Vai al contenuto
Home » SERIE TV » 8 attori under 25 che sembrano destinati a vincere un Oscar

8 attori under 25 che sembrano destinati a vincere un Oscar

Chi lo ha detto che per sognare in grande bisogna essere effettivamente “grandi”? A dimostrarci che non è appunto così sono alcuni dei più emergenti talenti che abbiamo visto recitare in serie tv di successo – e non – e che hanno manifestato una spiccata capacità di interpretazione, al di sopra delle aspettative legate alla loro età anagrafica. Qui vi presentiamo una carrellata di 8 attori under 25 (immancabile tra loro anche la star del momento Millie Bobby Brown) che tra qualche anno potremmo vedere sul palco dell’Academy Award a ritirare il tanto ambito Premio Oscar, un riconoscimento importante per il suo valore simbolico durante la carriera di un personaggio che ha scelto di intraprendere questa strada. Abbiamo selezionato 8 nomi che, secondo il nostro parere, potrebbero essere perfetti candidati in lizza per portarsi a casa la celebre statuetta dorata.

Ecco 8 attori under 25 che ci hanno convinto di poter essere i prossimi a vincere un Oscar:

1) Zendaya

C’è bisogno davvero di spiegarvi il motivo – o meglio i motivi – per cui crediamo che Zendaya meriti un posto in questa lista? Zendaya Maree Stoermer Coleman, nota semplicemente come Zendaya, nasce il  1º settembre 1996 a Oakland e sin da adolescente muove i primi passi nel mondo della recitazione con Disney, dimostrando di essere un talento anche nel campo musicale. Le produzioni in cui è stata coinvolta sono innumerevoli e, nonostante la sua giovane età, la giovane artista ha avuto modo di lavorare a progetti differenti, tutti capaci di metterla alla prova con ruoli e abilità diverse.

Uno dei suoi più recenti lavori in cui ha dimostrato grande una maturità artistica è stato il film Netflix Malcolm & Marie, al fianco di John David Washington. Senza qualsiasi altra fonte di distrazione per lo spettatore, anche questa prova di recitazione – basata sui fitti e animati dialoghi tra la coppia – è stata superata a pienissima voti. Zendaya è convincente, carismatica e credibile anche nel ruolo di Rue in Euphoria, una giovane tossicodipendente alle prese con i suoi mostri interiori.

Riesce anche a essere “impacciatamente dolce” nel ruolo di MJ in Spider-Man: No Way Home e nei precedenti, al fianco di Tom Holland, dove non manca anche qualche sfumatura comica ed esilarante. Insomma, un’attrice completa che ha dimostrato di poter vestire panni diversi e brillare in ognuno di essi. Go Zendaya, we love you!

2) Sadie Sink

stranger things

Non si fa che parlare di lei in questi ultimi tempi: Sadie Sink è una delle attrici del momento, insieme alla sua collega Millie Bobby Brown, entrambe protagoniste di Stranger Things, uno dei più grandi successi di sempre firmato Netflix. La passione per la recitazione è nata un po’ per caso a quanto pare: quando aveva sette anni iniziò ad interessarsi al mondo dello spettacolo con i film di High School Musical, così sua madre decise di mandarla a lezione di recitazione in un teatro nella cittadina di Houston.

Dopo un’audizione a Broadway ottenne un ruolo nel remake di Annie nel 2012 all’età di soli e dieci anni e per prepararsi al ruolo dovette prendere anche lezioni di danza e canto. Nella sua breve ma intensa carriera, Sadie ha preso parte soprattutto a film horror, tra cui Eli. Il suo successo più grande però è derivato dall’essere stata scelta per interpretare l’adolescente Maxine “Mad Max” Mayfield in Stranger Things.

L’abbiamo adorata in un ruolo meno impegnativo e drammatico durante la terza stagione, ma è stato il quarto volume a permetterci di apprezzare il suo talento nell’interpretazione dei lati più bui e complessi del suo personaggio. Divenuta uno dei principali focus dell’intera narrazione della serie dei fratelli Duffer, la Sink ha dimostrato prontezza, permettendoci di amare ancor di più la sua Max e tutto l’incasinato mondo interiore che porta con se.

