in

5 attori di film e Serie Tv che hanno un serio problema di igiene

Brad Pitt

Quanti di voi inserirebbero “una bella doccia” tra le azioni preferite della giornata? Probabilmente tutti. E a ragion veduta. A chi non piace posizionarsi sotto un bel getto d’acqua calda (o fresca) dopo una giornata di lavoro o un allenamento sostenuto? E chi non va matto per quell’odore di sapone e pulito che resta sulla pelle dopo una bella doccia? A quanto pare non Brad Pitt, e neanche altri attori di Hollywood. Difficile a pensarsi, soprattutto quando li si vede brillare su red carpet che pullulano di glamour. Eppure sembra che alcuni tra i più famosi divi hollywoodiani abbiamo un rapporto davvero difficile con la propria igiene personale.

Tra questi Brad Pitt è da anni uno dei casi più eclatanti. Non solo perché parliamo di uno dei più affascinanti e richiesti divi del pianeta, ma anche perché questa sua bizzarra caratteristica è ben nota anche grazie alle dichiarazioni dell’ex moglie, Angelina Jolie.

Brad Pitt

L’attrice, sposata con Pitt per oltre dieci anni e madre dei suoi figli, non ha mai nascosto infatti come l’igiene rappresenti un grande limite del celebre marito. E a quanto pare non lo hanno fatto neanche i loro figli, che non hanno nascosto di aver soprannominato il padre “papà puzzone”. Una discutibile etichetta per il bellissimo Brad Pitt.

Ma a quanto pare quello di lavarsi poco o di non utilizzare deodoranti è un trend piuttosto diffuso a Hollywood. Diversi giornali hanno parlato, a seguito di interviste con i diretti interessati, di come alcune star hollywoodiane conosciute in tutto il mondo abbiano un pessimo rapporto con la propria igiene personale.

Non solo Brad Pitt dunque, ma anche attori altrettanto richiesti (e fisicamente prestanti, quindi – precisiamo – sportivamente attivi) come Leonardo Di Caprio e Robert Pattinson hanno fatto parlare di sé in tal senso.

Vi consigliamo dunque di stoppare questa lettura se in questo momento vi trovate a pranzo, a cena o impegnati a gustare un qualunque snack, perché oggi abbiamo intenzione di farvi rivoltare lo stomaco (scusateci!) con una lista di attori dalle abitudini igieniche molto discutibili. Dunque preparatevi a rifarvi gli occhi ma non il naso.

1) Robert Pattinson

Lo abbiamo citato poc’anzi come uno degli attori che condivide con il caro Brad delle pessime abitudini igieniche. L’attore divenuto famoso per il ruolo del vampiro Edward Cullen nella saga Twilight, non ha mai nascosto di non essere fan della doccia fatta su base giornaliera. In più di un’intervista ha ammesso addirittura di indossare spesso gli stessi abiti per giorni e giorni (e altri giorni ancora) per potersi portar dietro valigie più leggere. Un’abitudine discutibile quanto la qualità della saga che lo ha reso famoso, verrebbe da dire.

Ma quel che è ancora peggio è che Pattinson ha ammesso di lavarsi i capelli ben poco e di non avere assolutamente alcun problema col tenersi i capelli sporchi (con i quali, per altro è stato spesso visto arrivare sul red carpet). Come scusa?!

2) Leonardo DiCaprio

Altro grande nome citato accanto a quello di Brad Pitt e Robert Pattinson è quello di Leonardo DiCaprio. Sì, proprio lui. Un altro veterano di Hollywood, conosciuto e amato dal grande pubblico da oltre 25 anni per un numero infinito di ruoli iconici in film ormai leggendari. Tra questi Titanic, The Departed, Vieni a Prendermi, Romeo + Juliet, The Wolf of Wall Street e The Revenant, valsogli nel 2016 il sospirato Premio Oscar.

Incredibile pensare come un attore tanto affascinante e talentuoso possa andare fiero del proprio pessimo rapporto con l’igiene. Pare che molti collaboratori e intimi abbiamo ammesso quasi esasperati di come l’attore si lavi pochissimo emanando spesso cattivo odore. La ragione di ciò, a quanto pare, sarebbe ecologica. Come tutti sanno DiCaprio è un fervente ambientalista, ed essendo contro gli sprechi d’acqua e l’inquinamento pare che centellini le docce in maniera maniacale. Poche e brevissime. E per lo più prive di saponi in quanto agenti inquinanti.

