in

Come finisce Vite in Fuga?

Il 7 dicembre si è conclusa Vite in fuga, la Serie Tv prodotta da Rai Fiction Paypermoon Italia e trasmessa su Rai 1 dal 22 novembre 2020. Attualmente è presente nel catalogo RaiPlay. La serie è diretta da Luca Ribuoli, che ha all’attivo diverse fiction, fra cui alcune puntate di Don Matteo 9 e La mafia uccide solo d’estate, andata in onda nel 2016.

vite in fuga

Vite in Fuga ha una sola stagione da dodici episodi, ciascuno di cinquanta minuti. Le puntate si intitolano: 6 mesi prima, Ortisei, Aprile, Gaeta, Maggio, Udo, Giugno, Gabriele, Agosto, Settembre, Casiraghi e Wilcock.

Lo show, un thriller che ha tenuto molti spettatori con il fiato sospeso, ha chiuso la prima stagione con un ultimo, esplosivo episodio.

Quando e dove è stato girato

vite in fuga

Le riprese di Vite in Fuga si sono svolte a partire dal 9 aprile 2019, così come riportato dallo stesso regista, che aveva condiviso un post in merito sul suo account Instagram.

Vite in Fuga è ambientato in Trentino Alto Adige ed è una vera e propria vetrina per questa splendida zona d’Italia. E non a caso, la fiction è stata parzialmente finanziata dal Fondo Provinciale per le Produzioni Cinematografiche e Televisive, gestito da Idm Alto Adige e dalla giunta di Bolzano. E in effetti, si è trattato di un investimento decisamente ben riuscito: molti sono infatti i luoghi delle riprese e tutti esaltano la straordinaria bellezza di questo territorio.

Di cosa parla Vite in Fuga?

La vita di Claudio (Claudio Gioè) e Silvia (Anna Valle), protagonisti di Vite in Fuga, sembra quella di una tranquilla coppia di coniugi: due figli, una casa, un lavoro stabile e armonia domestica. Ma qualcosa arriva a travolgere il loro equilibrio. Claudio è infatti dirigente del Banco San Mauro, che viene coinvolto in uno scandalo finanziario e la magistratura inizia a indagare su di lui. Come se non bastasse, il suo migliore amico, Riccardo Elmi, comincia a ricevere strane minacce e viene trovato morto il giorno dopo il suo compleanno. La polizia sospetta di Claudio, che viene ritenuto il principale indiziato. L’uomo si rende dunque conto che qualcuno sta cercando di fare del male a lui e alla sua famiglia. Fortunatamente, un ex agente dei servizi segreti, Cosimo Casiraghi, interviene per aiutarli. Quest’ultimo è infatti fermamente convinto dell’innocenza di Claudio e gli propone di fuggire, cambiando la sua identità. Dopo aver simulato un incidente in motoscafo, Claudio e la sua famiglia, creduti morti, si trasferiscono ad Ortisei, cambiando vita e nome, mentre le indagini proseguono.

vite in fuga

In effetti, Claudio sembra davvero colpevole

Anche un video preso da una videocamera di sorveglianza sembra incastrarlo e ogni speranza di riabilitare il proprio nome sembra vana. Intanto, l’ispettrice Agnese Serravalle, convinta non solo della colpevolezza di Claudio, ma anche della fuga della famiglia, è sulle sue tracce. La situazione si aggrava quando Silvia scopre che la sera in cui l’amico di Claudio è morto, il marito si trovava con un’altra donna, Gloria Santini. Nonostante il dolore e la delusione, però, Silvia cerca di mettersi in contatto con lei, in modo da poter scagionare il marito grazie al suo alibi. Ma la donna sembra scomparsa nel nulla.

Anche la situazione dei figli, Ilaria e Lorenzo, non è felice

vite in fuga

I due ragazzi, creduti morti da tutti i loro amici, si ritrovano catapultati in una nuova realtà, in cui devono rifarsi una vita. Lorenzo vuole andare a studiare al conservatorio di Salisburgo, ma il padre si oppone, mentre Ilaria arriva addirittura a meditare il suicidio.