3) Amybeth McNulty

Anche lei l’abbiamo vista in Stranger Things, in questa stagione, e non ce l’aspettavamo proprio. Amybeth McNulty interpreta i panni di Vickie, la big big crush di Robin (Maya Thurman-Hawke), un’adolescente un po’ impacciata che fa parte della banda musicale della Hawkins High School.

Il suo volto però non ci è nuovo, anzi. Il suo ruolo da protagonista è quello di Chiamatemi Anna, nei panni della piccola scozzese Anna Shirley. Con quel visino angelico, capelli ramati e corpo esile, la McNulty è stata l’interprete perfetta per la celebre Anna dai capelli rossi che ha fatto parte dell’infanzia dei più grandi. Prima di essere coinvolta in questo progetto, infatti, non aveva fatto parte di qualche sporadico progetto cinematografico ma, nonostante questo, una volta messa di fronte alla macchina da presa di una serie con un ruolo così impegnativo e carico dal punto vista emotivo la sua bravura non ha deluso proprio nessuno. Anzi, ci ha convinti di tutto il suo potenziale.

Ci auguriamo infatti di vederla molto più frequentemente perché siamo proprio certi che lei, fra tutti gli attori under 25 del momento più validi, potrà regalarci grandi emozioni. Stay tuned insomma!

4) Iain Armitage

Forse lui è proprio il più piccolo di questa lista di attori under 25: Iain Armitage dimostra tutt’altro rispetto ai suoi tredici anni. Figlio d’arte, cresciuto in un clima sicuramente molto stimolante in quanto suo padre, Euan Morton, è un attore di musical e sua madre, Lee Armitage, è una produttrice teatrale e nipote dell’attore Richard Armitage.

Fin dalla tenerissima età, Iain Armitage gestisce un canale Youtube dove racconta, tra le altre cose, di canzoni di musical e trucchi di magia. La capacità di essere un grande intrattenitore di pubblico possiamo quindi considerarla innata. La sua bravura si è dimostrata particolarmente azzeccata per interpretare il ruolo del protagonista inYoung Sheldon, nei panni di Sheldon Cooper che – si sa – è una personalità alquanto complicata da riuscire a trasmettere in tutta la sua tagliente ironia e schiettezza.

Oltre a questo ruolo nella serie prequel di The Big Bang Theory, ha ottenuto un grande successo con l’interpretazione di Ziggy Chapman nella miniserie Big Little Lies – Piccole grandi bugie
Questo ci ha convinti proprio del fatto che Iain Armitage potrà essere una promessa di grandi grandi aspettative in futuro!

5) Kiernan Shipka

kiernan shipka

Kiernan Shipka nasce a Chicago, e all’età di soli sei anni la sua famiglia si è trasferita a Los Angeles per consentirle di intraprendere la carriera di attrice. L’abbiamo vista quand’era molto molto piccola in ruoli minori in alcune serie televisive statunitensi, fino a quando nel 2007 è entrata a far parte del cast della serie Mad Men, interpretando il personaggio di Sally Draper, figlia del protagonista.

Il suo ruolo, inizialmente marginale, a partire dalla quarta stagione prende sempre più spazio e riesce a distinguersi, convincendoci della forte personalità di questa giovanissima ragazza.
Dopo circa dieci anni da quel ruolo che l’ha consacrata al piccolo schermo, in una serie così seguita e di fama mondiale, Nel 2018 si aggiudica il ruolo della protagonista Sabrina Spellman nella serie televisiva sulla magia dal titolo Le terrificanti avventure di Sabrina, tratta dall’omonima serie a fumetti.

Anche questa, una prova inconfutabile della sua bravura e capacità di adattare le sue doti interpretative a ruoli molto diversi tra loro. Shipka ha poi interpretato un’adolescente non udente con Stanley Tucci nel film horror di John R. Leonetti, The Silence , basato sul romanzo horror del 2015 omonimo di Tim Lebbon. Per il suo personaggio ha dovuto imparare la lingua dei segni americana e il regista ha elogiato la sua performance, sottolineando il suo talento e la sua spiccata versatilità.

