in ,

I 20 personaggi secondari più odiati nella storia delle Serie Tv

L’odio è un sentimento molto forte, che riserviamo a tutte quelle cose che non ci piacciono e che probabilmente non ci piaceranno mai. Nel mondo delle serie tv questo vale sia per i personaggi principali che per i personaggi secondari, come nel caso di Prison Break.

Non preoccupatevi, questo nostro articolo non sarà improntato solo ed esclusivamente sull’odio per i personaggi di una serie tv, come ad esempio Prison Break. Anzi, spazieremo moltissimo, perché questo è un sentimento condiviso. E quale modo migliore per condividerlo se non con le persone a cui vogliamo bene?

Ecco che quindi oggi vogliamo parlare insieme di tutti i personaggi secondari delle serie tv che abbiamo odiato tantissimo. E lo faremo partendo da Prison Break e arrivando, addirittura, a La Tata.

In quanto sentimento estremamente variabile, l’odio assume diverse forme. Questo vuol dire ci sono motivi diversi per odiare personaggi diversi. Ci possono essere loro comportamenti nei confronti di personaggi da noi amati che non ci stanno affatto bene, o può essere più semplicemente un fattore “a pelle”.

Nulla ci vieta, comunque, di cambiare idea nel corso del tempo. Tuttavia oggi ci siamo messi d’impegno, e abbiamo trovato ben venti personaggi secondari che sono stati (e lo sono ancora) odiati da moltissimi spettatori. Come sempre, se pensate che in questa lista manchi qualcuno su cui riversate il vostro odio seriale, non dimenticate di farcelo sapere!

1) Generale Jonathan Krantz (Prison Break)

Prison Break

Di tutti i personaggi di Prison Break, forse il generale Jonathan Krantz è quello che sembra impossibile non odiare. Lo conosciamo a partire dalla seconda stagione di Prison Break e così, a pelle, non possiamo che avere voglia di vederlo morire malissimo.

Probabilmente uno dei principali motivi di odio nei suoi confronti è dato dal costante mettere i bastoni tra le ruote ai protagonisti di Prison Break. Krantz è infatti a capo della Compagnia, che tormenterà Michael Scofield per diverse stagioni. Lui voleva vedere morto Michael, e noi volevamo vedere morto lui.

Written by Elena Di Stasio

Ho studiato presso la Constance Billard School for Girls, e sono stata proprio io a scegliere Blair Waldorf come mia erede in quella scuola. In effetti, era la migliore delle mie tirapiedi.
All'università ho scelto di studiare per un periodo alla NYADA, ed ero l'allieva preferita di Cassandra July! Ma ho scoperto che scrivere e recensire sono le mie vere passioni. Ultimamente ho viaggiato fino a Westeros, e da poco mi sono appassionata ai viaggi nel tempo e nello spazio. Non so dove mi porterà il futuro, ma sarò lieta di tenervi aggiornati, dovunque andrò!

The Boys

The Boys raggiunge le serie Netflix nella classifica Nielsen

10 motivi per amare Boris