in , ,

The Witcher – Henry Cavill ha insistito perché Geralt usasse più magia

The Witcher
#
#

Lo scorso 20 dicembre ha debuttato su Netflix la serie televisiva The Witcher ed Henry Cavill è stato irremovibile nel volere che il pubblico sapesse di che tipo di magia è capace il suo personaggio. Cavill interpreta Geralt di Rivia, cacciatore di mostri mutato con una forza sovrumana (tra le altre cose). Chi ha familiarità con la saga sa che proviene da una raccolta di romanzi dark fantasy scritti da Andrzej Sapkowski, a cui è ispirata anche l’omonima serie di videogiochi estremamente popolare.

#
#

La magia sul Continente si presenta in molte forme diverse; per esempio, può provenire da una potente fonte (di solito un mago) o essere il risultato di un segno. I segni sono semplici incantesimi utilizzati dai Witchers, che non conoscono necessariamente troppo le formule magiche: tutto ciò che richiedono è concentrazione e un gesto della mano.

I fan hanno apprezzato la performance di Cavill nei panni di Geralt e così anche l’autore della saga. In un’intervista rilasciata a GQ, Cavill, grande appassionato di The Witcher, ha rivelato di aver chiesto di includere il maggior numero di segni eseguiti da Geralt nello show.

#
#

Volevo davvero spingerlo lì, perché per me il pubblico deve sapere che può fare queste cose. Mi importava perché faceva tutto parte dell’essere un Witcher.

The Witcher

È stato riferito che la prima stagione di The Witcher aveva un budget di circa 15 milioni di dollari o poco più per episodio. Ai creatori è stata praticamente data piena libertà per mostrare ciò che volevano, nonostante i costi del CGI. L’uso dei segni da parte di Geralt aiuta a classificare il personaggio come un temibile avversario; tuttavia, il suo magico inventario impallidisce in confronto al tipo di potere usato da Yennefer. Mentre alcuni fan (e persino Cavill) si dicono delusi dal fatto che la prima stagione non abbia mostrato le capacità di Geralt, è probabilmente per il meglio. Gli showrunner hanno espresso in passato il desiderio di presentare non solo la magia del protagonista ma la magia del Continente in modo radicato.

Che cosa ne pensate?

LEGGI ANCHE: The Witcher – Adesso sappiamo quando cominceranno le riprese della seconda stagione

Scritto da Silvia Nunnari

Ho deciso che fra una serie televisiva ed un'altra, sorseggiando vino con Cercei Lannister ed Olivia Pope, di riempire il web con la mia scrittura.

The Witcher – La showrunner afferma che la seconda stagione sarà più corale

Si è suicidato Ari Behn, lo scrittore che aveva accusato di molestie Kevin Spacey