in ,

Riverdale 1×09 – Continua la caccia all’assassino di Jason

Riverdale

Ed eccoci con la recensione del nuovo episodio di Riverdale, “La Grande Illusion”. Continua la caccia all’assassino di Jason Blossom.

A quanto pare i Blossom sono in crisi. Dopo la morte del figlio, il consiglio d’amministrazione della loro azienda sta pensando di spodestarli dal trono e mettere al potere qualcun altro. Gli stessi signori Blossom non ritengono la loro secondogenita, Cheryl, all’altezza dell’incarico. Rimango sempre sconcertata dalla facilità con cui i Blossom screditino la loro stessa figlia, quasi come non le scorresse nelle vene il loro stesso sangue. Jason ai loro occhi era perfetto, era il loro erede e – si intuisce facilmente – il preferito di casa.

Ma torniamo agli affari della famiglia più ricca di Riverdale. I Blossom invitano Archie all’annuale cerimonia di inizio produzione di sciroppo d’acero. La motivazione di tale gesto non mi è ancora del tutto chiara, probabilmente volevano dare l’illusione che lui fosse il ragazzo di Cheryl, oppure semplicemente perché è rosso anche lui (o forse entrambe le cose).

In ogni caso, riescono a convincerlo a partecipare alla cerimonia come accompagnatore della figlia. Durante il tempo che i due ragazzi passano insieme, Archie si lascia affascinare dal fatto di poter avere tutto quello che vuole dai Blossom. Come regalo per aver fatto da accompagnatore a Cheryl, infatti, gli donano una chitarra nuova, gli promettono un biglietto d’uscita da Riverdale e l’ingresso in una prestigiosa scuola di musica e successivamente il signor Blossom acconsente ad aiutare il signor Andrews e la sua attività in procinto di fallire. Ma ovviamente tutto questo ha un prezzo.

Riverdale

Il rapporto tra Archie e Cheryl (e dunque la famiglia Blossom) mi ha ricordato quello tra Sharpay e Troy in High School Musical 2. Ad un certo punto, Cheryl, contenta per quello che stava facendo Archie per lei, lo bacia. Ma Archie, fidanzato con Valerie, la respinge e va via dalla tenuta. Proprio prima di andarsene, però, sente parlare i Blossom i quali dicono di essere la causa per la quale il padre di Veronica è finito in carcere.

Nel frattempo Polly, che ha interrotto i contatti con la sua famiglia e con Betty, confessa ad Archie di aver deciso di andare a stare dai Blossom perché è convinta che abbiano a che fare con la morte di Jason e vuole scoprire qualcosa stando con loro. Qui ho tirato un sospiro di sollievo: non potevo credere che dopo tutto ciò che aveva fatto Alice, avesse deciso di andare a vivere con i nemici giurati della sua famiglia, i Blossom.
Betty, ricevuto il messaggio, lo comunica a sua madre che, distrutta e dopo essere stata tagliata fuori dal suo stesso giornale, era disperata.

Finalmente Alice Cooper ha una gioia.
Alice è sempre di più il mio personaggio preferito in Riverdale. È vero, è un po’ pazza e a tratti cattivella, ma l’adoro, soprattutto dopo che ha cacciato il marito e ha smesso di dare peso alle opinioni della gente, pensando solo al bene della sua famiglia e dunque delle sue due figlie. Ho adorato il momento in cui va al giornale per scrivere un pezzo sugli scheletri nell’armadio dei Blossom, scopre di essere stata tagliata fuori dalla sua stessa attività e allora lancia una pietra contro la finestra della sede del giornale, frantumando la vetrina. Quando l’ho vista piangere per Polly, mi si è stretto il cuore e ho amato il fatto che Jughead e Betty l’abbiano invitata a scrivere con loro al giornalino della scuola. Betty e Jughead sono sempre più OTP e li amo. Sono dolcissimi.

Ho amato Veronica durante questo episodio. Nonostante sia arrivata a Riverdale dovendosi trascinare dietro la nomea della ragazzina ricca e spocchiosa, ha dato dimostrazione di non essere quella che gli altri credevano che fosse. Infatti, dopo aver ascoltato una poesia di Ethel che somigliava tanto ad una richiesta d’aiuto, decide di fare qualcosa per farla sentire meglio. Quindi la invita a pranzo a casa sua. Durante il pranzo, sentendo che stava passando un brutto periodo per via di un investimento sbagliato del padre, Hermione capisce che la causa dei problemi della ragazza è suo marito.

Infatti, il padre di Ethel aveva affidato i suoi risparmi al padre di Veronica che purtroppo era finito in bancarotta, perdendo anche il denaro della famiglia Muggs. Mentre tutto questo accade, si avvicina l’udienza del caso del signor Lodge, udienza alla quale Hermione e Veronica dovranno testimoniare a suo favore, mentendo alla giuria se sarà necessario. Hermione, dopo aver confessato a Veronica che suo padre è la causa della crisi della famiglia Muggs, si sente terribilmente in colpa. La ragazza cerca in tutti i modi di aiutare Ethel.

Poi viene a conoscenza del fatto che il signor Muggs abbia tentato il suicidio e confessa alla madre di non aver più intenzione di coprire il suo stesso padre. Mi è piaciuto molto il suo comportamento: tutto ciò che ha cercato di fare per l’amica è degno di nota.

Ho amato, inoltre, l’atteggiamento di Valerie nell’episodio. Dopo essersi reso conto di essere diventato un burattino per i Blossom, Archie rinsavisce e va a scusarsi con la sua ragazza, dicendole che non avrebbe più continuato ad accettare i favori della famiglia più ricca di Riverdale. A questo punto l’immensa Val esordisce dicendogli che la loro relazione è finita. E conclude, molto velatamente, che – a differenza sua – non c’è niente, nessun oggetto o nessuna promessa che possa farle cambiare idea.

Riverdale Lavagna

Abbiamo una new-entry sulla lavagnetta di Jughead e Betty, un nuovo sospettato per l’omicidio di Jason Blossom, Hiram Lodge, il padre di Veronica. Perché, se è vero che i Blossom sono la ragione per cui il signor Lodge è in prigione, uccidere il loro figlio preferito sembra proprio qualcosa che un criminale farebbe.

Speriamo che tutto si risolva per il meglio, ma soprattutto speriamo che si scopra presto chi ha ucciso il figlio della famiglia più ricca di Riverdale. Il cast ha appena scoperto chi è l’assassino e Mädchen Amick (Alice Cooper) ha dichiarato che l’unico ad aver indovinato l’identità dell’assassino di Jason è stato Luke Perry (Fred Andrews). Secondo voi, chi potrebbe aver ucciso il povero Jason Blossom?

LEGGI ANCHE – RIVERDALE 1×08 “THE OUTSIDERS” LE VICENDE DEI COOPER

Written by Fabiana Fanelli

La mia vita è un pendolo che oscilla tra una serie tv e l'altra. Tutto sommato mi è andata bene, pensate se oscillasse tra dolore e noia!
Ricordate: "Life's too short to be serious" (La vita è troppo breve per essere seri)

glenn

The Walking Dead, Scott Gimple annuncia il probabile ritorno di Glenn: tutti i dettagli!

Girlboss

10 Serie Tv bellissime che ti rovineranno la vita