in

Quanto costa guardare Serie Tv in Italia rispetto agli USA?

serie tv

L’avvento delle piattaforme di streaming come Netflix è stato una manna dal cielo per molti addicted.

Ed è indubbio che i super cataloghi a pagamento siano ormai diventati un comfort a cui è difficile fare a meno.

Questo sistema di diffusione di film e serie tv è arrivato prima negli USA che in Italia, e per questa ragione presentano una gamma più vasta di piattaforme tra cui scegliere. Ci sono però anche piattaforme accessibili a entrambi i paesi, come Netflix, Amazon Prime Video, Apple TV Plus, Youtube Premium e, a breve, Disney Plus, in arrivo in Italia questo 24 marzo.

Netflix

Quanto costa Netflix

Per quanto riguarda Netflix (qui vi parliamo delle novità in arrivo questo mese) le offerte negli USA e in Italia sono le stesse. È possibile scegliere fra tre pacchetti e ci si può iscrivere con un massimo di quattro profili: pacchetto Base con definizione standard a 7,99€ o 8,99$; pacchetto Standard HD con full HD a 11,99€ o 12,99$; pacchetto Premium Ultra HD con ultra HD in risoluzione 4k a 15,99€ o 16,99$.

Quanto costa Amazon Prime Video

Amazon Prime Video, invece, è un servizio compreso nell’abbonamento Prime per 36€ annuali in Italia ( o 3,99€ al mese) e 119$ annuali o 12,99$ al mese in America. Negli USA è possibile anche abbonarsi solamente ad Amazon Prime Video al costo di 8,99$ al mese. Al pari dell’Italia, dove l’importo annuale menzionato poco fa viene dimezzato, il colosso propone anche un abbonamento dedicato agli studenti, Amazon Prime Student, al costo di 18€ o 59$ annuali, oppure 6,49$ mensili.

Quanto costano le altre

Apple TV Plus è un servizio di streaming lanciato da Apple nel 2019 che permette l’accesso ai propri contenuti per 4,99€ al mese in Italia e 4,99$ al mese negli USA. Ovviamente ci sono delle promozioni per i possessori di device Apple, i quali possono accedere al servizio gratuitamente per un anno.

Anche YouTube ha deciso di buttarsi nel mondo dello streaming, lanciando la piattaforma YouTube Premium, che per 11,99€ al mese dà accesso a tutti i prodotti YouTube Premium e YouTube Music Premium, comprese serie tv originali. Lo stesso servizio è disponibile anche negli USA per 12$ al mese.

Disney Plus è l’attesissima piattaforma streaming di casa Disney (qui vi parliamo di alcune serie Disney Channel che potrete trovare sulla piattaforma), lanciata in autunno negli USA e in arrivo in Italia alla fine del mese, che offre l’accesso a prodotti Disney, Pixar, Marvel, Star Wars e National Geographic. Al costo di 6,99$ al mese negli USA, e con la possibilità di avere fino a 10 account, per l’Italia c’è al momento un’offerta di lancio a tempo limitato (potete tenervi aggiornati sulla scadenza andando sul sito della piattaforma, dov’è attivo un countdown): 59,99€ annuali anziché 69,99€.

disney+

Altre piattaforme di streaming disponibili in Italia sono Infinity, servizio di Mediaset, al costo di 7,99€ mensili; Now TV, legata a Sky, che dà la possibilità di scegliere fra tre pacchetti: serie tv e intrattenimento al costo di 9,99€ al mese, cinema al costo di 9,99€, o entrambi al costo di 14,99€ al mese. Anche l’azienda telefonica TIM offre il servizio streaming TIMVision per 5€ al mese, che scende a 2,50€ per chi è già cliente ed è compreso nel prezzo dell’offerta TIM Smart.

Abbiamo anche le piattaforme delle due maggiori emittenti della televisione italiana: RaiPlay e Mediaset Play. In entrambi i casi l’iscrizione è gratuita e i due siti offrono sia dirette streaming dei canali Rai e Mediaset, sia la visione on demand di serie tv, film e altri programmi. Infine, in Italia è disponibile anche Chili TV, un servizio che permette sia il noleggio che l’acquisto, a partire da 3,99€ a titolo.

Non disponibili per l’Italia, ma accessibili ai cittadini statunitensi, sono invece moltissime altre piattaforme. Ovviamente, come nel nostro Paese, anche negli USA sono presenti le piattaforme streaming dei vari network, come ABC Streaming o CBS Streaming.