Ve lo immaginate lavorare con lui e Brad Pitt al tempo stesso sul set di Once Upon a Time in Hollywood?

Probabilmente un’esperienza meno gloriosa di quella che si potrebbe immaginare. Come anche quella di chi si è ritrovato a casa di DiCaprio e ha potuto “godere” di un’esperienza inusuale: l’immondizia sempiterna che a quanto pare l’attore dimentica spesso di buttare, in questo caso per pura sbadataggine, lasciando che macchi la moquette della sua abitazione e puzzi all’inverosimile.

3) Brad Pitt

Brad Pitt

Lo abbiamo citato fin da subito come esempio eclatante di “bello e zozzone” ma pare che anche dietro la discutibile scelta di Brad Pitt ci sia un ragionamento a metà strada tra l’ecologismo e una personale scelta di vita in merito alla cura del corpo. L’attore, divenuto famoso già negli anni ’90 per un gran numero di ruoli iconici quanto quelli di Leonardo DiCaprio, non evita docce di per sé, ma evita i saponi di comune utilizzo. Sembra infatti che pensi che per il suo corpo sia meglio evitare di usare saponi da banco e bagnoschiuma di qualunque tipo.

Dunque, per “lavarsi”, Brad Pitt opta per un mix naturale tutto suo, composto da limone, aceto e acqua.

Che probabilmente sarà un detergente naturale da urlo ma considerati i pettegolezzi sul suo conto (e sul suo odore), alla lunga, non deve sortire gli effetti sperati. Soprattutto se consideriamo che la sua stessa famiglia (ai tempi del matrimonio con Angelina Jolie) lo aveva soprannominato “papà puzzone!” Contento lui.

4) Zac Efron

A Zac Efron ci siamo affezionati fin dai tempi in cui era praticamente un ragazzino. Lo abbiamo visto divenire nel giro di pochi anni un attore di successo richiestissimo a Hollywood, nonché idolo di un’intera generazione di adolescenti. L’attore di High School Musical è passato, sotto i nostri occhi, dall’essere un innocente ragazzino dal taglio un po’ inglese, a sfoggiare questo look da sugar daddy sul quale giornali e gossip hanno ricamato a più non posso dopo la serie Netflix del 2020 Down to Earth with Zac Efron.

Risulta noto infatti come l’attore sia un grande appassionato di sport, al punto da praticarlo spessissimo. E cosa si fa quando si fa sport? Si suda, ovviamente. E cosa si fa in genere dopo aver finito la propria sessione di allenamento? Ci si butta sotto la doccia. Ecco, a quanto pare, questa sequenza non sembra funzionare correttamente nella vita dell’attore che ha dichiarato di saltare spesso la doccia anche per diversi giorni. Questo nonostante il suo allenamento avvenga invece quotidianamente.

Scommetto che state già rimpiangendo il detergente a base di aceto e limone di Brad Pitt vero?

Sì, anch’io.

5) Matthew McConaughey

true detective 4

E chiudiamo la classifica più disgustosa dell’anno con un altro bellissimo e bravissimo attore che proprio non ci saremmo mai voluti immaginare nascondesse un tale scheletro nell’armadio. Se così lo si possa definire poi, considerando come anche in questo caso parliamo di una persona che non ne ha mai fatto mistero. Matthew McConaughey, uno degli attori più desiderati, ammirati e richiesti di Hollywood. Premio Oscar per Dallas Buyers Club, conosciuto nel mondo televisivo per l’iconico ruolo dell’immortable Rust Cohle in True Detective 1.

L’attore Premio Oscar è notoriamente un surfista dallo stile di vita molto rilassato. E pare che tra le “tattiche di rilassamento” utilizzate ci sia il totale disuso di deodoranti, ormai banditi dalla sua vita da più di vent’anni. Si dice addirittura che sul set di Tutti pazzi per l’oro (film del 2008) la sua co-star Kate Hudson l’abbia dovuto implorare affinché utilizzasse per lo meno un deodorante naturale durante le numerose scene da lui girate senza maglietta.

Ma non c’è un modo per essere ambientalisti e profumare di pulito?!

LEGGI ANCHE – Brad Pitt: Jennifer Aniston testimonierà contro Angelina Jolie

Scritto da Cinzia Bevilacqua

Ad una realtà di numeri ne preferisco una fatta di lettere. Tuttavia sopravvivo con la prima, ma vivo della seconda.

Vikings 6

10 Serie Tv inizialmente pensate per durare una sola stagione

la linea verticale

Le 5 Serie Tv italiane più controcorrente di sempre