in ,

Le 5 Serie Tv italiane peggiori del 2018

5) La vita promessa

baby

Questo autunno è andata in onda sulla Rai una nuova serie storica diretta da Ricky Tognazzi. La Vita Promessa racconta la storia di Carmela, una donna coraggiosa che, per sfuggire ai soprusi di Vincenzo Spanò, decide di sposarsi per procura con un uomo americano e di trasferirsi in America con la sua famiglia. La serie ha ottenuto un grande successo tra i telespettatori, ma siamo sicuri che sia davvero valida?

Questa fiction sembra troppo melensa e drammatica: praticamente a questa povera donna in appena quattro puntate sono successe tante di quelle disgrazie da rendere la trama poco credibile. Non ho apprezzato nemmeno i toni esasperati con cui poi sono raccontate le disavventure della donna e soprattutto la violenza subita. È vero inoltre che Luisa Ranieri è una garanzia e che la sua recitazione è stata perfetta, ma non possiamo dire lo stesso per gli altri membri del cast. Nonostante abbia avuto buoni ascolti, come nel caso di Baby, non me la sento di inserire questa serie tra le migliori produzioni italiane di quest’anno, ma anzi in quelle peggiori.

Leggi anche – Le Serie Tv peggiori del 2018

Written by Marilisa Di Maio

Classe 95, laureata in "Lettere Classiche". Adoro le serie comedy e i dramma che ti strappano il cuore, senza alcuna via di mezzo. Il mio sogno sarebbe quello di avere la motivazione e l'ottimismo di Leslie Knope, ma mi sveglio ogni mattina con la stessa voglia di vivere di April Ludgate...

Lupin

Cosa c’entra Lupin con tutti gli altri cartoni animati?

Un ex attore della Disney (e di Breaking Bad) ha 6 capi d’accusa per molestie su minori