Home » News » Tragedia sul set di Rust – Il regista sopravvissuto Joel Souza racconta come sono andate le cose

Tragedia sul set di Rust – Il regista sopravvissuto Joel Souza racconta come sono andate le cose

alec baldwin

La tragedia sul set di Rust avvenuta qualche giorno fa è ancora sulla bocca di tutti. Impossibile il contrario, dato che si tratta di uno degli eventi più shockanti nella storia del cinema. Impossibile il contrario perchè è stata persa una vita, quella di Halyna Hutchins, con gli inquirenti che continuano incessanti con le indagini per venire a capo di come sia potuta succedere una tragedia del genere sul set di un film multimilionario. La vicenda la conoscete tutti: giovedi scorso Alec Baldwin ha sparato con una pistola di scena mentre girava una scena del film western Rust, film con – nel cast – tanti nomi d’eccezione quali, oltre ad Alec Baldwin, anche Travis Fimmel e Jensen Ackles, ben noti agli amanti di serie tv per aver recitato per tanti anni nei ruoli rispettivamente di Ragnar Lothbrok in Vikings e Dean Winchester in Supernatural.

Alec Baldwin ha sparato con una pistola che credeva caricata a salve, e invece al suo interno aveva un proiettile vero: il proiettile ha colpito due persone, Halyna Hutchins e Joel Souza. La prima, direttrice di fotografia, è rimasta uccisa; il secondo è finito in terapia intensiva ma fortunatamente è riuscito a riprendersi in tempi record e ha raccontato l’accaduto dal suo punto di vista. Un racconto molto forte.

“Joel ha dichiarato che Alec si stava esercitando, ha detto che stava guardando oltre la spalla di Hutchins quando ha sentito un rumore che sembrava una frusta e poi un forte botto“, cosi si legge nel documento riportato da Reuters relativo alle dichiarazioni del regista Joel Souza su quanto accaduto sul set di Rust. Joel Souza avrebbe aggiunto che Halyna Hutchins sarebbe stata colpita dritta al petto e subito dopo avrebbe dichiarato di sentire forti dolori allo stomaco, iniziando a barcollare e dicendo di non sentirsi più le gambe. Al momento dello sparo, al suo fianco c’era un cameraman.

Ancora comprensibilmente sotto shock per l’accaduto, Joel Souza ha cosi rilasciato le sue prime dichiarazioni dopo l’evento tragico avvenuto giovedi scorso: le sue testimonianze potranno essere molto utili per ricostruire una tragedia che rimarrà impressa nella mente di tutti noi per moltissimo tempo.

LEGGI ANCHE – Halyna Hutchins, le parole del marito della direttrice della fotografia uccisa sul set