in

10 personaggi delle Serie Tv che sono stati interpretati da più attori

game of thrones

Nel corso degli anni, abbiamo assistito alla sostituzione di diversi attori nelle nostre serie tv preferite, un’eventualità che viene spesso accolta con timore. Difatti, dopo aver conosciuto un personaggio che sia il protagonista o una figura di sostegno è difficile imparare ad associarlo a un volto nuovo, o comunque a un’interpretazione diversa da quella precedente. Tuttavia, nonostante il fattore affettivo sia fondamentale per conquistare il pubblico, il più delle volte il re-casting è un’evenienza necessaria per la sopravvivenza dello show. Tensioni sul set (qui vi abbiamo parlato di 5 attori che hanno lasciato una serie in maniera burrascosa), tragedie inaspettate, problemi di disponibilità e necessità narrative: questi sono fra i principali motivi che possono portare alla scelta di interpreti diversi, esattamente come è successo con Daario Naharis e la Montagna in Game of Thrones.

Ma non solo! Basti pensare a Spartacus, interpretato da Liam McIntyre dopo la prematura morte di Andy Whitfield. O ancora a Mary Cooper, che ha preso vita attraverso Laurie Metcalf in The Big Bang Theory e poi Zoe Perry in Young Sheldon (sapevate che le due attrici sono rispettivamente madre e figlia?). Inoltre, sia This is Us che The Crown hanno deciso di utilizzare interpreti diversi per presentarci linee temporali differenti, un’escamotage che è stato sfruttato anche in Westworld per (pericolo spoiler!) raccontarci la storia di William/L’Uomo in Nero.

Ma non finisce qui! Vediamo dunque insieme 10 personaggi delle Serie Tv che sono stati interpretati da più attori.

1) Kaitlin Cooper (The O.C.)

The O.C. Kaitlin Cooper

La prima volta che ci è stata presentata, Kaitlin Cooper sorella minore di Marissa (qui troverete i motivi dell’addio del personaggio) era interpretata da una giovanissima Shailene Woodley. Questo ruolo, per quanto marginale, è stato un ottimo trampolino di lancio per l’attrice, che da allora ha dato prova delle sue capacità sia al cinema che sul piccolo schermo. Tuttavia, la Woodley è comparsa solo in sei episodi della prima stagione, durante i quali non abbiamo imparato molto sul suo personaggio se non l’amore per l’equitazione. Dopo essere sparita per una stagione intera, Kaitlin è ritornata nel terzo capitolo dello show, ma questa volta con il volto di Willa Holland. Con il re-casting, la sorella di Marissa ha perso parte della sua innocenza, trasformandosi in una combina-guai piuttosto spericolata per i suoi 14 anni. Ma soprattutto in un personaggio che è stato approfondito maggiormente, specialmente nella quarta e ultima stagione.

2) Daario Naharis (Game of Thrones)

Game of Thrones Daario Naharis

Daario Naharis ha fatto il suo debutto in Game of Thrones alla fine della terza stagione.

Ai tempi, il mercenario era interpretato da Ed Skrein, che è riuscito a lasciare la sua personale impronta anche in pochi episodi. Tuttavia, nonostante avesse convinto con la sua breve ma efficace prova, Skrein non è tornato per la quarta stagione di Game of Thrones. Difatti, l’attore ha deciso di abbandonare la serie per il ruolo di protagonista in The Transporter: Refueled (anche se recentemente l’uomo si è espresso di nuovo sul perché sia stato sostituito). A quel punto, il ruolo è stato affidato a Michiel Huisman che ha continuato a interpretare l’affascinante Daario fino alla sesta stagione. Nonostante abbia fatto un ottimo lavoro, molti fan non sono stati contenti di questo re-cast, trovando l’interpretazione di Huisman meno memorabile rispetto a quella del suo predecessore.

