Vai al contenuto
Home » News » Chi era Halyna Hutchins, la direttrice della fotografia accidentalmente uccisa da Alec Baldwin

Chi era Halyna Hutchins, la direttrice della fotografia accidentalmente uccisa da Alec Baldwin

Alec Baldwin

Alec Baldwin, noto attore hollywoodiano con alle spalle una grandissima carriera cinematografica e televisiva, avrebbe sparato alcuni colpi di pistola sul set del film western al quale stava lavorando, dal titolo Rust (qui potete trovare maggiori dettagli su ciò che finora sappiamo sulla vicenda). Quello che all’apparenza sembra essere semplicemente quasi una sorta di film dentro il film si è rivelato essere invece la realtà, dal momento che i suddetti proiettili avrebbero accidentalmente colpito il regista Joel Souza, 48 anni, ricoverato allo stato attuale in terapia intensiva, e la direttrice della fotografia Halyna Hutchins, che invece è rimasta uccisa. Non molto dopo l’incidente l’attore ha anche avuto modo di essere interrogato dalla polizia, e per tutti gli aggiornamenti a questo proposito vi rimandiamo direttamente qui.

Cosa sappiamo però nel concreto riguardo Halyna Hutchins, vittima accidentale di Alec Baldwin?

La giovane donna è nata in Ucraina nel 1979, e sarebbe cresciuta in una base militare sovietica nel circolo Artico. Una volta conseguita la laurea in giornalismo internazionale, ha lavorato per produzioni di documentari nell’Europa dell’Est come giornalista investigativa, e successivamente è entrata all’American Film Institute Conservatory grazie a Robert Primes, e lì si è poi diplomata nel 2015. Tra gli ultimi lavori della giovane donna viene ricordato Archenemy, film d’azione del 2020 con protagonista Joe Manganiello, progetto in cui era sempre stata direttrice delle fotografia. Solo un anno prima l’associazione culturale e professionale statunitense American Cinematographer l’aveva nominata “stella nascente” del cinema americano. Una carriera e soprattutto una vita finite troppo presto.

I fatti relativi all’incidente provocato da Alec Baldwin sul set di Rust in New Mexico restano però ancora molto confusi e nebulosi. Ricostruendo i fatti, l’attore protagonista e produttore del film stava scaricando la pistola quando sono partiti dei colpi che hanno raggiunto alcuni membri del cast, causando la catastrofe. Lo stesso Alec Baldwin sarebbe stato in forte shock e sembra abbia continuato a ripetere “È stato un incidente, è stato un incidente!“. Le indagini sono dunque ancora in corso e non è stata formalizzata finora nessuna accusa. Certo è, comunque, che molte domande sono ancora senza risposta. Ad esempio: per quale motivo si sono utilizzati proiettili come questi? E per quale motivo l’attore si stava occupando personalmente di far scaricare la pistola, cosa che invece di solito dovrebbe essere affidata a dei membri della troupe?

A queste e ad altre domande cercherà di dare una risposta lo sceriffo di Santa Fe, che sta indagando sulla vicenda e ha inoltre dichiarato che la giovane Halyna Hutchins è deceduta proprio a causa della gravità delle ferite riportate dall’incidente. La Rust Movie Production, società di produzione della pellicola con protagonista Alec Baldwin, ha prontamente comunicato che le riprese del film sono state interrotte a tempo indeterminato. Non appena ci saranno altri aggiornamenti non mancheremo di comunicarveli.