Lorenzo, dopo varie insistenze, riesce a far desistere il padre, che gli prende un appartamento a Salisburgo. Peccato che abbia fatto l’acquisto grazie a una maxi-tangente incassata al Banco San Mauro. Questo per la moglie è veramente troppo: insieme alla figlia, se ne va di casa a chiede ospitalità a Elio, un uomo a cui si è molto avvicinata negli ultimi mesi. Claudio, distrutto, cerca di salvare la situazione, ma senza successo. L’uomo, disperato, decide di costituirsi e torna a Roma. Ma ancora una volta succede qualcosa di inaspettato: Silvia si ricongiunge con i figli a Salisburgo, ma i due ragazzi vengono rapiti. Claudio torna dunque a Ortisei e capisce che Casiraghi, l’ex agente dei servizi segreti, è coinvolto nel rapimento.

Inutile dire che dopo la conclusione della decima puntata il pubblico era con il fiato sospeso

La dodicesima e l’undicesima puntata della fiction Rai, Casiraghi e Wilcock, sono entrambe andate in onda su Rai 1 il 7 dicembre 2020, non prima di aver aumentato le aspettative del pubblico grazie a diversi ed efficaci video promozionali pubblicati sulle varie piattaforme social.

Come finisce Vite in Fuga?

Avevamo lasciato Claudio alle prese con Casiraghi, chiaramente coinvolto nel rapimento dei suoi figli. Ma perché l’uomo vuole fare del male alla famiglia Caruana?

Ben presto emerge la verità

Il figlio di Casiraghi, Riccardo, si è suicidato proprio a causa di Claudio. L’uomo è infatti colpevole di alcune truffe e “ritocchi” perpetrati insieme all’amministratore delegato del San Mauro, Wilcock. Il figlio di Casiraghi aveva investito molti soldi in azioni del Banco, perdendo tutto. L’obiettivo dell’ex agente segreto è dunque quello di costringere Claudio a confessare i suoi reati e a incolpare anche il suo capo Wilcock, per poi togliersi la vita, proprio come suo figlio. Solo così Ilaria e Alessio saranno salvi.

Intanto, Silvia viene prelevata da una volante della polizia e interrogata in commissariato. L’ispettrice Serravalle, invece, osservando le telecamere di sorveglianza vicine a casa di Elmi, riconosce Miriam, la moglie di Riccardo. Silvia scoppia a piangere e dice alla Serravalle che lei e Casiraghi hanno rapito i suoi figli.

Insomma, la penultima puntata di Vite in fuga, Casiraghi, lascia davvero con il fiato sospeso. Ed eccoci dunque all’ultimo episodio, Wilcock.

L’undicesima e dodicesima puntata sono entrambe andate in onda il 7 dicembre 2020.

Nell’ultimo episodio di Vite in Fuga Claudio si autodenuncia, confessando di aver causato il fallimento del San Mauro e facendo anche il nome di Wilcock. L’uomo si reca dunque in banca per suicidarsi. Manda un messaggio d’addio a Silvia e raggiunge Wilcock. La Serravalle, intanto, si precipita sul posto, cercando di evitare il peggio. Silvia intanto va a casa di Miriam per ricongiungersi ai suoi figli. La rapitrice, in preda ai sensi di colpa, si spara.

L’ispettrice intanto raggiunge Claudio e lo dissuade dal togliersi la vita facendogli sentire al telefono i suoi figli e assicurandolo che sono salvi. Questo per Casiraghi è troppo: l’uomo, in preda alla follia, irrompe nella banca sparando alle guardie, a Claudio e all’ispettrice. La donna, anche se ferita, riesce a rialzarsi e ad ucciderlo.

Claudio è portato in ospedale, moribondo, mentre la moglie e la Serravalle aspettano notizie fuori dalla stanza. L’uomo fortunatamente riesce a salvarsi, ma deve fare i conti con i suoi errori. Verrà quindi sottoposto a processo insieme a Wilcock. L’amministratore delegato viene dunque condannato a nove anni di carcere, mentre Claudio deve scontarne quattro.

Quattro anni dopo, Claudio viene rilasciato e fuori dal carcere Silvia, che lo ha perdonato, lo sta aspettando.

