in

Benedict Cumberbatch parla del prosieguo di Sherlock: «Più che la quinta stagione potremmo fare un film»

Sherlock

Sherlock, la serie della BBC liberamente tratta dai romanzi di Arthur Conan Doyle, si è rivelata con sole 4 stagioni un grande successo. Creata da Steven Moffat e Mark Gatiss, che negli ultimi anni hanno lavorato insieme ad un’altra serie Netflix, vede Benedict Cumberbatch nei panni di un brillante e nevrotico Sherlock Holmes accompagnato da Martin Freeman che interpreta l’amico fidato nonché suo assistente John Watson. Sherlock è andato in onda l’ultima volta nel 2017 e nonostante siano passati 4 anni, i fan sperano ancora in una quinta stagione. La serie non è stata mai dichiarata del tutto conclusa, ma non si hanno notizie certe su un possibile ritorno sugli schermi dell’amata coppia di investigatori. Nonostante ciò, girano voci su un futuro, ma ancora del tutto ipotetico, crossover con Lupin, la miniserie Netflix ispirata alle avventure di Arsenio Lupin. Negli ultimi anni alcuni membri del cast si sono espressi sul destino finale dello show e le ultime dichiarazioni rilasciate a riguardo provengono dall’attore che interpreta Sherlock Holmes.

Benedict Cumberbatch ha ammesso che la quinta stagione di Sherlock è possibile, ma non nell’immediato futuro.

Ne ha parlato durante un’intervista per Collider. L’attore ha così risposto alla domanda dell’intervistatore riguardo la tanto attesa e sperata quinta stagione di Sherlock: “Sono la persona peggiore a cui chiederlo perché mai dire mai, ovviamente. Ma non lo so. E sono la persona peggiore a cui chiederlo anche perché la mia agenda è fitta, piuttosto piena al momento, come lo è quella di Martin Freeman e di tutti gli altri attori chiave coinvolti. Quindi, chi lo sa? Forse un giorno, se la sceneggiatura sarà quella giusta. E parlo di una sceneggiatura, perché forse potrebbe essere un film piuttosto che una serie. Chi lo sa? Ma comunque, non per ora”.

Anni fa anche Martin Freeman si era espresso sul futuro di Sherlock: “Se trovassero un’idea veramente speciale, se ci proponessero qualcosa di succoso e interessante, penso che saremmo tutti disponibili. Sherlock sembra sempre una specie di evento. Facciamo tre episodi per stagione, ma sono episodi lunghi, durano solitamente un’ora e mezza. E le stagioni sono piuttosto distanti l’una dall’altra, rispetto agli standard televisivi. Di solito si fanno una decina di episodi, invece noi ne abbiamo fatti relativamente pochi, anche se molto densi. L’effetto è sempre stato quello di un evento, quindi se ne facessimo altri dovrebbe valerne la pena. Non potremmo presentarci con qualcosa che non fosse all’altezza”.

Sembrano quindi tutti interessati a continuare Sherlock, ma questo non significa che avverrà davvero. La quarta stagione si è conclusa in modo che potesse rappresentare una fine definitiva dello show, ma nessuno ha ancora chiuso definitivamente la porta. Dalle parole di Benedict Cumberbatch possiamo intuire che lui stesso non esclude la possibilità di una quinta stagione e perché no magari di un film con la giusta sceneggiatura. Anche stavolta però i fan dovranno aggrapparsi a questa piccola dichiarazione e attendere ancora per rivedere (speriamo) Sherlock.

Scritto da Sofia Apa

Cerco sempre rifugio nei libri e nelle serie tv, sono la mia medicina e non esiste niente di meglio, eccetto scrivere.

Friends

7 attrici delle Serie Tv con una voce fastidiosissima

5 comedy animate da guardare se sei stufo delle solite comedy animate