta è semplice: le ho unite. Ho fatto bene? Ovviamente. Il risultato? Beh, quello me lo dovete dire voi.

Grey's Anatomy

Grey’s Anatomy 16×11 – Qualcuno salvi gli Amelink

netflix, bates motel

Netflix, tutti i contenuti in scadenza a Febbraio: ecco le serie tv che verranno cancellate!