Netflix

In particolare, la CBS possiede anche la piattaforma CBS All Access, dove i prodotti targati CBS sono disponibili per 5,99$ al mese con pubblicità o per 9,99$ al mese senza pubblicità, ed è previsto anche uno sconto del 25% per gli studenti. Altra piattaforma di proprietà della CBS è Showtime Anytime, a cui ci si può abbonare per 11,99$ al mese.

Una delle piattaforme di streaming più famose in America è sicuramente Hulu, che propone due piani di abbonamento: uno a 5,99$ al mese con pubblicità e il secondo a 11,99$ al mese senza pubblicità. Entrambi prevedono un mese di prova gratuita. Insieme a Hulu anche HBO Now fa concorrenza al colosso Netflix, permettendo l’accesso a tutti i contenuti HBO per 14,99$ al mese.

La Sony possiede la propria piattaforma di streaming, Crackle, disponibile in 21 paesi, tra cui gli USA. Sulla piattaforma sono contenuti i prodotti Sony, ma anche alcuni film della Columbia Pictures, della TriStar Pictures e di Screen Gems. Il servizio è gratuito, ma sono presenti delle pubblicità.

DC Entertainment e Warner Bros hanno lanciato nel 2018 la piattaforma DC Universe che offre streaming di video e fumetti digitali al costo di 7,99$ al mese o 74,99$ l’anno. Anche la BBC ha creato il proprio servizio di streaming, BritBox, incentrato su film e serie tv britannici ma disponibile anche in USA e Canada al costo di 6,99$ al mese.

Negli USA troviamo anche Shudder, piattaforma dedicata a film e serie tv di genere horror, soprannaturale e fantascientifico a cui ci si può abbonare per 5,99$ al mese o 56,99$ l’anno; Starz, piattaforma di uno dei più grandi canali televisivi americani, alcune delle cui serie tv sono state vendute a Netflix e poi targate come originale Netflix, il cui costo è di 8,99$ al mese; Vudu, servizio di noleggio di film e serie tv.

In America, inoltre, sono presenti anche diversi pacchetti che permettono agli utenti di avere accesso a più di una piattaforma con lo stesso abbonamento. Il pacchetto Hulu + Disney Plus + ESPN Plus (network di programmi sportivi) è disponibile a 12,99$ al mese, mentre il pacchetto Hulu + Live TV, dopo sette giorni di prova gratuita, è disponibile al costo di 54,99$ mensili. Un altro pacchetto disponibile comprende Showtime Anytime + Amazon o Hulu per 9$ al mese.

Anche l’Italia sembra si stia avviando verso la creazione di pacchetti con l’aumentare delle piattaforme streaming disponibili nel nostro Paese. È attualmente disponibile, infatti, il pacchetto Intrattenimento Plus, che comprende Sky TV, Sky Famiglia e Netflix al costo di 24,90€ al mese. Probabilmente questa sarà solo la prima di altre offerte che permetteranno ai consumatori di avere accesso a più piattaforme a prezzi convenienti.

Il successo delle piattaforme di streaming è dimostrato dal loro continuo proliferare.

Negli USA, ad esempio, nel corso di quest’anno ne verranno lanciate ben tre: Peacock, Quibi e HBO Max. Per l’Italia, invece, questo è l’anno di Disney Plus e chissà che altre piattaforme già attive in America non annuncino di voler abbracciare anche il territorio italiano. In ogni caso, noi siamo ben felici di poter contare sempre su una buona serata di Netflix – o qualunque piattaforma voi vogliate – and chill.

In breve:

Quanto costa Netflix in Italia e negli Stati Uniti

Quanto costa Amazon Prime Video in Italia e negli Stati Uniti

Quanto costano le altre

LEGGI ANCHE – La fabbrica di cioccolato: Taika Waititi sviluppa due serie animate per Netflix

Written by Elisa Frassinelli

Vivo in bilico tra libri, università e serie tv. Nel tempo libero cerco di avere una vita sociale e non diventare schiava del mio gatto (fallendo, ovviamente). Un altro dei miei passatempi preferiti è cercare di non implodere quando ho appena finito una stagione ma ho solo me stessa con cui parlarne.

Westworld

5 questioni irrisolte di Westworld che devono assolutamente trovare una risposta nella terza stagione

friends

10 colpi di scena mai andati in onda che avrebbero cambiato la storia di alcune tra le Serie Tv più importanti di sempre