in ,

5 Serie Tv horror che non fanno paura a nessuno

american horror story hotel

Per gli appassionati del genere horror, per chi cerca qualcosa in grado di far tremare le ginocchia, alcune serie tv come American Horror Story: Hotel, forse, non sono adatte. Prodotti che dovrebbero essere nati con caratteri principalmente orrorifici, si sono rivelati più soft del previsto oppure si sono evoluti durante le stagioni penalizzando l’elemento principale in favore di quello più thriller, psicologico, urban fantasy o satirico. Insomma, ci sono alcune serie tv definite horror che, ormai, hanno smesso di spaventare il pubblico, finendo per essere criticate o non seguite più come all’inizio.

Un vero peccato per alcune di quelle che citeremo in questo articolo, con molto potenziale e un cast davvero niente male. Di altre, invece, rivelatesi scadenti fin dall’inizio, è difficile credere che siano state definite davvero “horror“.

Ecco a voi le serie tv horror che non fanno paura a nessuno.

1) American Horror StoryHotel (stagione 5)

Nata nel 2011 come serie antologica horror e thriller, American Horror Story è stata concepita affinché ciascuna stagione avesse trama, ambientazione e personaggi differenti. In questo modo ha sviluppato, nelle nove stagioni di cui è composta, tematiche e storie diverse, spaziando nei più importanti generi dark. Grazie anche a un cast d’eccellenza che ha saputo dare voce e volto ad alcuni dei criminali e personaggi più controversi della storia, la serie ha riscosso fin da subito un enorme successo.

Tuttavia, l’horror che dovrebbe essere caratteristica principale finisce, nelle ultime stagioni, per essere solo macabro, oscuro e delirante, non spaventoso e terrificante. Ci stiamo riferendo in particolare alla quinta stagione, nota come American Horror Story: Hotel. Non si congela il sangue nelle vene alla vista di personaggi come quello interpretato da Lady Gaga in questa stagione e l’inquietudine che aveva caratterizzato i capitoli precedenti della saga sembra venir meno durante “Hotel“, lasciando spazio ad altri elementi che la rendono comunque apprezzabile ma senza quei brividi di terrore che ci aspetteremmo da una serie del genere. Insomma, American Horror Story: Hotel si può vedere tranquillamente anche da soli a casa.

2) Van Helsing

american horror story van helsing

Serie televisiva dalle tinte horror, dark e fantasy è Van Helsing, ispirata alla serie di graphic novel Helsing della Zenescope Entertainment. La discendente di Abraham Van Helsing, Vanessa, si sveglia dopo un coma di tre anni e trova un mondo del tutto diverso da quello che ricordava. I vampiri hanno preso il sopravvento sugli umani e lei è l’unica in grado di salvare il mondo, grazie alla propria capacità di rendere reversibile la trasformazione delle creature della notte e farle tornare umane.

A causa di una trama non proprio originale e di puntate un po’ caotiche e frammentate, Van Helsing avrebbe potuto puntare sulla componente horror per il proprio successo; invece il carattere urban fantasy e da serie d’azione ha preso il sopravvento. Il prodotto Syfy del 2016 si è trasformato nell’ennesima storia di vampiri che pretende di essere considerata “horror” ma che, in realtà, non fa paura a nessuno.

3) Castle Rock

american horror story castle rock

Ambientata nella nota cittadina immaginaria di Castle Rock, creata dalla fantasia di Stephen King, la serie tv horror Castle Rock è basata proprio sulle storie del celebre scrittore, conosciuto come il “Re dell’orrore” per aver dato vita ad alcuni dei romanzi dark e thriller più belli di sempre. Ideata da Sam Shaw, prodotta da J. J. Abrams e dallo stesso King, Castle Rock è una serie promettente e affascinante, capace di restituire gli elementi più conosciuti e tipici dell’universo di storie dello scrittore.

Mistero e oscurità agiscono attraverso una trama un po’ lenta che troppo spesso ricorre al sovrannaturale come spiegazione, penalizzando gli elementi orrorifici in favore di quelli più thriller e surreali. In ogni caso si tratta di una serie piacevole sia per chi conosce già il mondo del Re dell’orrore e ha già avuto modo di incontrare interpreti come Bill Skarsgård e Sissy Spacek, in due dei film più famosi tratti dalle sue opere, sia per chi vi entra in contatto per la prima volta.

4) Chambers

chambers

Altrettanto recente è la serie tv Chambers, che al genere horror unisce paranormale, thriller e fantasy. Rilasciata da Netflix nell’aprile dello scorso anno, la serie prodotta da Leah Rachel è stata cancellata dopo una sola stagione (qui tutti i dettagli al riguardo). Sasha Yazzie (Sivan Alyra Rose), dopo essere sopravvissuta a un infarto, decide di indagare sulla proprietaria del cuore che le è stato trapiantato, la ricca Becky (Lilliya Reid). I destini delle due donne si intrecciano inevitabilmente.

Per compensare la trama non molto originale, Chambers non ha saputo puntare nel modo giusto sulla componente horror né creare una tensione narrativa che permettesse al pubblico di rimanere felicemente sorpreso. Incapace di generare vera e propria paura, Chambers perde efficacia. Il misticismo e il paranormale presenti nel prodotto Netflix non sono bastati al rinnovo e, purtroppo, possiamo affermare con certezza che questa serie non fa davvero paura a nessuno.

5) From Dusk Till Dawn

Ultima serie tv considerata horror è From Dusk Till Dawn, creata da Robert Rodriguez nel 2014 e basata sul celebre film del 1966 “Dal tramonto all’alba“, dei cui personaggi principali approfondisce le storie. Nonostante la serie avesse un antecedente famoso, Rodriguez è stato capace di dare un tocco di originalità al proprio prodotto, anche se ciò non è servito a impedirne la cancellazione avvenuta dopo solo tre stagioni.

La prima stagione di From Dusk Till Dawn è riuscita a integrare la componente horror nella vicenda principale dei protagonisti, i fratelli Gecko, due criminali ricercati. A partire dalla seconda, invece, il carattere urban fantasy è aumentato e ha messo da parte la caratteristica principale della serie, cessando di spaventare il pubblico e trasformandosi nell’ennesima storia di vampiri, sebbene alcuni elementi ricordino lo stile di Quentin Tarantino (qui trovate altre serie da vedere se siete suoi fan).

Leggi anche – American Horror Story: Gordon Stewart Northcott, il macabro serial killer del pollaio

Scritto da Elena Scipione

Cerco sempre la magia anche nelle più piccole cose. Potete trovarmi con la testa immersa fra le pagine di un libro o in qualche puntata di una serie tv. Per il resto del tempo per lo più scrivo e metto alla prova i miei poteri magici.

10 coppie di attori delle Serie Tv che hanno avuto una storia d’amore in passato

grey's anatomy

7 pessime notizie sulle Serie Tv