Vai al contenuto
Home » SERIE TV » Le 5 Serie Tv più sottovalutate uscite su Netflix a Maggio 2020 » Pagina 4

Le 5 Serie Tv più sottovalutate uscite su Netflix a Maggio 2020

4) Processi Mediatici

processi mediatici

‘La legge non conta, conta solo saper raccontare una storia’. Recita così la tagline della nuova docuserie true crime di Netflix rimasta ancora erroneamente sottovalutata dal grande pubblico.

Sicuramente una tra le nuove uscite Netflix più intriganti del mese, lo show che vede tra i suoi produttori George Clooney ha tutte le carte in regola per diventare un avvincente caso mediatico.

Come comunicato da Netflix, Processi Mediatici si concentra su ‘i molti modi in cui la stampa ha contribuito a rimodellare la percezione pubblica di colpevolezza o innocenza prima, durante e dopo un processo’. Grazie ai 6 reali casi di cronaca che verranno seguiti e analizzati, la serie si propone di indagare come e in che misura l’impatto dei media abbia influenzato i verdetti e il generale sentire della nazione.

Il rapporto tra giustizia e comunicazione mediatica è al centro del racconto della docuserie che, servendosi di reali video di scene del crimine, filmati d’archivio e riprese nelle aule di tribunale, ci dà tutte le carte per capire quanto ampio risalto possano avere avuto nei media questi 6 crimini, e quanto la loro esposizione mediatica possa aver influenzato il procedimento giudiziario.

Spaziando dai campi più diversi come la frode fino all’omicidio – tra i quali avremo l’opportunità di analizzare il famoso caso del giustiziere della metropolitana che influenzò la sceneggiatura di Joker (2019) – Processi Mediatici ci sbatte in faccia una dura e poco digeribile verità.

Pagine: 1 2 3 4 5