in

Meghan Markle nella bufera per aver indossato un paio di “orecchini insanguinati”

Meghan Markle

Meghan Markle, la moglie del principe Harry nonché ex attrice nella serie tv Suits, è al centro di una polemica a mezzo stampa per alcune accuse di bullismo sul suo staff personale e per il regalo di nozze che le avrebbe fatto il principe ereditario saudita Mohammed bin Salman, ritenuto dalla CIA il mandante dell’omicidio del giornalista dissidente Jamal Khashoggi. La ex coppia reale, che ha annunciato che si occuperà di produrre contenuti per Netflix, come vi abbiamo raccontato qui, ha di recente annunciato di essere in attesa del secondo figlio. Harry ha anche dichiarato che avrebbe guardato la quarta stagione di The Crown, in cui compare sua madre Diana, come riportato in questo articolo. La decisione di Harry e Meghan di dedicarsi alla produzione di contenuti televisivi ricorda quella dei coniugi Obama, che produrranno per Netflix serie tv e documentari: qui potete leggere maggiori dettagli.

Secondo quanto riportato dal sito inglese Times of London, la Duchessa del Sussex Meghan Markle indossava orecchini regalati dal principe ereditario saudita Mohammed bin Salman nel 2018, ovvero nel periodo in cui è avvenuto l’omicidio del giornalista Jamal Khashoggi, il cui mandante sarebbe proprio il principe. La Duchessa sarebbe stata vista indossare gli orecchini “incriminati” durante un pranzo formale alle Fiji, e la notizia sarebbe stata diffusa solo ora, in concomitanza con le accuse di bullismo da parte di alcune componenti del suo staff personale.

La cena si sarebbe svolta tre settimane dopo che il giornalista del Washington Post Jamal Khashoggi era stato assassinato al Consolato dell’Arabia Saudita a Istanbul, in Turchia. Un portavoce della Duchessa del Sussex ha riferito al Times che gli avvocati della coppia avevano scritto al giornale, definendo “false” le accuse intorno agli orecchini. Il Times sostiene che Meghan Markle era a conoscenza della provenienza degli orecchini in quel momento.

I sospetti sul coinvolgimento del principe ereditario nell’omicidio sono iniziati quasi immediatamente dopo la morte di Khashoggi, anche se ci è voluto molto tempo perché si costruisse una certezza attorno al suo coinvolgimento. Una fonte vicina alla coppia ha riferito a Insider che all’epoca la coppia reale non era a conoscenza di queste voci.

La CIA ha concluso che il principe ereditario aveva ordinato l’omicidio, come era stato detto inizialmente da fonti interne al Washington Post, ma non subito confermato dalle istituzioni statunitensi.

Il rapporto dell’intelligence statunitense che indica il coinvolgimento di Salman è stato declassificato dall’amministrazione Biden la scorsa settimana. Il principe ereditario nega di aver ordinato l’uccisione. Il Times ha riferito che al momento della cena, Meghan Markle avrebbe informato il personale che gli orecchini erano stati presi in prestito da un gioielliere, mente invece si trattava del regalo di nozze del principe. Gli avvocati della Duchessa hanno negato di aver ingannato qualcuno sulla loro origine. La coppia ha diffuso un comunicato in cui lamenta una campagna diffamatoria:

“In una dettagliata lettera legale di confutazione al Times, abbiamo affrontato queste affermazioni diffamatorie, comprese le accuse false riguardanti l’uso di doni prestati alla Duchessa dalla Corona. Chiamiamolo per quello che è: una campagna diffamatoria calcolata basata su una disinformazione fuorviante e dannosa. Siamo delusi nel vedere questa rappresentazione diffamatoria della Duchessa del Sussex, data la credibilità dei media. Non è un caso che per anni accuse distorte volte a indebolire la Duchessa siano state divulgate dai media britannici, anche poco prima che lei e il Duca parlassero apertamente e onestamente della loro esperienza degli ultimi anni”.

L’intervista a cui fa riferimento il comunicato è quella che Harry e Meghan hanno di recente concesso a Oprah Winfrey.

L’intervista a Harry e Meghan Markle sarà visibile su Tv8 il 9 marzo alle ore 21.30.

Il Times ha diffuso anche le accuse di bullismo, risalenti anch’esse al 2018, rivolte a Meghan Markle da alcune componenti del suo staff. Secondo le testimonianze raccolte l’ex attrice avrebbe maltrattato soprattutto la componente femminile del suo staff: una donna parla di “crudeltà emotiva e manipolazione”, un’altra sostiene di essere stata “umiliata”. La replica non si è fatta attendere:

“Sono stata io per prima vittima di molestie, da parte della famiglia reale”

ha dichiarato per discolparsi Meghan Markle.

Scritto da Giulia Vanda Zennaro

In un mondo popolato da Khaleesi, osa essere una Cersei Lannister.

Love Story

Dagli autori di Gossip Girl e The O.C., arriva la serie sul classico Love Story

WandaVision

WandaVision – Secondo il regista, il finale deluderà tantissimi fan