6) Louis Partridge

Louis Partridge millie bobby brown

Nato a Londra nel 2003, Louis Partridge è un giovanissimo attore britannico che, prima di essere noto al grande pubblico per aver recitato al fianco di Millie Bobby Brown – sì, ancora lei – ha interpretato Piero de’ Medici nella terza stagione de I Medici  ed è apparso in Paddington 2 (2017) e in Pan – Viaggio sull’isola che non c’è (2015).

Il ruolo però lo ha consacrato agli spettatori di Netflix a cui non sfugge proprio nulla è quello dell’affascinante e carismatico Visconte Tewksbury nel film originale Netflix Enola Holmes, dove è protagonista di un flirt con l’altrettanto giovane protagonista di Stranger Things. I suoi lineamenti dolci e allo stesso tempo decisi, oltre al suo eccellente savoir-faire nei panni del piccolo nobile ci hanno definitivamente convinto.

Ci aspettiamo di vederlo presto coinvolto in altri progetti – tra cui il secondo film che seguirà le vicende di Enola!

7) Elle Fanning

elle Fanning millie Bobby brown

Tra tutti gli attori under 25 è molto probabile che di lei abbiate sentito parlare prima che Netflix scatenasse letteralmente il panico con Stranger Things: Elle Fanning, classe 1998, inizia la sua carriera da attrice sin dalla tenera età, nel momento in cui la famiglia si trasferisce a Los Angeles per incentivare la carriera da attrice della figlia maggiore, Dakota, e giugno 2016 si diploma presso la Campbell Hall School, a Hollywood, e viene coinvolta non solo in progetti cinematografici ma anche nel mondo della moda, visti i suoi tratti particolari derivati dalle sue origini tedesche e irlandesi.

I suoi ruoli sono innumerevoli nonostante la sua giovanissima età. Coinvolta anche i progetti importanti tra cui i film di Alejandro González Iñárritu, David Fincher e Francis Ford Coppola, la piccola sorella della Fanning si è distinta per essere un talento estremamente camaleontico.

Tra i suoi successi del piccolo schermo non possiamo non menzionare il ruolo di Caterina II di Russia nella serieThe Great, dove appare perfettamente a suo agio tra ambientazioni del passato e abiti d’epoca. Una cosa è certa e sono state le sue prove a insegnarcelo: se c’è Elle Fanning, con molta probabilità, si tratta di un capolavoro di cui tutti presto parleranno. Questo sicuramente anche per merito suo!

8) Millie Bobby Brown

millie bobby brown

Impossibile non aver sentito parlare di lei in quest’ultimo periodo: Millie Bobby Brown è la star assoluta del momento. Complice il suo ruolo da protagonista in Stranger Things, nei panni di Eleven, la bambina – ormai sempre più cresciuta – dotata di straordinari poteri che lotta con tutte le sue forze per salvare i suoi amici dalle minacce che incombono sulla cittadina di Hawkins.

Terzogenita di quattro figli, Millie Bobby Brown è nata in Spagna da genitori britannici che all’epoca gestivano un ristorante a Marbella. Nel 2008, quando aveva soli quattro anni, la sua famiglia si trasferisce nel Regno Unito, per poi stabilirsi nel 2011 in Florida, dove la Brown ha modo di frequentare una scuola di recitazione. Dopo alcune audizioni, inizia a farsi conoscere sempre più anche se in ruoli minori fino a quando, nel 2015, viene scelta per prestare il suo volto al personaggio di Undici, ruolo che la obbliga a rasare per davvero i suoi lunghi capelli e ad assumere uno stile molto più androgino.

Nel 2018, inoltre, viene coinvolta in un altro progetto, ossia una serie di film incentrati su Enola Holmes, giovane detective e sorella minore del celebre Sherlock Holmes. Insomma, Millie Bobby Brown ormai è inarrestabile. Tanti sono i progetti in cantiere e siamo certi che ciò che ne verrà fuori ci convincerà visto l’altissimo livello delle performance a cui abbiamo già assistito.

Scopri il primo libro di Hall of Series: 1000 Serie Tv descritte in 10 parole è disponibile ora su Amazon!