Vai al contenuto
Home » News » The Boys 3×01: la scena con Termite (quella scena) è stata ispirata da un meme sulla Marvel

The Boys 3×01: la scena con Termite (quella scena) è stata ispirata da un meme sulla Marvel

The Boys 3 è finalmente arrivata con i primi 3 episodi della stagione, mentre i prossimi arriveranno su Amazon Prime Video ogni venerdì fino all’8 luglio. Il suo successo di questa serie è un pugno nello stomaco all’era del politicamente (troppo) corretto. D’altronde il suo non preoccuparsi di essere politically correct è uno dei 5 punti di forza della serie.

I primi 3 episodi sono stati un ritorno in grande stile per la serie Prime Video e ne abbiamo già potuto assaggiare la follia (d’altronde Karl Urban, interprete di Butcher, ci aveva già avvisato rivelando che al terzo episodio avevano già finito il sangue finto).

Attenzione Spoiler: non continuare a leggere se non hai visto gli episodi di The Boys 3

Con la scena di Termite, The Boys 3 ha fatto quel che la Marvel non può fare, lo dice Eric Kripke

Nel primo episodio della terza stagione di The Boys abbiamo assistito a una scena che richiama una teoria dei fan sul Marvel Cinematic Universe. A differenza della Marvel, The Boys è andata fino in fondo rendendo la teoria realtà.

Ci riferiamo alla scena in cui un supereroe di nome Termite si rimpicciolisce ed entra nell’uretra del suo partner nel tentativo di soddisfarlo sessualmente. Sfortunatamente qualcosa va storto e con uno starnuto accidentale il supereroe torna alle sue dimensioni umane, facendo però esplodere il suo amante e uccidendolo.

La scena è ispirata alla teoria “Thanus”, che riguarda i supereroi e villain della Marvel. Secondo questa teoria Thanos – principale antagonista della Saga dell’Infinito – sarebbe potuto essere facilmente ucciso da Ant-Man (interpretato da Paul Rudd), supereroe con l’abilità di assumere le dimensioni di un insetto: rimpicciolendosi, il supereroe avrebbe potuto passare attraverso l’ano di Thanos facendolo scoppiare dall’interno.

Lo showrunner di The Boys 3, Eric Kripke, ha parlato della scena della terza stagione in un’intervista con Variety. Dice:

“Craig Rosenberg ha scritto la sceneggiatura, a lui va data la colpa.
Ne abbiamo parlato tra sceneggiatori, e la nascita di quella scena è iniziata con noi che ci dicevamo che i Ragazzi dovevano combattere un supereroe.
Ci siam chiesti: ‘Quale grande supereroe non abbiamo ancora parodiato?’.
E qualcuno ha detto: ‘Non abbiamo fatto Ant-Man’.
E qualcun altro: ‘C’è quel meme di Ant-Man che sale nel sedere di Thanos e lo fa esplodere. Dovremmo farlo. Dovremmo dare al pubblico quel che la Marvel non può dargli’.
E qualcun altro alza la mano e commenta: ‘Non abbiamo già fatto esplodere il sedere di qualcuno?’. E sì, l’abbiamo fatto nella prima stagione, con Translucent.
Quindi, una volta che non consideri il sedere, non ci sono molti altri orifizi in cui puoi entrare. Ed è stato Craig a proporlo: ‘Sentite, la bocca non è divertente e il sedere è già stato fatto’.”.

Sì, The Boys può davvero spingersi dove la Marvel deve fermarsi, e può farlo con la sua solita dose di follia e sangue.

Kripke rivela anche che costruire il set di quella scena è stato parecchio costoso:

“Anche se è stato molto attenuato dagli effetti speciali, il set è effettivamente un pene alto circa 3 metri e largo 6 metri, con un’uretra, un tunnel. Costruito con un grande budget. Abbiamo convinto Sony e Amazon a pagare davvero tanti soldi per costruire questo set. E questo è un altro motivo per cui amo il mio lavoro.”

Avete visto i primi tre episodi di The Boys 3? Che ne pensate?

Leggi anche – The Boys 3: La Recensione dei primi tre episodi: sì, è davvero come promettevano