in

13 Cambiamenti esistenziali provocati dall’ossessione per le Serie Tv

serie
serie
Si comincia a guardare serie tv per passatempo, o per curiosità, o forse su consiglio/minaccia di qualche amico. Ne scegli una, ti siedi comodo e con un certo spirito critico guardi il pilot. Ed è così che ti ritrovi risucchiato da un uragano di emozioni da cui non puoi e non vuoi uscire, è così che entri a far parte di un mondo parallelo in cui la realtà delle cose è solamente fantasia e la fantasia è la realtà.
Un serie tv addicted non distingue più tra la sua vita e la vita in cui si tuffa quando comincia l’ennesimo episodio. Un serie tv addicted è un personaggio mancato, la sua esistenza è una delle tante serie del panorama televisivo.
Ma davvero un appassionato di serie tv è così condizionato da ciò che guarda? Sì, davvero. Non ci credete? Provate a vedere se vi ritrovate in almeno uno dei seguenti punti.

 

attrazione

1 – PROVARE ATTRAZIONE VERSO SCONOSCIUTI POICHÈ CI RICORDANO DETERMINATI PERSONAGGI

Quante persone abbiamo fissato in treno o in autobus soltanto perché assomigliano a un personaggio? Ragazzi e ragazze, ma anche uomini e donne di mezza età e chissà, forse anche bambini. Incrociare qualcuno che assomigli a un personaggio particolarmente affascinante e attraente è un bel problema, non possiamo fare altro che guardarlo intensamente e trattenerci per non andare lì e fare qualche figuraccia. Che poi la figuraccia la stiamo già facendo, perché lui/lei ci sta guardando con un certo fastidio mentre si chiede “e questo/a che diavolo vuole?!”.

Written by Roberta Cirafici

"Quando mi sono alzata stamattina, ero la stessa?
Quasi mi par di ricordare che mi sentivo un po' diversa.
Ma se non sono la stessa, la domanda seguente è: chi diavolo sono io?"
L. Carroll

8 motivi per cui ci manca Derek Shepherd

procrastinazione

10 motivi per cui Nick Miller è il nuovo sex symbol delle Serie Tv