in ,

Jane Fonda, una vera Regina

jane fonda

Jane Fonda non sembrerebbe avere bisogno di presentazioni. Due volte premio Oscar, attivista di lunga data, produttrice e autrice di best seller, a quasi ottantatré anni l’attrice continua ad essere un’icona mondiale, oltre che una delle stelle più luminose dello star system hollywoodiano.

Eppure ci sono molti aspetti dell’affascinante vita dell’attrice che sono meno noti al grande pubblico, riguardanti sia la sua lunga carriera che il suo attivismo pluridecennale. Preparatevi a scoprire tutto dell’iconica attrice di Grace and Frankie e di ciò che la rende, oggi più che mai, una vera regina.

Figlia del noto attore Henry Fonda e di Frances Ford Seymour Brokaw, Jane Seymour Fonda non ha avuto l’infanzia felice che ci si potrebbe aspettare. Infatti quando Jane aveva solo 12 anni sua madre, già ricoverata in un ospedale psichiatrico, si tolse la vita lasciando una ferita profonda nell’animo della giovane Jane.

Per quanto possa sembrare impossibile che una delle figlie d’arte più note di Hollywood non fosse predestinata a seguire le orme del padre (come anche il fratello Peter), Jane è stata a lungo convinta di non avere talento e ha cercato la sua strada lavorando prima come modella e quindi studiando arte all’inizio al famoso Vassar College e poi a Parigi. È stato solo nel 1958 che l’incontro con l’attore e regista Lee Strasberg l’avrebbe convinta a perseguire la carriera di attrice (e noi non potremmo esser più felici di questa sua decisione).

La straordinaria carriera di Jane Fonda

jane fonda grace and frankie

Per provare a dare un’idea di quanto brillante e longeva sia la carriera della meravigliosa Jane Fonda, basta dare un’occhiata al suo palmarès: 2 premi Oscar vinti (su ben 7 candidature), 11 candidature al Golden Globe tra il 1972 e il 2016 (e 3 vittorie, a cui si aggiunge il riconoscimento come migliore attrice del mondo per ben tre volte), 1 premio Emmy su tre candidature (l’ultima come migliore attrice protagonista in una comedy per Grace and Frankie nel 2017), 2 Tony Awards e persino il Leone d’Oro alla carriera.

Una carriera straordinaria, che dimostra non solo le sue doti camaleontiche come interprete, ma anche la sua capacità di risplendere tanto sul grande schermo, quanto a teatro e in tempi recenti, prima con la partecipazione alla serie The Newsroom e poi con il ruolo da protagonista in Grace and Frankie, anche in televisione. In qualità di attrice, ma anche di produttrice, Jane Fonda ha saputo raccontare attraverso i ruoli da lei interpretati storie tra loro molto diverse, spesso scegliendo di dar voce a tematiche che le stanno a cuore quali la causa femminista di cui è fiera sostenitrice o la rappresentazione dei problemi della terza età.

E non dimentichiamo che la carriera di Jane Fonda non si limita certo alla recitazione. Modella, produttrice televisiva, autrice di libri, icona dell’aerobica e attivista di lungo corso, questa donna tanto straordinaria quanto piena di talenti è un vero modello da seguire.

Contro la guerra in Vietnam e al fianco delle Pantere Nere

jane fonda

Mi sono sempre chiesta: “Se mi trovassi in una situazione realmente pericolosa o dura, avrei la forza di agire?”. Sono felice di avere provato a me stessa di averla. Mi ha dato coraggio fino ad oggi.

Quando negli anni Settanta fu contattata dalle Pantere Nere, movimento di liberazione delle persone di colore negli Stati Uniti d’America, perché li aiutasse a raccogliere fondi per pagare la cauzione ai loro membri imprigionati per ragioni politiche. Jane Fonda non ha avuto dubbi: avrebbe fatto tutto il possibile per contribuire a una causa che le stava così a cuore. In una recente intervista, l’attrice ha rivelato che la sua vicinanza alle Pantere Nere ha avuto conseguenze molto pesanti sia sulla sua vita privata che sulla carriera: il presidente Nixon avrebbe ordinato personalmente di indagare tra i suoi effetti privati (addirittura casa sua avrebbe subito una perquisizione), ha ricevuto minacce di morte, è stata bandita insieme ai suoi film dallo stato del Maryland e molti studios si sono rifiutati di lavorare con lei. Ma Jane non ha desistito e ancora oggi il suo sostegno e il suo impegno (anche per il movimento Black Lives Matter) non sono diminuiti.

Non fu soltanto la vicinanza al movimento di liberazione nera a renderla invisa al presidente Nixon e a mettere in pausa, per fortuna solo temporaneamente, la sua carriera. Infatti Jane Fonda è stata anche una delle voci di protesta più convinte contro la guerra in Vietnam, viaggiando per osservare la situazione nel paese teatro di guerra in prima persona, tanto che fu soprannominata Hanoi Jane.

Attivista contro il cambiamento climatico

jane fonda

I giorni da attivista di Jane Fonda non sono neanche lontanamente finiti.

Dopo aver letto il libro della giornalista Naomi Klein On Fire: The (Burning) Case for a Green New Deal e aver ascoltato le parole di Greta Thunberg, l’attrice premio Oscar ha capito che guidare un’automobile elettrica e fare la raccolta differenziata non bastava più. Pur avendo a cuore la causa ambientalista sin dagli anni Settanta, è stato solo poco più di un anno fa che ha deciso di trasferirsi a Washington D.C. e iniziare i suoi ormai famosissimi Fire Drill Fridays, manifestazioni di disobbedienza civile sui gradini del Campidoglio per sensibilizzare il pubblico sull’importanza di intervenire per fermare il cambiamento climatico. Durante queste manifestazioni, Jane Fonda è stata arrestata ben 5 volte, spesso in compagnia di altre celebrities come Ted Danson o il suo collega in Grace and Frankie Sam Waterston. Inoltre ha scritto un libro, Salviamo il nostro futuro, nel quale analizza come diversi gruppi di persone possono agire e impegnarsi nella lotta per la salvaguardia del pianeta Terra. Sempre per aiutare l’ambiente, Jane Fonda si è impegnata a ridurre i consumi, per esempio rinunciando all’acquisto di nuovi abiti. Ne ha dato prova alla cerimonia di premiazione degli Oscar 2020, quando è salita sul palco per presentare il premio al miglior film indossando uno splendido vestito che aveva già utilizzato in precedenza e portando in spalla l’iconico cappotto rosso che indossa ai Fire Drill Fridays.

Insomma, ancora una volta Jane Fonda si è dimostrata una vera regina (che sa proprio come fare un’entrata a effetto).

LEGGI ANCHE – Oltre Jane Fonda: 10 attori che si battono attivamente per l’ambiente

Written by Chiara Bresciani

Divoratrice di storie e aspirante Rory Gilmore.
Nella vita a volte guardo serie tv e a volte leggo, se mi avanza tempo studio politica e media. Mi piace dare la mia opinione quando è richiesta, ancora di più quando non lo è.

5 personaggi delle Serie Tv che abbiamo odiato solo per colpa dei protagonisti

Upload - Amazon Prime Video

Upload è una puntata comica di Black Mirror?