in

Pushing Daisies – Una Serie Tv terminata troppo presto (ma che tutti dovrebbero vedere)

Serie Tv - Pushing Daisies

Pushing Daisies è una Serie Tv dramedy fantasy andata in onda dal 2007 al 2009. Narra la storia di Ned “il fabbricatorte”, un uomo con una caratteristica speciale: è in grado di riportare in vita ciò che è morto semplicemente toccandolo. Ma, purtroppo, non è tutto rose e fiori. Il suo dono ha, infatti, dei lati negativi. Se non tocca di nuovo, dopo 60 secondi, ciò che ha riportato in vita, qualcosa di simile morirà al suo posto. E se lo tocca di nuovo morirà per sempre, anche se i 60 secondi sono passati. Insomma, quella che possiede è un’arma a doppio taglio.

Serie Tv - Pushing Daisies - the pie hole

A causa delle complicazioni del suo potere, Ned, interpretato da Lee Pace (Joe MacMillan di Halt and Catch Fire) decide di condurre una vita piuttosto semplice e lontana dai riflettori. Gestisce una pasticceria chiamata The Pie Hole e vive nella stessa cittadina fittizia in cui è nato, ovvero Couer d’Couers. All’improvviso nella sua vita arriva Emerson Cod, interpretato da Chi McBride (Winston in Human Target), un detective privato. L’uomo viene a conoscenza dello straordinario dono di Ned e decide di utilizzarlo a suo favore nelle indagini che svolge, promettendo al fabbricatorte di non rivelare mai il suo segreto. Grazie al suo potere, Ned può riportare in vita – per un minuto – le vittime, al fine di recuperare quanti più indizi possibili per risolvere i casi.

Un giorno però, si imbatte in Charlotte “Chuck” Charles interpretata da Anna Friel (Odelle Ballard di American Odyssey), anch’essa morta in condizioni misteriose proprio come i suoi clienti abituali. Ciò che rende l’incontro con Chuck così speciale, è il rapporto che legava lei e il fabbricatorte. La donna è, infatti, il primo amore di Ned. Proprio a causa del legame che avevano, lui rinuncia a toccarla nuovamente, facendo scadere i sessanta secondi a sua disposizione e lasciandola in vita. Al posto di Charlotte, muore un criminale. Grazie alla presenza in Pushing Daisies di Chuck, la Serie aggiunge alla trama l’elemento roman

tico.

Questa romance riesce a conferire a Pushing Daisies l’ennesima caratteristica che la porta a distinguersi dalle altre Serie, rendendola così speciale. La relazione tra Chuck e Ned non ha nulla a che spartire con le solite storie d’amore che siamo abituati a vedere nelle Serie Tv (qui le 10 snobbate che dovreste vedere assolutamente). La loro relazione è completamente assurda e fuori dal comune. A causa del suo potere Ned non può toccare Chuck, se così fosse la condannerebbe a morire di nuovo, e questa volta definitivamente. Tutta la loro storyline è caratterizzata da baci censurati dalla sottigliezza della pellicola da cucina, da abbracci mancati e da balli in tute da apicoltore.

A tutto ciò si aggiunge la presenza dell’eccentrica Olive Snook, interpretata dalla magnifica Kristin Chenoweth (April Rhodes in Glee). Olive non è a conoscenza del segreto di Ned ed è la sua collaboratrice al The Pie Hole. È chiaramente segretamente innamorata del fabbricatorte e perciò non vede di buon occhio Chuck.

Pushing Daisies è una Serie che tutti dovrebbero vedere

Ha la capacità di incantare lo spettatore e di trascinarlo nell’estatico mondo di cui racconta le vicende. Un mondo caratterizzato da colori brillanti e vivaci che esplodono sullo schermo e da scenari inquietamente e fiabeschi. A tutto ciò si aggiunge l’aura misteriosa del giallo in corso e gli strani eventi che hanno caratterizzato il passato e quelli che continuano a caratterizzare e a definire la vita di ciascun personaggio. Come lo stato costante di semi-confusione di Ned (che lo rende così adorabile), l’epica tensione sessuale che non può trovare soddisfazione tra Chuck e il fabbricatorte, la dolce sfacciataggine di Olive, il perenne sarcasmo del detective Cod e l’abbondanza di abbracci imbarazzanti in cui viene trascinato Ned che si contrappongono alla carenza di contatto  con Chuck.

Eppure, nonostante la trama interessante, la benevolenza della critica, il cast spaziale di cui facevano parte anche le fantastiche Ellen Greene (apparsa anche in Hannibal dello stesso Bryan Fuller, l’ideatore di Pushing Daisies) e Swoosie Kurtz (Joyce Flynn di Mike & Molly) nei ruoli delle zie eccentriche e fuori dal comune di Chuck, nonostante l’atmosfera mistica generata dai colori vivaci, l’alternarsi di scenari intenzionalmente simili a quelli de “Il favoloso mondo di Amélie” con una grande influenza dei lavori di Tim Burton, questa Serie Tv è stata cancellata. Il calo degli ascolti ha portato la Serie a una prematura fine. Eppure il racconto fantastico di Pushing Daisies riusciva davvero a trasportare lo spettatore in quel mondo surreale, catturandone completamente l’attenzione.

Peccato che non ci sia nessun Ned pronto a riportarla in vita semplicemente toccandola.

LEGGI ANCHE – 5 Serie Tv da guardare se sei appassionato di fotografia

Scritto da Fabiana Fanelli

La mia vita è un pendolo che oscilla tra una serie tv e l'altra. Tutto sommato mi è andata bene, pensate se oscillasse tra dolore e noia!
Ricordate: "Life's too short to be serious" (La vita è troppo breve per essere seri)

serie tv

11 episodi delle Serie Tv che mi hanno tolto il sonno

Jesse pinkman

L’unico rimpianto di Vince Gilligan su Breaking Bad fa capire quanto egli sia un perfezionista