in

Mindhunter – Un dettaglio suggerisce la presenza di un nuovo serial killer nella seconda stagione: ecco di chi si tratta

mIndhunter

Mindhunter è stata una delle più belle scoperte del 2017. La prima stagione della Serie ha convinto molti spettatori, appassionati di crime psicologici e storie di serial killer. Il rinnovo per la seconda stagione non ci ha quindi sorpreso. Le informazioni sui nuovi episodi sono poche (qui tutto quello che sappiamo), ma un piccolo dettaglio rilasciato dalla produzione può aver suggerito dei nuovi sviluppi.

La produzione di Mindhunter sta attualmente cercando parte del cast che sarà presente nella seconda stagione. Tra le richieste, una in particolare sembra aver colpito l’occhio attento dei fan.

La produzione è infatti alla ricerca di qualcuno con i capelli rossi. Si cercano diverse modelle/attrici, ma c’è anche una sezione più specifica: un attore per interpretare un diciottenne caucasico con i capelli corti, rossicci o biondo/rossicci, e una faccia da bambino. I due dettagli (colore dei capelli e volto da bambino) suggeriscono che la produzione stia cercando qualcuno per interpretare un serial killer che vedremo nella seconda stagione di Mindhunter.

Sappiamo che nella Serie vengono presentati i serial killer più iconici della storia dell’FBI, come Ed Kemper. Quale potrebbe essere il prossimo, secondo questi indizi? Stanno circolando due supposizioni a riguardo.

La prima riguarda un caso storico chiamato Readhead murders. Le vittime (almeno 7) avevano tutte i capelli rossi, il che suggerisce che anche il serial killer li avesse. Tuttavia, il colpevole non è mai stato preso.

La seconda ipotesi è quella più sostenuta dai fan. Considerando i serial killer conosciuti, non è da escludere la presenza di Eric Smith. Secondo quanto riportato da New York Daily News, Smith aveva 13 anni quando ha strangolato un bambino di 4 anni nel bosco. Ha i capelli rossi e un viso da bambino, anche ora. L’omicidio è avvenuto nel 1993, qualche decennio dopo rispetto a quanto narrato nella prima stagione di Mindhunter. Il tema centrale della seconda stagione sarà quello degli Atlanta child murders, avvenuti tra il 1979 e il 1981. Sappiamo però che la Serie sta anche lentamente introducendo il BTK killer, attivo dal 1974 al 1991. É stato preso nel 2005, quindi è possibile che la seconda stagione introduca anche gli anni ’90. Inoltre, anche Smith ha sostenuto delle inteviste on-camera per il suo crimine, proprio come Ed Kemper.

mindhunter eric smith

Leggi anche – Mindhunter: Holden Ford e l’invasione della luce nell’oscurità

Written by Silvia Villa

Di giorno sono una studentessa a cui piace leggere, viaggiare e (occasionalmente) scrivere. Adoro il mare, il buon cibo e il caffè! Alla fine della giornata non sono nè serial killer nè supereroina, ma entro nel bellissimo mondo delle Serie Tv nei panni di una Tv Series Addicted!

La strategia di Netflix dietro il lancio della nuova stagione di 13 Reasons Why

Sarà lui il prossimo amore di Meredith?