in ,

Legion – Confermato il periodo di messa in onda della seconda stagione!

legion 105 2

All’interno della Serie Televisiva Legion continuano ad esserci cambiamenti.
All’inizio del mese di dicembre avevamo comunicato la notizia che, l’attore Saïd Taghmaoui, aveva deciso di lasciare la Serie per inseguire altri progetti. Navid Negahban lo rimpiazzerà, andando ad interpretare il personaggio Amahl Farouk aka il Re delle Ombre. Adesso è arrivato l’annuncio che il regista Bryan Singer non comparirà più come produttore esecutivo di Legion e, inoltre, sono stati rivelati alcuni dettagli che riguardano proprio la seconda stagione.

legion

Bryan ha chiesto di rimuovere il suo nome dallo Show e noi l’abbiamo fatto.

Noah Hawley, il creatore e produttore esecutivo di Legion ha confermato così l’uscita di Singer durante i Television Critics Awards.
Alcune fonti avrebbero riferito che sia stato lo stesso Bryan Singer a fare la richiesta, dopo le accuse di molestie sessuali mosse contro la sua persona; sempre lo stesso produttore, starebbe affrontando anche una causa dello stesso genere. Il regista era stato nominato come produttore quando la Serie Tv fu rinnovata lo scorso marzo.

Singer non avrebbe però mai contribuito a livello creativo, se non agli inizi del progetto.

L’ho incontrato un paio di volte, quando la Serie era solo un’idea. Era interessato a dirigere il pilot, ma nel momento in cui sono subentrato io per dirigere Legion, non c’è stata occasione per parlargli. Davvero, sarebbe stato un nome sullo schermo.

La situazione attuale di Singer sarebbe molto più complessa: il regista avendo diretto l’episodio pilota di The Gifted, contrattualmente, lo lega alla Serie Televisiva. Il presidente della Fox Entertainment ha commentato l’accaduto confermando che l’azienda sta esaminando il caso seriamente.

Tornando a parlare di Legion, il ritorno della seconda stagione è stato confermato per il mese di aprile e, cosa più importante, avverrà un salto temporale non indifferente.

C’è questo salto temporale per lui che torna e improvvisamente il mondo è un posto diverso. Ero interessato quest’anno ad osservare la psicologia di massa. La malattia mentale può anche essere culturale in un certo modo e quei disturbi erano interessanti per me. Stiamo inoltre esplorando con Dan, attualmente lui è in un viaggio in questo mondo, dove ci sono i buoni ed i cattivi. Non è ancora deciso dove finirà. Molto di quello con cui avrà a che fare, lo tratterà sulla buona strada, la storia d’amore con Rachel e la sua esperienza con Farouk. E’ davvero interessante da scoprire, spero.

L’attore Dan Stevens, dal canto suo, ha confermato di avere avuto difficoltà ad interpretate David con la nuova trama.

Difficoltà di fiducia e in termini di chi lo ha salvato, da cosa l’hanno salvato? E’ una forza del bene o del male? In ogni caso, viene usato? In cosa lo trasformerà? Penso che, in qualsiasi squadra finisce, alla fine giocherà sempre. Questa è la cosa importante.

Leggi anche: Ci siamo dimenticati di Legion?

Written by Silvia Nunnari

Ho deciso che fra una serie televisiva ed un'altra, sorseggiando vino con Cercei Lannister ed Olivia Pope, di riempire il web con la mia scrittura.

The walkind dead

The Walking Dead, produzione condannata dopo la morte dello stuntman

Fear The Walking Dead – Ecco cosa abbiamo scoperto sulla prossima stagione!