Vai al contenuto
Home » Serie TV » I 7 nonni più impiccioni delle Serie Tv

I 7 nonni più impiccioni delle Serie Tv

Scommettiamo che anche tra di voi c’è qualcuno che persegue la stessa filosofia che il personaggio di Nick Miller espone in New Girl: “Mi piace invecchiare, è come se stessi finalmente raggiungendo l’età giusta per la mia personalità“. Invecchiare per godersi il tempo libero, ma soprattutto per potersi fare gli affari altrui senza che nessuno resti sorpreso per una simile invadenza. Oggi ci concentreremo infatti proprio su personaggi del genere: nonni e nonne delle serie tv famosi per il loro ficcanasare e il loro intromettersi impunitamente nelle faccende di amici e parenti. Individui dediti a interferire nella vita altrui e pronti a dare giudizi non richiesti su tutto dall’alto della loro esperienza o semplicemente perché la cosa li diverte, come nel caso di Frankie Bergstein.

Senza ulteriori premesse, vi presentiamo ora 7 nonni impiccioni delle serie tv, da Violet Crowley a Frankie Bergstein

Violet Crowley (Downton Abbey)

Non potevamo che iniziare da lei: la matriarca della famiglia Crawley, l’immortale, la meravigliosa Lady Violet di Dowtown Abbey. Schietta e senza peli sulla lingua, quest’arguta nonnina è il vero centro di comando della sua famiglia. Il suo stile di vita può essere riassunto in questa sua semplice citazione: “It’s the job of grandmothers to interfere”. Lady Violet ha una propria opinione su qualunque cosa, di certo non si fa scrupoli a dare il proprio giudizio su qualsiasi vicenda che passi sotto il suo naso e non esita a interferire per portare la famiglia su quella che lei pensa sia la retta via. Nonostante il suo atteggiamento da ficcanaso spesso porta i parenti all’esasperazione, noi tutti vorremmo poter ascoltare le sue classiche battute di spirito e le sue sagaci perle di saggezza.

Bonnie Plunkett (Mom)

Bonnie Plunkett non nasce sicuramente come la migliore delle madri, ma la nonna della serie Mom è riuscita col tempo a farsi perdonare di tutti gli errori del passato. Il personaggio interpretato da Allison Jenney ha infatti dimostrato non solo di tenere a ricucine i rapporti con la figlia, ma anche di divenire parte integrante della sua vita. In più di un’occasione la donna ha però finito per esagerare con questi comportamenti superando i limiti della privacy, nonostante fosse mossa da ottime ragioni: evitare che la figlia ripercorresse i suoi stessi errori. Una donna divertente, sensuale e con tanta voglia di ricominciare: una nonna non convenzionale che tuttavia fa del proprio meglio per la figlia e i nipoti, anche se per fare ciò spesso finisce per esagerare.

Frankie Bergstein (Grace and Frankie)

Frankie Bergstein

Nella nostra lista non poteva di certo mancare una delle nonne più frizzanti della storia della televisione, ossia Frankie Bergstein, protagonista insieme all’inseparabile amica, della divertente comedy di Netflix Grace and Frankie. Se infatti Grace è nota per la sua riservatezza, non si può di certo dire la stessa cosa di Frankie. Frankie Bergstein è un vulcano in completa eruzione, non solo attenta a tutte le esigenze dei suoi cari, ma totalmente incapace di stare sulle proprie e di evitare di intromettersi negli affari personali degli altri. Che si tratti dell’ex marito, delle amiche o delle famiglie dei suoi figli, Frankie ha un fuoco dentro che la spinge a ficcare il naso quando non dovrebbe per cercare di risolvere qualsiasi problema, anche se non richiesto.

Marie Barone (Everybody Loves Raymond) 

Frankie Bergstein

Dopo una donna adorabile come Frankie Bergstein, arriviamo a parlare di una nonna che non sempre si è fatta amare a causa del suo caratteraccio: parliamo di Marie Barone di Everybody Loves Raymond.

La matriarca della serie porta con sé tutte le caratteristiche che una nuora non vorrebbe per la propria suocera: prepotente, presuntuosa e soprattutto scaltra manipolatrice e gran ficcanaso. La donna è una vera e propria maniaca del controllo che vorrebbe poter spadroneggiare nella vita dei propri familiari. Attaccata morbosamente al figlio, vede nella moglie di quest’ultimo colei che l’ha privata del proprio “piccolo” e passa la sua vita a criticarla e a redarguirla per tutto. In più occasioni Marie arriva addirittura a sabotare i progetti dei propri cari perchè non d’accordo con le loro scelte: una vera e propria impicciona recidiva!

Lydia Riera (One Day at a Time)

In questa lista non potevamo certo dimenticare di citare Lydia Riera, la teatrale e dolce nonna della sottovalutata comedy One Day at a Time. Madre di Penelope e nonna di Elena e Alex, la nostra fantastica Lydia ha un carattere altamente protettivo e si sente spesso in dovere di agire in primis per tutelare il benessere dei propri cari, anche se non richiesto. Il suo essere un’inguaribile impicciona contribuisce però solo a renderla ancora più simpatica e divertente. Il suo ficcare il naso deriva infatti solo da buone intenzioni: preoccuparsi che le persone che ama stiano bene e non compiano scelte di cui potrebbero pentirsi. La sua amorevolezza e e le sue uscite argute e impertinenti non fanno altro che farci apprezzare ancora di più l’attitudine vivace del suo personaggio.

Chick (Cougar Town)

Frankie Bergstein

E ora arriviamo finalmente a parlare di un nonno. Molti di voi forse non lo sapranno, ma il grandissimo Ken Jenkins, oltre ad avere conquistato i cuori di tutti grazie alla sua interpretazione del Dr. Kelso di Scrubs, ha recitato anche il Cougar Town. In questa serie tv, l’attore infatti interpreta Chick, il padre della protagonista Jules (Courtney Cox), che da semplice comparsa diventa via via uno dei personaggi ricorrenti dello show. Quando decide di ritornare nella vita della figlia, l’uomo investe tutto sé stesso nelle relazioni familiari, interessandosi al 100% (e forse anche troppo) e diventando una presenza costante e affidabile. Certo, a volte Chick ha finito per interessarsi fin troppo alla vita dei propri cari, ma l’ha fatto per eccesso di amorevolezza: come dargli torto?

Sophia Petrillo (Cuori senza età)

Dall’aspetto potrebbe sembrare una classica nonnina “vecchio stampo“, ma la fantastica Sophia Petrillo è tutt’altro che convenzionale. Nota per le battutine taglienti e le sarcastiche critiche nei confronti delle sue coinquiline, Sophia Petrillo non ha peli sulla lingua, soprattutto, ama essere sempre al corrente di tutto ciò che accade sotto il suo tetto. Sophia è di certo il personaggio più amato di The Golden Girls (Cuori senza età), non solo per il suo umorismo tagliente, ma anche per la sua capacità di tendere le fila delle proprie manipolazioni e di spingere gli altri a fare ciò che vuole senza che questi quasi se ne accorgano. Dopotutto, le sue origini italiane parlano chiaro: sono le nonne a comandare!

LEGGI ANCHE – Frankie Bergstein: Grace and Frankie 7 – La Recensione finale di una comedy che ci mancherà