Malgrado la situazione fosse apparentemente senza via d’uscita, Vite in fuga ci ha dunque regalato un lieto fine, una conclusione consolatoria in cui, però, la giustizia ha la meglio. Infatti, malgrado Claudio abbia affrontato diverse peripezie, è giusto che paghi per i suoi crimini. Ma non tutti i mali vengono per nuocere: nonostante le apparenze, infatti, la vita dei Caruana non era perfetta, anzi. E in una situazione così difficile, non solo sono emerse tutte le problematiche celate dietro una calma apparente, ma sono state risolte, permettendo ai protagonisti di uscirne più forti di prima.

Cast e personaggi

Claudio Gioè è Claudio Caruana/Giorgio Marasco

Claudio è un uomo di successo e un padre modello, all’apparenza. Ma la verità sarà molto diversa. L’uomo non solo è coinvolto in uno scandalo finanziario della banca in cui lavora come dirigente, ma tradisce anche la moglie con un’altra donna, Gloria Santini. Claudio si trovava con lei la sera in cui è stato ucciso il suo migliore amico, Riccardo Elmi. Ogni azione, però, ha delle conseguenze e risulta presto chiaro che l’uomo è stato incastrato da qualcuno che vuole fargliela pagare.

Quando si trasferisce a Ortisei con la famiglia, cambia identità e prende il nome di Giorgio.

Anna Valle è Silvia Stellati/Anna Fabbri

vite in fuga

Silvia è la moglie di Claudio. Quando il marito viene accusato di truffa e omicidio, decide di fidarsi di lui e di seguirlo a Ortisei, cambiando a sua volta identità e prendendo il nome di Anna.

Quando però scopre il tradimento di Claudio e il suo coinvolgimento nelle truffe del Banco San Mauro, se ne va di casa portando con sé la figlia, rifiutando di ascoltare le sue giustificazioni. Solo quando Claudio ammetterà i suoi errori e rischierà la vita per salvare i loro figli, Silvia deciderà di perdonarlo.

Tobia De Angelis è Alessio Caruana/Lorenzo Marasco

vite in fuga

Figlio di Silvia e Claudio, anche lui si trova suo malgrado coinvolto nelle vicissitudini del padre. Si trasferisce insieme alla famiglia lasciando il fidanzato e cambiando il nome in Lorenzo. Il suo sogno è quello di andare a Salisburgo per studiare al conservatorio, ma si deve scontrare con il parere contrario del padre.

Tecla Insolia è Ilaria Caruana/Matilde Marasco

vite in fuga

Figlia di Silvia e Claudio, campionessa di canottaggio, segue il padre nella fuga e cambia la sua identità con quella di Matilde Marasco. I cambiamenti la causano molto dolore, al punto che arriva a prendere in considerazione il suicidio.

Giorgio Colangeli è Cosimo Casiraghi

Ex agente dei servizi segreti, si è reinventato offrendo aiuto alle persone che hanno bisogno di cambiare la propria identità. Nel caso dei Caruana, però, i suoi intenti sono tutt’altro che altruisti. Il suo obiettivo è infatti quello di offrire il suo sostegno a Claudio per poi tradirlo e costringerlo a suicidarsi, pensando così di fare giustizia per il figlio Riccardo.

Barbora Bobulova è Agnese Serravalle

Ispettrice di polizia di grande talento e istinto senza pari, totalmente sposata al suo lavoro. Inizialmente è convinta della colpevolezza di Claudio, per poi rivelarsi un aiuto inaspettato per la famiglia Caruana.

Francesco Arca è Elio Ferrari

Amante di Silvia a Ortisei, la ospita quando decide di andarsene di casa, una volta scoperti i crimini del marito.

Dove si può vedere Vite in Fuga?

Vite in Fuga è andato in onda in prima serata su Rai 1 dal 22 novembre al 7 dicembre 2020. Attualmente è disponibile sul catalogo Rai Play.

Written by Giulia Losi

Dovevo essere un architetto, ma ho avuto un piccolo "cambio di rotta" e mi sono innamorata del cinema. Mi sono laureata in teatro, cinema, danza e arti digitali alla Sapienza di Roma e ho voluto scrivere di cinema e serie tv, le mie due grandi passioni.

lost

10 momenti di Lost che vorremmo cancellare dalla nostra memoria

The Last of Us – Confermati dall’universo di Game of Thrones i due attori protagonisti della serie HBO!