Vai al contenuto
Home » SERIE TV » I 5 cartelli messicani più inquietanti nella storia delle Serie Tv » Pagina 3

I 5 cartelli messicani più inquietanti nella storia delle Serie Tv

breaking bad

3) Il cartello di Sinaloa (El Chapo)

 Joaquín El Chapo Guzmán

Joaquín “El Chapo” Guzmán fa entrare a pieno titolo il cartello di Sinaloa in questa orrida top 3. Il cartello con le sue pratiche da macellaio lo conosciamo bene ormai: ha una serie dedicata (El Chapo) e appare in tutte le stagioni di Narcos. L’inquietudine arriva senza ombra di dubbio dall’alone di mistero che avvolge il suo boss che, sotto l’aria innocua e anonima, cela una spietatezza unica. Tanto singolare che è in lizza per il titolo di vero “Capo dei capi“. El Chapo non è solo brutalità gratuita. È logica, sangue freddo e capacità di spingersi oltre per pura bramosia di potere. Lui arriverebbe ovunque, evaderebbe da qualunque prigione. Siamo così spaventati da temere che un giorno possa venire a bussare alla nostra porta di casa. Anche se probabilmente non busserebbe.

Pagine: 1 2 3 4 5