in

5 triangoli amorosi delle Serie Tv di cui avremmo fatto volentieri a meno

friends

Non sempre i triangoli amorosi si tingono delle passionali e tormentate emozioni a cui siamo abituati pensando a Lancillotto, Ginevra e Artù, Tristano e Isotta. O anche i più moderni Demon, Elena e Stefan; Spike, Buffy e Angel. Alcune serie tv, come Friends, ci hanno di certo regalato coppie memorabili, ma anche altre davvero odiate che hanno dato vita a rapporti iconici. Insomma, sarebbe stato meglio se non fossero mai nate.

Ecco quali sono i triangoli amorosi che in Friends e altre serie tv hanno sollevato la nostra ira!

1) Ross/Rachel/Joey (Friends)

friends

Uno dei triangoli amorosi più chiacchierati e soprattutto criticati. La coppia formata da Rachel Green e Joey Tribbiani non è andata giù a molti fan, soprattutto a chi sperava ardentemente che Ross e Rachel tornassero insieme. Una parentesi che ha messo in discussione una duratura amicizia. Non solo quella tra i due ragazzi – compromessa inevitabilmente dal sentimento che entrambi nutrivano per Rachel – ma anche quella tra quest’ultima e Joey. Andando così a snaturare uno dei capisaldi di Friends: come l’amicizia tra uomo e donna possa esistere svincolata dall’attrazione sessuale o dal desiderio amoroso.

E in realtà non è stata neanche colpa del sentimento che a poco a poco Joey ha sentito nascere dentro di sé: è stato tenero vedere come abbia cercato in tutti i modi di resistere, di mettere il legame costruito con gli amici al primo posto, fingendo di gestire la situazione e sopire l’attrazione. Il vero problema è stato il concretizzarsi di questa fantasia. Non solo iniziata nel peggiore dei modi, ma che – com’è stato evidente fin da subito – non poteva in alcun modo durare.

Infatti Joey e Rachel ben presto sono scoppiati. Una scelta giusta quella di mettere in chiaro che tra loro non avrebbe mai funzionato una relazione vera e propria, ma comunque sarebbe stato meglio evitare questa parentesi imbarazzante.

2) Hanna/Caleb/Spencer (Pretty Little Liars)

friends

Una scelta davvero insensata quella di far mettere insieme Caleb e Spencer. Ancora non sono riuscita a superare lo sgomento e la perplessità che provai nel veder tornare a Rosewood Caleb con Spencer, nella seconda parte della sesta stagione di Pretty Little Liars.

Perché?

Non che molte delle situazioni proposte nel corso delle stagioni abbiano avuto senso, ma tra tutte le spiegazioni inverosimili la cosa che proprio non sono riuscita a mandar giù è stata questa scelta. Dico, ma vi divertite a vedere le amiche litigare e contendersi lo stesso ragazzo? Che poi è stato chiaro fin dall’inizio che comunque Caleb sarebbe tornato insieme ad Hanna. Non poteva essere altrimenti, dopo stagioni passate a vederli costruire un rapporto, a sostenersi a vicenda e crescere insieme. Sono stati la coppia che ha sollevato meno dubbi fra tutte, dimostrando invece – in più di un’occasione – di essere capaci di affrontare e superare le difficoltà insieme. Ma poi, come se non si fossero interfacciati con problemi ben più grandi, si separano. Buttando all’aria interi episodi ed esperienze condivise. Oltre il danno di assistere allo sfacelo della nostra coppia prediletta, anche la beffa di vedere Spencer preferire Caleb al suo amante storico Toby (con cui abbiamo sempre sperato si ricongiungesse).

Insomma un ulteriore delirio che non perdoneremo facilmente a Marlene King.

3) Sam/Quinn/Finn(/Rachel) (Glee)

Friends

Un triangolo tragicomico quello che ha visto protagonisti Finn Hudson, Quinn Fabray e Sam Evans che si stava trasformando in un terrificante quadrato con Rachel Berry.

