in

The Walking Dead – Il cachet di Norman Reedus è uno dei più alti della Tv

The Walking Dead
The Walking Dead

The Walking Dead ha significato certamente la fortuna per Norman Reedus: la star della serie ormai è lui, dopo che Andrew Lincoln, interprete di Rick Grimes, se n’è andato (ma avremo modo di ritrovare il suo personaggio negli spin off già annunciati). L’attore, che nella serie interpreta il taciturno ma tosto Daryl Dixon, deve tutto alla serie che l’ha reso famoso: anche se non è riuscito a ottenere di poter adottare il cagnolino con cui ha recitato in un episodio dell’ultima stagione (qui vi avevamo raccontato la sua storia). Nonostante per The Walking Dead si intraveda già la fine, Norman Reedus ci tiene comunque a informarci su quando lascerà la serie. Di sicuro gli mancherà il lauto cachet che si è guadagnato negli anni: da personaggio secondario a protagonista quasi assoluto della serie, l’ingaggio di Norman Reedus è cresciuto esponenzialmente.

Da quando The Walking Dead ha debuttato, ormai nel lontano 2010, gli stipendi dei membri del cast sono lievitati, soprattutto quelli di coloro che ormai tengono le fila della serie. Ma non è sempre stato così: pensate che ai tempi della seconda stagione, quando Daryl era ancora un personaggio decisamente secondario, Norman Reedus guadagnava “solo” 8500 dollari a episodio. Con gli anni e la crescita della popolarità della serie, i cachet si sono alzati e ora, nonostante The Walking Dead non sia più all’apice della popolarità, l’attore riesce comunque a portarsi a casa ben 1 milione di dollari a episodio.

Questa cifra lo rende uno degli attori televisivi più pagati e lo avvicina ai record di Michael C. Hall, che per le ultime stagioni di Dexter negoziò un accordo economico che gli fruttava la stessa cifra a episodio. Anche in quel caso la qualità della serie aveva già cominciato a scemare, ma la partecipazione di una stella della televisione come lui ha consentito comunque di arrivare alla chiusura con un certo seguito. Ora sappiamo che per Dexter non è la fine, e ci sarà una nuova stagione: ma all’epoca Michael C. Hall fece la scelta giusta, assicurandosi un futuro senza Dexter a garantirgli una sicurezza economica.

Probabilmente anche per Norman Reedus sarà lo stesso: anche una volta che The Walking Dead sarà terminata, ciò non significherà la fine dei suoi guadagni. Infatti ci sarà uno spin off anche sul suo personaggio e quello di Melissa McBride, Carol. Ormai i due sono una coppia di fatto, inseparabili nella serie, e siamo davvero curiosi di vedere uno show ispirato a loro.

Scott Gimple ha parlato così del progetto dello spin off di The Walking Dead su Daryl e Carol:

“Ci sono dei modi in cui la storia, ovviamente, continuerà ad andare avanti. Ma proseguirà con Daryl e Carol. Sarà uno show diverso con un tono diverso, ma la storia di quella porzione di The Walking Dead, in qualche modo, proseguirà attraverso di loro. Stiamo lavorando a una storia da un po’ di tempo, e sarà davvero super interessante”.

Per il personaggio di Daryl un episodio in particolare della nona stagione di The Walking Dead è stato importante: il tredicesimo, intitolato Chokepoint. L’episodio vede Daryl protagonista assoluto e lo vede collaborare con Connie (Lauren Ridloff) per aiutare a portare Henry (Matt Lintz) e Lydia (Cassady McClincy) lontano dai Whisperers. Un aspetto dell’episodio che è stato ampiamente elogiato è stata la resa dei conti tra Daryl e il secondo in comando dei Whisperers Beta (Ryan Hurst), in una lotta violenta e imprevedibile che alla fine ha visto Daryl avere la meglio. Chokepoint ha anche segnato la prima apparizione degli Highwaymen in The Walking Dead, ma l’episodio è stato memorabile non solo per questo.

Norman Reedus ha infatti superato Andrew Lincoln in termini di presenza nello show. Fino alla sua ultima apparizione in What Comes After, Lincoln era comparso in un totale di 103 episodi, ma Chokepoint ha segnato la 104esima apparizione di Norman Reedus in The Walking Dead. A partire dall’attuale decima stagione dello show, Norman Reedus vanta il maggior numero di presenze con 167 episodi al suo attivo ed è rapidamente seguito da Melissa McBride che è apparsa in 166 episodi.

Ormai è chiaro chi è ora il vero protagonista di The Walking Dead.

Written by Giulia Vanda Zennaro

In un mondo popolato da Khaleesi, osa essere una Cersei Lannister.

galavant

5 Serie Tv che sono nate al momento sbagliato

Stranger Things 4 – La criptica risposta di Harbour al trailer mette in crisi i fan