in

Laura Prepon racconta: «Ecco perchè ho lasciato Scientology»

Laura Prepon, la star di Orange Is the New Black e That ’70s Show, proprio come Elisabeth Moss, faceva parte di Scientology. Ora però ha annunciato di aver chiuso quel capitolo della sua vita e di aver detto addio alla Chiesa di Scientology. L’attrice aveva già sconvolto tutti un anno fa, raccontando il suo difficile rapporto con sua madre e i problemi di bulimia che ha dovuto affrontare. Ora ha spiazzato di nuovo l’opinione pubblica con questo annuncio fatto in un’intervista rilasciata a People. Laura Prepon è diventata famosa soprattutto grazie a Alex Vause, il personaggio della detenuta più amata di Orange Is the New Black.

Laura Prepon si è confessata in un’intervista molto intima in cui ha parlato della maternità e delle ragioni che l’hanno portata a lasciare Scientology.

L’attrice americana aveva dichiarato in un’intervista nel 2007 che era una seguace della Chiesa di Scientology fin dal 1999. Al tempo era legata sentimentalmente all’attore di Malcolm in the Middle, Chris Masterson, che era anche lui affiliato alla Chiesa. Tuttavia secondo quanto ha affermato Tony Ortega, un noto critico di Scientology, non sarebbe stato Chris a convincere la Prepon a entrare in questa “setta”, ma il fratello Danny Masterson che ha lavorato con l’attrice in That ’70s Show. Qui la faccenda si fa più oscura, dato che l’attore è stato di recente accusato di stupro da tre donne che un tempo facevano parte di Scientology. L’ultima dichiarazione che Laura Prepon aveva fatto sulla associazione religiosa risale al 2015, quando aveva rilasciato un’intervista a Celebrity, il magazine affiliato a Scientology e aveva parlato di come si sentisse meglio da quando era entrata nella Chiesa:

“Nella mia vita, le cose sono diventate molto più facili, non sono influenzata da tutto come una volta. Le cose non mi infastidiscono più come prima. Non reagisco come facevo prima. Ricordo che stavo facendo uno show con un attore straordinario e stavamo aspettando di scoprire il destino del nostro spettacolo. Un giorno si è rivolto a me e mi ha chiesto: ‘Come fai ad essere sempre così rilassata? Niente sembra disturbarti. Voglio sapere cosa stai facendo…’ – Lo prendo come un complimento e una testimonianza del lavoro che ho fatto su di me.”

Ora l’attrice, come ha raccontato, è uscita da quel mondo. Infatti ha detto che da ben cinque anni non fa parte della Chiesa basata sul libro Dianetics. In una recente intervista a People ha detto:

Non faccio più parte di Scientology. Ho sempre avuto la mentalità molto aperta, sin da quando ero una bambina. Sono stata cresciuta come cattolica ed ebrea. Ho pregato all’interno di chiese e meditato in molti templi. Ho anche studiato svariate teorie di meditazione cinese. […] Scientology non fa più parte della mia esistenza da circa cinque anni”.

Ad averla spinta a chiudere quel capitolo della sua vita è stata la nascita dei figli nati dalla sua relazione con l’attore Ben Foster. Nel 2017 infatti Laura Prepon ha avuto la sua prima figlia con Foster e l’anno successivo i due si sono sposati. Anche se Ben e Laura sono stati fidanzati solo un anno, si conoscevano da quando la Prepon aveva diciotto anni. A febbraio dell’anno scorso poi è nato il secondogenito della coppia. La nascita dei suoi figli ha spinto l’attrice a guardarsi dentro. La maternità le ha insegnato che i cambiamenti fanno parte della vita, così ha trovato il coraggio di prendere una decisione che forse meditava di prendere da tempo. Ha detto:

“Come neomamma, riflettevo così tanto sulla mia educazione e sul modo in cui sono stata allevata. Sono stata costretta a riflettere su molte cose nella mia vita che non stavo considerando prima. […] La maternità mi ha insegnato che esiste un tempo per ogni cosa. Poi è normale cambiare ed evolversi. Da neomamma ho avuto a che fare con un livello di ansia che non avevo mai sperimentato prima. Molte madri mie amiche mi hanno rassicurato e hanno promesso che, prima o poi, avrei affrontato nuove sfide con i miei figli come protagonisti. Ogni cosa si evolve e cambia, fa parte della natura”.

Ad averla sostenuta in questo percorso è stato il marito Ben Foster, che l’ha aiutata e le ha insegnato a meditare per scacciare via le sue ansie e le preoccupazioni. “Meditiamo quotidianamente e siamo davvero soddisfatti perché si tratta di un’attività che mi consente di ascoltare la mia voce interiore e di stare bene insieme a Ben” ha concluso Laura Prepon. L’attrice ha detto di aver lasciato la Chiesa serenamente e senza particolari urti con gli altri membri di Scientology. Facciamo un in bocca al lupo per la sua nuova vita a Laura Prepon.

Scritto da Marilisa Di Maio

Classe 95, laureata in "Lettere Classiche". Adoro le serie comedy e i dramma che ti strappano il cuore, senza alcuna via di mezzo. Il mio sogno sarebbe quello di avere la motivazione e l'ottimismo di Leslie Knope, ma mi sveglio ogni mattina con la stessa voglia di vivere di April Ludgate...

serie tv

7 personaggi delle Serie Tv che non hanno mai detto una parola

The Walking Dead

I 10 stravolgimenti più clamorosi nelle trasposizioni da libro/fumetto/film a Serie Tv