in

10 Serie Tv che ti manderanno al manicomio

Shameless

Narrazioni senza una precisa logica, giochi mentali di difficile comprensione, mostri del passato, del presente e apparizioni future.
Ci si rifugia nelle serie Tv per poter evadere dalla propria vita, ma a volte ci si trova di fronte a vere e proprie opere del male, che come risultato offrono un viaggio in una strana dimensione, popolata dai nostri peggiori incubi e da noi stessi. A volte, alcune serie, sono fatte per mandarti in manicomio.

Alcuni di noi sono fortemente attratti da qualcosa di malvagio, incomprensibile, oscuro. Ogni qualvolta iniziamo una di queste serie entriamo in un vortice silenzioso, che episodio dopo episodio ci invita a chiederci a gran voce ‘perché continuare a vederla, perché continuare a farsi del male?!’ Semplicemente perché l’idea di finire internati in un manicomio non ci preoccupa… NOI VOGLIAMO VEDERE DENTRO QUEL MALEDETTO ABISSO!

Non c’è modo di raccogliere in questa breve lista tutte le serie che negli anni fino ad oggi hanno turbato animi e distrutto menti, ma questi dieci capolavori riescono ancora a farci uscire dagli schemi, e perché no… anche di testa!

 

PENNY DREADFUL

PENNY MANICOMIO

Iniziare a guardare Penny Dreadful significa cominciare un percorso autodistruttivo non indifferente. Si finisce sempre peggio di come si è cominciato e con questa serie non ci sono eccezioni. Vampiri, fantasmi e la stessa fede, che sembra essere l’idea più convenzionale che un essere umano possa avere, sono gli elementi che ad un certo punto riescono a mettere in crisi l’identità di chiunque.
Con la terza stagione ci ritroviamo a guardare i volti di personaggi diversi, ambientazioni surreali diverse, ma il tema di fondo continua ad essere quello: insinuarsi nelle menti e nelle anime di chi scruta attentamente. Contemporanea all’introduzione di attori e panorami diversi c’è la presenza dei protagonisti di sempre che svolgono il ruolo di fili conduttori tra le stagioni e gli episodi, diventando una sorta di sostanza da cui dipendere ed andare in astinenza. Come d’altronde l’intera serie… stiamo parlando di una droga, un capolavoro che riporta indietro l’800 inglese dandoci l’impressione di poterci vivere dentro. Un quadro d’altri tempi che ci ha mostrato tanta maestosità e continuerà a farlo, perché non c’è limite alla follia!

Written by Alana Santostefano

Si fa fatica a vivere la realtà quando si è capaci di sognare, si è così tanto legati all'astratto che si pensa di dover costruire cose assurde nel presente dell'esistenza unicamente per convincersi di essere vivi.
Sono una sognatrice, una di quelle che si guarda attorno e immagina un'altra vita, una di quelle che non vede l'ora di andare in un posto chiamato 'se stessi' per poter guardare lontano e immaginarsi coperti di nuvole a volare sul tempo.

penny big bang theory

Le 5 (+1) opportunità che ti si presentano quando finisci di guardare la tua serie preferita

London #maiunagioia Spy