In Glee sono numerosi i casi di scambi di coppia, situazioni in cui sembra che tutti siano stati con tutti almeno una volta. Almeno tutte hanno avuto una storia – anche se breve o platonica – con Sam. La relazione tra Finn e Quinn è stata portata avanti per tutta la prima stagione, in modo quasi incomprensibile, date le bugie e i problemi di fondo della coppia. Ma – come se non bastasse – dopo che si sono allontanati in seguito alla scoperta del precedente tradimento di Quinn con Puck, nella seconda stagione tornano insieme… mentre Quinn è ancora impegnata con il povero Sam! Anche quest’ultimo tradito dalla bionda. E mentre i rapporti tra i tre iniziano a degenerare, si inserisce Rachel, da sempre innamorata di Finn (con il pubblico che da sempre ha tifato per loro due).

A conferma di ciò, Quinn e Finn si lasciano (ancora!) quando lui le rivela di essere innamorato della talentuosa Rachel. Insomma, un minestrone di relazioni, tradimenti, sentimenti inconfessati e forme geometriche che da triangoli diventano quadrati.
Anche meno la prossima volta!

4) Asher/Michaela/Gabriel – How to Get away with Murder

Una situazione sbagliata da qualsiasi angolazione la si guardi. Michaela Pratt e Asher Millstone, nonostante le tutte possibili divergenze e incomprensioni, erano davvero una bella coppia. Lui premuroso e affabile, si è preso cura di lei fino alla fine. Lei scaltra e decisa, ha sempre saputo come prenderlo, insegnandogli ad affrontare i suoi problemi e a superarli. L’unica cosa che non è stata in grado di fare è amarlo per davvero. Una storia finita quando si è inserito Gabriel andando a formare questo triangolo. Anche se possiamo ipotizzare che senza le avances di quest’ultimo le possibilità per un ritorno di fiamma sarebbero state alte.

Tuttavia il punto non è con chi dovesse stare Michaela, ma piuttosto quanto disagio sia scaturito da questa storia d’amore mai chiusa e dall’altra appena aperta. Asher cercava di rivendicare un diritto sulla ragazza, Gabriel altrettanto sembrava ormai sicuro di averla ai suoi piedi, la diretta interessata che sembrava inconsapevole – o forse meglio incurante – di tutto il polverone che si stata venendo a creare a causa della poca chiarezza con l’uno e con l’altro. Tra tutti i problemi che lo studio Keating ha dovuto affrontare, questo triangolo infantile si poteva evitare.

5) Chuck/Blair/Dan – Gossip Girl

Gossip Girl

Ultimo, ma di certo non per assurdità, il triangolo amoroso che ha visto posizionare ai suoi vertici Chuck, Blair e Dan. Incredibile che ci siano anche persone che abbiano apprezzato questa parentesi fastidiosa e assolutamente priva di fondamento. Ma il problema non è neanche la relazione in sé, che sotto una strana luce perversa poteva pure assumere connotati romantici.

Il problema è che – come Friends e altri triangoli che abbiamo preso in esame – sapevamo già quale sarebbe stata la coppia a uscirne rafforzata. Non c’è storia: Chuck e Blair hanno reso memorabile Gossip Girl (qui le frasi più belle) con il loro amore tormentato e travolgente e vederli separati proprio da Dan Humprey è sembrata una forzatura. Proprio lui che con Blair non ha dimostrato un briciolo della passione che l’ha travolta con Chuck. Un ulteriore ostacolo, un rallentamento inutile sulla strada che avrebbe dovuto condurre di nuovo Blair tra le braccia del suo Bass.

Dan e Blair sarebbero stati perfetti come amici, anzi il loro avvicinamento sarebbe stato apprezzato ancora di più, dimostrando come l’affetto e la stima possano appianare le divergenze. Ma hanno scelto di catapultarci in un mondo parallelo non all’altezza delle aspettative e che avremmo preferito non venisse mai svelato.

Scritto da Carolina Avagliano

Ogni giorno mi rifugio in mondi sconosciuti così, episodio dopo episodio e pagina dopo pagina, i colori di quegli universi e di quelle storie inondano le mie giornate.

Kiss Me Licia

Kiss Me Licia, quando la sigla ci spoilerò già tutta la storia senza che ce ne accorgessimo

Digimon

I Digimon contro il politicamente corretto! Sul web si scatena la polemica, chiesta la cancellazione