3) Gregor Clegane (Game of Thrones)

Game of Thrones La Montagna

In Game of Thrones, Gregor Clegane (conosciuto anche come la Montagna) è stato interpretato da tre attori diversi nel corso di otto stagioni. La prima volta che ci è stato presentato aveva il volto di Conan Stevens, che è rimasto nello show solo per la prima stagione. Difatti, l’attore australiano ha poi deciso di dedicarsi ad altri progetti, dando così la possibilità di ricoprire il ruolo del crudele cavaliere all’attore e stuntman Ian Whyte (presente solo nella seconda stagione). Infine, a partire dal quarto capitolo, la parte è stata affidata definitivamente ad Hafþór Júlíus Björnsson, uno strongman islandese la cui stazza ha reso il personaggio ancor più intimidatorio.

4) Robin Hood (Once Upon a Time)

Once Upon a Time Robin Hood

Prima che ci conquistasse come Lucifer (qui potete recuperare la serie), Tom Ellis ha vestito i panni di Robin Hood in Once Upon a Time. L’attore è infatti comparso in un episodio della seconda stagione, “Lacey”, nel quale è stato un personaggio chiave nella storyline di Tremotino e Belle. Quando però nella terza stagione gli showrunner hanno deciso di dare a Robin Hood un ruolo ricorrente, la parte è stata affidata a Sean Maguire. Difatti, in quel periodo Ellis non era disponibile per un’impegno prolungato nel tempo, il che ha portato a un re-casting che fortunatamente non ha danneggiato lo show. Il Robin Hood di Maguire è riuscito infatti a trovare il suo posto sia a Storybrooke che nel cuore di Regina.

5) Takeshi Kovacs (Altered Carbon)

Altered Carbon Takeshi Kovacs

In una serie come Altered Carbon, in cui l’identità umana può essere codificata e caricata su corpi sintetici, la presenza di più attori per lo stesso ruolo non è poi così strana. Il caso più eclatante è quello di Takeshi Kovacs, che è stato interpretato da ben sei attori nel corso di due stagioni. Gli interpreti che hanno avuto un maggiore screen time sono tre: Will Yun Lee, il corpo adulto naturale di Kovacs, protagonista dei flashback del periodo passato al servizio del Protettorato e della successiva diserzione per unirsi agli Spedi. Joel Kinnaman, corpo nel quale l’identità di Takeshi verrà caricata dopo 250 anni in prigione e che in passato apparteneva all’agente Elias Ryker. Anthony Mackie, un corpo militare progettato dal Protettorato in cui troveremo il protagonista per la maggior parte della seconda stagione. Al contrario, Byron Mann, Morgan Gao e Jihae Kim hanno fatto apparizioni più brevi nello show, pur essendo stati comunque fondamentali per mostrarci momenti diversi della vita di Kovacs.

6) Sara Lance (Arrow)

Arrow Sara Lance 640x362

Quando si parla di Sara Lance è difficile non pensare a Caity Lotz. Tuttavia, quando Arrow ha fatto il suo debutto, Sara era interpretata da Jacqueline MacInnes Wood. L’attrice è apparsa solamente nel pilot, più precisamente nelle sequenze flashback in cui la vediamo insieme a Oliver sulla Queen’s Gambit, e nel successivo naufragio in cui perde apparentemente la vita. Come sappiamo, Sara sopravvivrà all’incidente, pur tornando con il volto della Lotz a partire dalla seconda stagione. Il cambio di attrice è stato necessario soprattutto per la mancata disponibilità della Wood, che non avrebbe potuto riprendere il ruolo ricorrente di Sara. Tuttavia, la conoscenza delle arti marziali di Caity Lotz ha sicuramente giocato una parte importante nel re-casting del personaggio, che è potuto diventare molto più atletico e dinamico.

