in

Sandra Oh denuncia un furto, ma ritrova il bottino poco dopo

Sandra Oh

Sandra Oh è ormai diventata un volto importante nel mondo delle serie tv. Fa sicuramente parte di quella fetta di attori che si è distaccata dal personaggio che le ha dato la fama, e che dunque non ha subito quello che potrebbe essere definito come “Effetto Dawson”. Dopo Grey’s Anatomy ha avuto infatti grande fortuna in Killing Eve, serie che presto arriverà alla sua quarta e ultima stagione.

Se proprio vogliamo essere precisi, però, dobbiamo dire che la bravura di Sandra Oh trascende qualsiasi ruolo le venga attribuito. Ha avuto infatti diversi riconoscimenti in entrambe le serie tv che la vedono protagonista. Il ruolo di Cristina Yang in Grey’s Anatomy l’ha certamente portata alla ribalta, facendola conoscere per il suo lato schietto e cinico, ma anche per il grande affetto dimostrato per Meredith. È proprio grazie al ruolo di Cristina Yang che Sandra Oh si è guadagnata un Golden Globe, più precisamente nel 2006, come Miglior Attrice Non Protagonista in una serie tv. A questo si aggiungono due Screen Actors Guild Awards e le cinque candidature agli Emmy.

Un tipo di fortuna, questa, che si è poi ripetuta quando Sandra Oh ha assunto il ruolo di Eve Polastri nell’amata serie tv Killing Eve. Questo ruolo le ha infatti permesso di ottenere il secondo Golden Globe, stavolta come Miglior Attrice in una Serie Drammatica, ma non solo. Grazie al personaggio di Eve è arrivato anche il quarto Screen Actors Guild Awards e altre due candidature agli Emmy.

Però oggi non siamo qui per dare lustro alla splendida carriera di Sandra Oh, quanto per raccontare quanto le è successo non molto tempo fa riguardo un furto.

È piuttosto recente infatti la gaffe che ha coinvolto Sandra Oh. Una vicenda che finisce bene, ma che non era partita con le migliori premesse. Tutto ha inizio con il ritorno dell’attrice nella sua casa a Los Angeles, dopo aver passato alcuni mesi fuori città, probabilmente per lavoro. Giunta a casa, si è però resa conto che qualcosa le era stato rubato.

Dopo il rientro in casa, infatti, Sandra Oh ha provveduto ad allertare il Dipartimento di Polizia di Los Angeles, per avvertire che dalla sua abitazione sembravano essere spariti diversi gioielli di valore. Questo, quanto meno, è ciò che è stato riportato da TMZ circa una settimana fa. Entrando più nello specifico, sappiamo anche, da una fonte che parrebbe essere vicina all’attrice, che i suddetti gioielli di valore avevano una stima che si aggirava intorno ai 150 mila dollari. Insomma, non esattamente una cifra che trovi sotto l’albero la mattina.

Come da prassi, dopo la denuncia dell’attrice la polizia ha fatto partire le indagini, nel tentativo di capire quale fosse l’identità di questi presunti ladri. Sono però cominciate a emergere le prime cose strane. Dalle prime ricostruzioni, infatti, gli agenti della polizia di Los Angeles non avevano trovato nessun segno di effrazione. Questo significa, dunque, che non c’era stato nessun ingresso forzato nella villa dell’attrice, e presumibilmente i ladri in questione erano riusciti a entrare in casa senza creare troppi danni. Si è quindi fatta largo l’ipotesi che queste persone avessero un complice vicino all’attrice, che aveva permesso a questi brutti ceffi di entrare e agire indisturbati.

Quando però la cosa sembrava ormai assumere tinte quanto meno nere e tragiche, ecco che arriva il lieto fine. Il giorno dopo Sandra Oh ha infatti richiamato il Dipartimento di Polizia di Los Angeles, comunicandogli che i gioielli di valore erano magicamente tornati al loro posto. Se seguiamo il rapporto della polizia, poi, sappiamo anche che nessuno ha visto i presunti ladri riconsegnare la refurtiva, perciò è altrettanto probabile che i gioielli non abbiano mai lasciato la villa dell’attrice, ma anzi siano sempre rimasti al loro posto.

Tutto è bene quel che finisce bene, quindi, ma a noi il dubbio rimane. Che sia stata semplicemente una svista dell’attrice che ha dimenticato dove fossero i gioielli e ha pensato di averli persi? Oppure esiste veramente un ladro in grado di ravvedersi e riportare il bottino in casa di Sandra Oh?

Scritto da Elena Di Stasio

Ho studiato presso la Constance Billard School for Girls, e sono stata proprio io a scegliere Blair Waldorf come mia erede in quella scuola. In effetti, era la migliore delle mie tirapiedi.
All'università ho scelto di studiare per un periodo alla NYADA, ed ero l'allieva preferita di Cassandra July! Ma ho scoperto che scrivere e recensire sono le mie vere passioni. Ultimamente ho viaggiato fino a Westeros, e da poco mi sono appassionata ai viaggi nel tempo e nello spazio. Non so dove mi porterà il futuro, ma sarò lieta di tenervi aggiornati, dovunque andrò!

film Netflix

5 film che puoi vedere su Netflix solo entro i prossimi 20 giorni

Maradona

Maradona, ecco il trailer della serie sul Pibe De Oro