in

5 attori che hanno provato a riemergere grazie a una Serie Tv (ma non ci sono riusciti)

Come mi è capitato di dire molto spesso, per gli attori ottenere ruoli che poi diventano iconici è sia una benedizione che, alle volte, una condanna. È capitato a molti dei nostri preferiti, dal cinema a serie tv come Gossip Girl.

I più fortunati riescono a dimostrare la loro versatilità quando vengono ingaggiati in progetti successivi, mentre altri rimangono vittima di quello che tempo fa abbiamo rinominato Effetto Dawson (qui trovate maggiori dettagli a riguardo).

Che gli attori vengano da serie famose come Gossip Girl o da importanti pellicole cinematografiche non ha importanza. Prima o poi tutti hanno tentato di riemergere e rilanciarsi.

Molti fortunati ci sono riusciti, facendosi un nome per loro stessi e distaccandosi completamente dal ruolo in cui li avevamo conosciuti. Altri, invece, non hanno avuto la stessa fortuna. Ed è proprio di loro che vogliamo andare a parlare oggi.

Ci concentreremo infatti su una cerchia molto ristretta di attori che hanno tentato di riemergere tramite una serie tv, ma purtroppo non ci sono riusciti. È necessario precisare che si parla strettamente di progetti di carattere televisivo, ben diverso da ruoli ottenuti dallo stesso attore a teatro o in altri ambiti.

1) Jim Carrey (Kidding)

Gossip Girl

La questione riguardante Jim Carrey è forse una delle più delicate da trattare. Tutti conoscono molto bene il suo talento come attore, e ha più volte dimostrato di essere versatile in moltissimi suoi ruoli, da The Mask a The Truman Show, a Eternal Sunshine of the Spotless Mind.

Tuttavia, negli ultimi anni, Carrey ha pensato bene di provare a rilanciarsi anche in ambito televisivo, grazie alla serie tv Kidding. La prima accoglienza è stata positiva da più parti, ma con l’andar del tempo non è riuscita a sostenere il successo iniziale, chiudendosi dopo due stagioni.

2) Rachel Bilson (Hart of Dixie/Take Two)

Gossip Girl

Da quando abbiamo conosciuto Rachel Bilson, grazie a The O.C., abbiamo subito pensato che avrebbe fatto parecchia strada nel mondo delle serie tv. Purtroppo non è stato esattamente così, dal momento che, dopo il suo grande successo come Summer Roberts, di ruoli importanti non ne ha avuti molti.

Tolte appunto le vicende di Orange County, Rachel Bilson è stata una perfetta Zoe Hart per le quattro stagioni di Hart of Dixie, e giusto due anni fa era stata ingaggiata come protagonista della serie Take Two. Un rilancio che però non ha sortito buoni effetti, dato che il telefilm è stato cancellato dopo la prima stagione.

3) Ed Westwick (Gossip Girl/White Gold)

Gossip Girl

Veniamo a un attore molto apprezzato, soprattutto grazie a Gossip Girl: Ed Westwick, da tutti conosciuto come Chuck Bass.

Impossibile non avere avuto una cotta per lui, ai tempi! E anche lui, come i suoi colleghi, ha tentato di risalire la china dopo questo grande ruolo.

Anche lui però non è riuscito ad avere il successo che meritava. Le prime problematiche si erano presentate già con Wicked City, serie tv del 2015 cancellata alle prime puntate. Poi è arrivata White Gold, distribuita da Netflix e attualmente composta di sole due stagioni. La seconda è stata mandata in onda appena l’anno scorso, una volta sospese le accuse di violenza sessuale per l’attore di Gossip Girl.

4) Zach Braff (Scrubs/Alex, Inc.)

Impossibile, per chiunque l’abbia vista, non aver amato Scrubs! E altrettanto impossibile non riconoscersi in JD, medico specializzando con una forte etica morale e un grande cuore. Dal punto di vista televisivo, però, il povero Zach Braff non è stato molto fortunato.

Il ruolo di JD in Scrubs è certamente quello che gli ha dato maggiore notorietà, e forse per questo ci aspettavamo grandi cose da lui. Ha quindi pensato di tornare alla ribalta grazie alla serie Alex, Inc., una sitcom che non ha avuto il riscontro sperato. Anche questa è stata infatti cancellata alla prima stagione.

5) Josh Radnor (How I Met Your Mother/Rise)

La triste sorte di Zach Braff la si può rivedere anche in Josh Radnor. Rimaniamo quindi nel settore sitcom, con una storia molto longeva come How I Met Your Mother. Agli occhi di tutti Josh Radnor sarà sempre il nostro Ted Mosby, per chiunque guardi la serie.

L’attore però ha cercato di non fermarsi lì, e qualche anno dopo la fine di How I Met Your Mother ha accettato un ruolo da protagonista nella serie tv Rise, dove interpretava il professore Lou Mazzucchelli. Un rilancio che è stato un buco nell’acqua, con la serie cancellata alla prima stagione.

Leggi anche: Gossip Girl La classifica dei 5 personaggi più detestabili

Written by Elena Di Stasio

Ho studiato presso la Constance Billard School for Girls, e sono stata proprio io a scegliere Blair Waldorf come mia erede in quella scuola. In effetti, era la migliore delle mie tirapiedi.
All'università ho scelto di studiare per un periodo alla NYADA, ed ero l'allieva preferita di Cassandra July! Ma ho scoperto che scrivere e recensire sono le mie vere passioni. Ultimamente ho viaggiato fino a Westeros, e da poco mi sono appassionata ai viaggi nel tempo e nello spazio. Non so dove mi porterà il futuro, ma sarò lieta di tenervi aggiornati, dovunque andrò!

silicon valley

Silicon Valley è arrivata troppo presto

San Patrignano

SanPa: la comunità di San Patrignano si scaglia contro la docuserie italiana di Netflix