7) Doctor Who (Doctor Who)

Doctor Who Dottore

Andato in onda dal 1963 al 1989 e poi di nuovo a partire dal 2005, Doctor Who è uno degli show inglesi più conosciuti al mondo. Nel corso della sua lunga storia, la serie ha narrato le vicende del Dottore, un Signore del Tempo capace di viaggiare attraverso il tempo e lo spazio. E di rigenerarsi quando è vicino alla morte, cambiando completamente aspetto e carattere. È proprio grazie a questo intelligente espediente che lo show è riuscito ad andare avanti per così tanti anni, rimanendo sempre interessante e proponendo ciclicamente nuovi Dottori e interpreti. Al momento, si sono succeduti ben 13 attori nello stesso ruolo: fra i più recenti troviamo Christopher Eccleston, David Tennant, Matt Smith, Peter Capaldi e Jodie Whittaker, prima donna a ricoprire la parte.

8) Vivian Banks (Willy, il principe di Bel-Air)

Willy il principe di Bel Air Vivian Banks Game of Thrones

Janet Hubert-Whitten ha interpretato Vivian Banks in Willy, il principe di Bel-Air dal 1990 al 1993. Tuttavia, dopo la terza stagione l’attrice è stata sostituita da Daphne Maxwell Reid, che ha ricoperto il ruolo fino alla fine dello show. Anche se non sappiamo esattamente cosa sia successo dietro le quinte, è molto probabile che il controverso re-casting sia stato causato da tensioni interne fra la Hubert-Whitten, i produttori esecutivi e Will Smith. Ai tempi, la colpa della sostituzione era stata data principalmente alla gravidanza dell’attrice, che tuttavia non ha mai davvero costituito un problema per lo show. È invece molto più plausibile una faida con Smith che, stando alle ultime dichiarazioni dell’attrice, sembra stia continuando ancora adesso.

9) Capheus Onyango (Sense8)

Sense8 Capheus Game of Thrones

Nella prima stagione di Sense8, Capheus “Van Damme” Onyango è stato interpretato da Aml Ameen. Tuttavia, prima del secondo ciclo di episodi, l’attore è stato sostituito da Toby Onwumere, che ha indossato i panni dell’autista kenyano per lo speciale di Natale, la seconda stagione e il film conclusivo di due ore. Anche in questo caso, il re-casting è nato non tanto da una mancanza di disponibilità o necessità narrative, quanto più da differenze creative che però non sono mai state specificate. Per quanto improvvisa, la sostituzione di Ameen ha quantomeno permesso allo show di continuare a raccontare la storia dei sensate fino alla sua definitiva conclusione.

10) Cast di Dark (Dark)

Dark Cast Dark Game of Thrones

Chi ha visto Dark, sa benissimo quanto sia difficile ricordarsi tutti i membri delle famiglie di Winden. Se poi consideriamo le varie versioni presentatici nelle diverse linee temporali e nei mondi alternativi, la situazione si complica ulteriormente. Nel caso di questo Originale Netflix, la presenza di attori diversi per interpretare gli stessi personaggi era necessaria. Jonas, Martha, i membri dei quattro nuclei familiari principali dello show. Quasi tutti i personaggi sono stati interpretati da almeno due attori diversi, talvolta anche di più. Una scelta che forse avrà creato confusione nei più, ma che è riuscita a convincere grazie all’incredibile casting dello show: in alcuni casi, la somiglianza fra le differenti versioni dei personaggi è infatti talmente perfetta da creare l’illusione di trovarci di fronte la stessa persona.

LEGGI ANCHE – 10 curiosità su George R.R. Martin, il creatore di Game of Thrones

Written by Ambra Verzucoli

Sono una ragazza dai mille amori e dai mille interessi, amante della bella musica e del buon cibo, del profumo dei libri e del rumore degli scatti fotografici. Sempre curiosa e in cerca di ispirazione, adoro viaggiare, perdermi nei boschi, incontrare nuove culture e capire chi è diverso da me. Appassionata da sempre di serie TV e cinema, non potrei mai fare a meno della mia dose giornaliera di personaggi eccentrici e universi strabilianti.

#VenerdìVintage – La classifica delle stagioni di Buffy, dalla peggiore alla migliore

Friends

#Venerdì Vintage – Quanto sono diversi da noi i trentenni di Friends?